Notizie da Sesto San Giovanni

I fascisti rivendicano con azioni vili la loro presenza in città.

Accolti dal Sindaco DI Stefano i fascisti si sentono autorizzati a svolgere le loro azioni vili per rivendicare la loro presenza in città; un risultato di questa Amministrazione di destra e della sua politica di divisione e di disprezzo della democrazia in completa sintonia con la politica del Governo Salvini.
La risposta di Sesto Medaglia d'oro per la Resistenza, di Sesto città democratica e antifascista non può che essere il rafforzamento della vigilanza e della mobilitazione di tutte le forze democratiche assieme al Comitato Antifascista.
Mentre esprimiamo la nostra vicinanza alle compagne e ai compagni del circolo di Rifondazione Comunista di Sesto, ci sentiamo colpiti tutti in quanto antifascisti da questo gesto vigliacco, chiediamo con fermezza al Sindaco di condannare questo episodio e di negare Spazio Arte il 18 gennaio ai fascisti di Casa Pound e chiamiamo le cittadine e i cittadini alla mobilitazione per fare del presidio antifascista del 18 in piazza della Resistenza un grande momento partecipato di rivendicazione dello spirito della nostra città, una città che come nel corso della resistenza e dell'occupazione nazista, come nel percorso di ricostruzione del Paese saprà ancora una volta essere forte e coraggiosa.

p. Art. Uno Mdp Sesto San Giovanni
Giampaolo Pietra

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive