Notizie da Sesto San Giovanni

Donne la centro del mondo " CONCERTO-DIBATTITO. "

GRANDE PARTECIPAZIONE PER IL DIBATTITO-CONCERTO “DONNE AL CENTRO DEL MONDO”

Sabato 24 novembre 2018 si è registrato il tutto esaurito per il dibattito e concerto presso lo Spazio Contemporaneo “Carlo Talamucci” di Sesto San Giovanni (MI)

Sala colma di gente e grande attenzione per l’evento realizzato dall’associazione culturale “Atmosfere Popolari” e dall’associazione “GO” in collaborazione con la città di Sesto San Giovanni (MI). Un pubblico attento ha presenziato durante l’evento che si è aperto con un’emozionante testimonianza di una donna vittima di violenza; una testimonianza che ha dato vita a vari spunti per il dibattito condotto dall’opinionista e scrittrice Ketty Carraffa. Sul palco si sono alternati Vanda e Gaia, referenti dell’associazione “Da donna a donna”, lo psicologo dottor Marco Moraca, l’avvocato Viviana Fusar Poli, il giornalista Daniele Mariotto e l’imprenditrice Sabrina Trombini. Tutti i professionisti che sono intervenuti sul palco, hanno dato informazioni utili per contrastare il fenomeno della violenza sulle donne e soluzioni concrete per coloro che hanno subito degli abusi. Concluso il dibattito, l’arte ha preso pieno possesso del palco con il concerto di due cantautore di estrema sensibilità. Il cantore Michelangelo Giordano ha emozionato il pubblico presente con alcuni brani intensi del suo album intitolato “Le strade popolari” e con alcune rivisitazioni di celebri brani. Il dottore della musica, Riccardo Moraca in arte Rhok, ha abbracciato il pubblico con l’entusiasmo e la passione delle sue interpretazioni tra brani del suo album intitolato “Fibrillazione atriale” ed alcuni omaggi a celebri cantautori italiani. Spazio anche alla poesia con le poetesse Giusy Guarino e Lucia Napolitano. Anche un emozionante fuori programma con Marzia Romano, scrittrice ed attivista, invitata sul palco dal cantautore Michelangelo Giordano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive