La serata si svolgera’ con la consegna a tutti i partecipanti del Messaggio, la lettura di parti del testo e con la successiva proiezione di “HUMAN FLOW”, lo straordinario e provocante film-documentario di Ai Weiwei presentato alla 74° Mostra del cinema di Venezia dello scorso Settembre. Il regista ha semplicemente girato il mondo e filmato in 23 Paesi i volti e la quotidianità di coloro che, per guerra o per fame, sono oggi costretti a lasciare la propria casa natale.
Il tema delle migrazioni e’ una delle caratteritiche fondamentali dei tempi che stiamo vivendo. Milioni di persone sono oggi in fuga da guerre o in cerca di condizioni di vita migliori; tutti siamo direttamente coinvolti poiche’ le nostre citta’ gia’ presentano e presenteranno sempre piu’ i tratti di un meticciato di etnie e culture. Come porsi di fronte a tutto questo? Come governare questo processo? Quali percorsi di accoglienza e di integrazione sviluppare?
Nel suo Messaggio, Papa Francesco invita tutti gli uomini e le donne a leggere con profonda intelligenza quanto sta accadendo, a non cedere alle sirene di paure spesso volutamente amplificate, e anzi a guardare con fiducia come un’opportunita’ le sfide che abbiamo davanti. Il Papa sembra suggerire un metodo.
Occorre innanzitutto avere consapevolezza della complessita’ della situazione mondiale e non cedere alle semplificazioni, avendo come riferimento la costruzione del bene comune della famiglia umana e la dignita’ di ogni persona.
Occorre avere la capacita’ di uno “sguardo contemplativo” che sappia riconoscere che i migranti “portano un carico di coraggio, capacità, energie e aspirazioni, oltre ai tesori delle loro culture native, e in questo modo arricchiscono la vita delle nazioni che li accolgono”.
Occorre infine praticare una strategia chiara ed efficace: “Offrire a richiedenti asilo, rifugiati, migranti e vittime di tratta una possibilità di trovare quella pace che stanno cercando, richiede una strategia che combini quattro azioni: accogliere, proteggere, promuovere e integrare.”
Su questi 4 verbi si costruira’ la societa’ di domani; e tutti, singoli cittadini e politici, siamo chiamati ad essere protagonisti di percorsi di accoglienza, protezione, promozione e integrazione nei confronti dei mirganti e dei rifugiati! Tante esperienze sono gia’ in atto, anche nella nostra citta’, e anche Papa Francesco riconosce con gratitudine “la creatività, la tenacia e lo spirito di sacrificio di innumerevoli persone, famiglie e comunità che in tutte le parti del mondo aprono la porta e il cuore a migranti e rifugiati, anche dove le risorse non sono abbondanti”.

INVITIAMO tutte le comunita’ religiose della citta’
e la cittadinanza tutta a partecipare all’incontro dell’11 Gennaio 2018!

Pace a tutte le persone e a tutte le nazioni della terra !

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive