I 90 giorni sono quasi al termine: apprendiamo che si intende convocare il Consiglio Comunale il 24 gennaio e la Commissione tecnica per illustrare il piano di rientro è prevista per mercoledì. Noi Consiglieri di opposizione non solo non siamo stati minimamente coinvolti in un confronto promesso ma mai messo in atto, ma non abbiamo a oggi ancora ricevuto alcuna documentazione: crediamo che questa sia una profonda mancanza di rispetto oltre che per il lavoro dei Consiglieri, anche e soprattutto per tutti i cittadini sestesi.

Ovviamente non possiamo pensare che la Giunta non abbia ancora confezionato una proposta dettagliata, dal momento che già a novembre il Sindaco affermava sulla stampa che ne aveva pronte addirittura quattro su cui si stava confrontando con la Corte dei Conti; crediamo che, ancora una volta, non si vogliano mettere i Consiglieri nelle condizioni di lavorare, permettendo loro di approfondire questioni delicatissime come probabili aumenti delle aliquote e delle tariffe, tagli dei servizi, alienazioni.
Riteniamo che si tratti di un atteggiamento fortemente antidemocratico, ma purtroppo è sotto gli occhi di tutti che la democrazia, a Sesto San Giovanni, di questi tempi non goda di buona salute.

Roberta Perego - Partito Democratico
Vincenzo Di Cristo - M5S
Stefania Di Pietro - Sesto al Primo Posto
Alessandro Piano - Lista Popolare per Sesto

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive