Per professionalità e ambito d'intervento il servizio Informagiovani risulta il soggetto più qualificato per avviare un progetto di spazio aggregativo supportando i diversi gruppi giovanili che ne vorranno fare parte sia come attori che come semplici fruitori.
L'Informagiovani si avvarrà della collaborazione volontaria dell'associazione SestoNetwork in virtù delle sue riconosciute capacità aggregative e dell'esperienza maturata sul territorio.
"E' una soluzione che va a integrare i servizi del Comune con alcune realtà giovanili - commenta l'assessore alle politiche giovanili Roberta Pizzochera - sul modello della Casa delle Associazioni. Con questa scelta puntiamo su una sinergia che porti un piano di attività aggregative e associative rivolte agli under 30. Siamo fiduciosi che si potranno creare concrete opportunità di condivisione e svago e stiamo già lavorando nello sviluppo di iniziative con i giovani al centro. Il nostro obiettivo è dare vita agli spazi comunali rendendoli attrattivi per la città e portandoli a diventare base di attività e progetti comuni"
Per questo motivo l'Informagiovani si sposta dalla sede attuale, via Marconi 8, alla nuova sede sita in via Maestri del Lavoro 1.
I tempi di trasferimento sono così previsti: entro il 30 luglio 2018 con operatività del servizio a partire dal 1 ottobre 2018.
L'Informagiovani si occuperà prioritariamente del buon funzionamento dello spazio aggregativo all'interno del quale si svolgeranno attività sia gestite dal servizio che dai diversi gruppi giovanili. Per entrambi i servizi, Informagiovani e spazio aggregativo, il target di riferimento sarà under 30. Si precisa fin da ora che l'associazione SestoNetwork, nelle vesti di coadiutore del progetto e in rappresentanza dei gruppi giovanili, si farà carico, fuori dagli orari degli operatori comunali, di aprire e chiudere lo spazio per permettere lo svolgimento delle diverse attività nonchè il regolare e rispettoso uso dei locali.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive