Gianpaolo Pietra SestodemocraticaC’è oggi una città dove chi amministra non solo nega il dialogo, ma si permette di fare “la voce grossa” e distribuisce velate minacce alle lavoratrici che chiedono conto di una politica di svilimento e impoverimento di un sevizio essenziale.
C’è oggi una città dove Sindaco, Assessora all’educazione e ai Servizi Sociali e Capo del personale portano avanti una politica di smantellamento di un’eccellenza cittadina attraverso la mancata attenzione alle problematiche del settore, il mancato turn over dei pensionamenti, la negazione delle operatrici di sostegno, l’aumento delle rette all’interno di un disegno che mira al disimpegno pubblico e alla privatizzazione del servizio.
C’è però ancora una città che a tutto questo si oppone, ci sono lavoratrici che hanno a cuore il proprio lavoro e il servizio alla comunità che questo rappresenta, che non vuole piegarsi di fronte alla chiara intenzione di smantellamento di un prezioso servizio pubblico.
Siamo assolutamente al fianco delle lavoratrici e delle organizzazioni sindacali nella difesa del servizio, del lavoro e delle condizioni nelle quali viene esercitato, nel contrasto a questa politica di distruzione dei servizi; chiediamo all’Assessora Roberta Pizzocchera di rendere conto del suo operato, di aprire un dialogo vero con le operatrici e le famiglie assumendosi tutte le responsabilità che l’incarico del quale è stata investita richiede, con l’onestà e la dignità che il suo ruolo esige.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive