Le iniziative, dedicate ai bambini e alle famiglie di Sesto San Giovanni, sono ad ingresso libero e gratuito.
Giovedì 19 aprile, dalle 16.30 in poi, il primo appuntamento di quest’anno: nel piccolo orto urbano creato dal Centro Medico Santagostino di Sesto con i cittadini del quartiere si svolge "Un giardino per le farfalle". Il laboratorio è gestito da un’educatrice-giardiniera e prevede la semina di essenze fiorite per il richiamo delle farfalle e di altri insetti impollinatori (determinanti per la diffusione della biodiversità in ambito urbano). A seguire, merenda per i bambini a base di frutta fresca di stagione.
E per genitori, nonni, zii e accompagnatori? L'équipe del Centro Medico Santagostino è a disposizione per brevi controlli e consigli di salute.
L’appuntamento successivo si terrà mercoledì 16 Maggio 2018 alle 16.30 e avrà il titolo “Pane, miele e... fiorellini!”. Grazie all'intervento di un'esperta educatrice ambientale e in collaborazione con la Jamie Oliver Foundation per la giornata mondiale contro l'obesità infantile si terrà un laboratorio di piccola cucina ed esperimenti “verdi” per una merenda tutta naturale. L'alimentazione sana e consapevole diventa una prima modalità di prevenzione. Inoltre saranno a disposizione alcuni specialisti dell’équipe del Centro Medico Santagostino per affrontare e prevenire insieme i dubbi sul proprio stile di vita.
Il triennio passato, storia di un successo pubblico-privato.
Il primo accordo di sponsorship è stato siglato nel 2015 e ha portato alla riqualificazione della piazzetta di via Gorizia. Sono state ripulite e piantumate, insieme ai cittadini del quartiere, le due fioriere della piazza, che oggi ospitano delle Weigelie e un acero rosso. L’ex fontana, abbandonata per anni, è stata bonificata, impermeabilizzata e trasformata in un orto urbano con essenze e piante edibili e nel corso del triennio sono stati organizzati 9 laboratori a bordo orto, con decine di bambini e le attività più svariate, dalla costruzione di strumenti sonori da oggetti di recupero a piccoli spettacoli sul movimento.
«Ci siamo messi a ripensare a questo luogo come spazio dedicato al tempo libero, in cui fosse piacevole stare e che fosse adeguato per l’organizzazione di eventi culturali tematici», spiega Luca Foresti, amministratore del Centro Medico Santagostino. «Questo è per noi un esempio di buona pratica di relazione pubblico-privato: prova del fatto che il nostro modello non si vuole sostituire al pubblico, ma esiste e lavora per integrarsi con esso, nell'ottica di offrire migliori servizi agli utenti. Siamo orgogliosi di proseguire con questa sponsorship e di rinnovare la nostra proposta per i cittadini di Sesto».

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive