Notizie da Sesto San Giovanni

" Monumento al deportato "Durissimo attacco di Gianpaolo Pietra al Sindaco Di Stefano.

Il sindaco Di Stefano violenta ancora una volta il monumento al deportato del parco nord e usa violenza nei confronti della medaglia d'oro al Valor Militare che è appuntata sul gonfalone di Sesto San Giovanni, una medaglia d'oro che sempre la città ha portato con orgoglio, il simbolo e la memoria del grande sacrifico, dell'impegno e della grande volontà che la popolazione sestese mise nella lotta di liberazione pagando un prezzo altissimo, ma contribuendo a riportare la pace nel Paese, a far cessare la guerra sconfiggendo il nazifascismo, a far sorgere la nostra Repubblica e a far maturare i valori democratici che ispirarono la Costituzione.
L'assenza del gonfalone e dei rappresentanti istituzionali della città alla manifestazione promossa da Aned e Anpi contro l'ennesima vigliacca violenza fascista inferta al monumento offende la città intera, la sua comunità, i valori che sempre la hanno contraddistinta.
Solo un piccolo uomo, succube e prigioniero della parte fascioleghista della sua amministrazione poteva prendere una simile decisione, poteva dichiarare che l'antifascismo è divisivo, che la manifestazione è di parte.
La città, le associazioni e le forze politiche e sindacali autenticamente antifasciste e democratiche oggi sono salite sulla collinetta del parco per rinnovare l’impegno contro il risorgere di organizzazioni e azioni fasciste assieme a tanti cittadini e cittadine in una grande e partecipata manifestazione e ci saranno sempre per ribadire che Sesto san Giovanni è una delle capitali dell'antifascismo e della democrazia

p.Articolo UNO – Movimento Democratico e Progressista Sesto San Giovanni Giampaolo Pietra

Informazioni aggiuntive