Notizie da Sesto San Giovanni

Quando la mano destra non sa quello che fa la mano sinistra.

Grazie all'interrogazione del PD, finalmente è fatta chiarezza sul tema della strada che avrebbe dovuto attraversare il neonato parco della Bergamella.
L'assessore alla viabilità e all'urbanistica del Comune di Sesto, Antonio Lamiranda, aveva infatti dichiarato che i suoi uffici stavano progettando una strada aperta al traffico dei camion che avrebbe tagliato il Parco della Bergamella. In questo modo si sarebbe interrotta la continuità con il parco Adriano di Milano e si sarebbe tradito il percorso partecipativo con i cittadini di Cascina Gatti che aveva portato all'attuale disegno del parco.
Il Partito Democratico si è immediatamente attivato chiedendo formalmente quale fosse la posizione dell'Amministrazione in merito a questa ipotesi. Mercoledì la risposta ufficiale all'interrogazione consiliare e la clamorosa smentita del Sindaco: nessuna strada taglierà il parco.
Bene.
Ma ci chiediamo: senza la preoccupazione dei cittadini e la nostra attenta richiesta, cosa sarebbe successo?

Roberta Perego, Capogruppo PD Consiglio Comunale

 Notizie da Sesto San Giovanni

Cosa significa oggi Europa

In queste settimane il dibattito attorno all'Unione Europea, all'atteggiamento che deve avere il futuro governo italiano e alle aspettative nei confronti delle istituzioni continentali è al centro del dibattito politico.
Cosa significa oggi Europa, cosa deve cambiare nelle politiche europee e nell'impostazione dell'Unione?
Quali debbono essere i corretti rapporti tra gli stati membri, come rendere omogenee le politiche fiscali, del lavoro e quelle sull'immigrazione?
Esiste ancora un futuro per una visione europea?
Queste e tante altre sono le domande che cercano una risposta, che necessitano una profonda riflessione, ne parliamo
GIOVEDI' 31 MAGGIO
alle ore 21.00
presso il Circolo Arci Nuova Torretta di via Saint Denis 112
con l'eurodeputato
ANTONIO PANZERI

 Notizie da Sesto San Giovanni

Gli studenti Erasmo da Roterdam presentano in comune i progetti per la città ideale.

SCUOLA, STUDENTI ERASMO DA ROTTERDAM PRESENTANO IN COMUNE PROGETTI PER LA "CITTA' IDEALE"
ASSESSORE PIZZOCHERA: "STIMOLANTE LA COLLABORAZIONE CON I GIOVANI PER MIGLIORARE SESTO"
Alcuni studenti del liceo "Erasmo da Rotterdam" hanno presentato in Comune, alla presenza dell'assessore alle politiche giovanili Roberta Pizzochera, i loro progetti, frutto di un lavoro interdisciplinare, legati alla vivibilità delle città.
Questa iniziativa nasce da un progetto europeo sull'alternanza scuola lavoro. Gli studenti si sono dovuti confrontare con il tema della "città ideale", esponendo e descrivendo le caratteristiche prioritarie che dovrebbero avere i centri urbani.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Con la Giunta Di Stefano le strade si rifanno il look

Proseguono, in questi giorni, i lavori di manutenzione dei marciapiedi e delle strade. Sono stati sistemati nelle zone più critiche i marciapiedi di viale Casiraghi e viale Matteotti e quelli di via Livorno / Marx in corrispondenza della scuola Erasmo da Rotterdam.
A partire da lunedi 28 maggio verranno chiuse per quattro giorni le vie Chiesa, Cattaneo e Marconi per il rifacimento integrale del manto stradale.
"Con la recente variazione di bilancio - commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni . sono state poi reperite nuove risorse, pur nella difficoltà del disavanzo di bilancio che abbiamo ereditato, per assicurare nei mesi di luglio ed agosto il rifacimento di viale Matteotti, via Montegrappa, Viale Italia, Via Rovani, Via Trento e via Rimembranze.
Complessivamente l'amministrazione ha stanziato quasi 600.000 euro per questi interventi. Continua quindi il nostro impegno per rispondere alle esigenze dei cittadini."

 Notizie da Sesto San Giovanni

Cantar di Maggio: L'antica festa di primavera al Carroponte. 

Sesto San Giovanni aderisce per la prima volta alla manifestazione Cantar Di Maggio, estesa su ben cinque comuni dell’hinterland milanese: oltre a Sesto, partecipano alla rassegna Inzago, Senago, San Giuliano Milanese e Cologno Monzese.
“L'obiettivo della rassegna – dichiara Alessandra Magro, assessore alla Cultura – è quello di proporre spettacoli, animazione, musica e incontri culturali legati non solo alla nostra regione ma anche ad altre realtà territoriali”.
“Il nome della rassegna – continua Magro - prende spunto dalla plurisecolare tradizione contadina e popolare di fare festa nel mese di maggio in omaggio alla primavera e alla rinascita della natura”.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Non si placano le polemiche contro il " meme "  alla Chittò.

Di tutto mi sarei aspettata da questa nuova giunta, da questi nuovi amministratori, ma da donna impegnata da anni a difesa delle donne, mai e poi mai, mi sarei immaginata di trovarmi a lottare contro le più becere forme di maschilismo perpetrate proprio dalle donne di questa giunta e di questa amministrazione.
Siamo passati dallo “scartavetramento di attributi” dell’assessora Alessandra Magro, alla volgarissima vignetta (meme) di stampo sessista contro le consigliere Monica Chittò e Roberta Perego, alle quali va tutta la mia piena stima e solidarietà, postata sui social della nuova assunta in Comune con incarico fiduciario con una delibera di Giunta, signora Marcella Del Vecchio, già candidata in consiglio comunale, e non eletta, alle scorse elezioni nella lista Di Stefano, fino al “mi piace” sempre alla volgare vignetta messo dell’assessora Nicoletta Pini.

 Notizie da Sesto San Giovanni

A Monica Chittò e Roberta Perego la solidarietà di tutto il Direttivo e iscritti della Lista Civica Giovani Sestesi.

La vicenda delle vignette offensive e sessiste contro l'ex sindaco Monica Chittò e l'ex assessore Roberta Perego, rappresenta nel modo più triste e preoccupante lo sfascio etico in cui il sindaco Di Stefano e la sua maggioranza di centrodestra stanno trascinando Sesto San Giovanni.
Ci incontriamo sempre più di frequente con frasi offensive e affermazioni strampalate pronunciate dal sindaco, dai suoi assessori e dal suo entourage che non fanno altro che infangare Sesto San Giovanni e i suoi cittadini.
Le vignette offensive, prodotte da qualcuno che è quanto meno ideologicamente vicino al sindaco, sono state condivise da una delle persone più vicine al sindaco. Una candidata della Lista Di Stefano, che il sindaco ha nominato nel comitato Pari Opportunità di Sesto San Giovanni (organo che dovrebbe vegliare sul rispetto dei cittadini e soprattutto delle donne). A quanto pare l'ha assunta in Comune nel suo staff di segreteria, pagandola con i soldi dei cittadini sestesi.
Questa vicenda mostra in modo drammatico che l'amministrazione comunale del sindaco Di Stefano si fonda sull'inganno e sulle offese, a spese dei cittadini di Sesto.
Ci auguriamo che il sindaco faccia un passo indietro. Chieda scusa e allontani quei suoi collaboratori che offendono la città.
Lista Civica Giovani Sestesi

 Notizie da Sesto San Giovanni

Sapere e saper fare. Libere di costruire il nostro futuro

Tanto entusiasmo e partecipazione, sabato 19 maggio, all'appuntamento conclusivo del percorso formativo Sapere e saper fare. Libere di costruire il nostro futuro del programma regionale Progettare la parità in Lombardia 2017, un progetto finanziato da Regione Lombardia, presentato dalla precedente amministrazione e sviluppato dall’attuale assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Sesto San Giovanni.
Il progetto ha avuto lo scopo di offrire a un gruppo di 15 donne italiane e straniere di età compresa tra i 18 e i 45 anni, un percorso di autoconsapevolezza delle proprie competenze e potenzialità e un percorso di autoimprenditorialità per l'eventuale avvio di start-up. Più di dieci incontri in aula, curati da esperti consulenti di formazione, psicologi e counselor, orientati a far conoscere i punti di forza e le abilità delle corsiste, per la costruzione o la scelta di un progetto personale e professionale.
Sinergia vincente, quindi, tra l'ente capofila Comune di Sesto San Giovanni e otto partner del progetto: le associazioni CESPI, Il Cortile delle Idee, Camminando, Volontariato Caritas Salesiani, Soccorso Rosa onlus, la cooperativa La Grande Casa, la Fondazione Luigi Clerici e Unione Artigiani provincia di Milano.
“Lavorare per favorire la parità è strategico per l’amministrazione – dichiara l’assessore alle pari opportunità Alessandra Magro – stiamo, infatti, già lavorando, sempre in rete con le realtà territoriali, a un nuovo progetto che presenteremo entro giugno a Regione Lombardia”.
In allegato la foto della consegna degli attestati

Informazioni aggiuntive