Notizie da Sesto San Giovanni

Le innaugurazioni se sono fatte dagli altri,... fanno sempre male.

L’ennesimo selfie del Sindaco per la riapertura, peraltro più volte rinviata del sottopasso Garibaldi al termine dei lavori eseguiti da Rfi, uno spettacolino indegno di una città di 82.000 abitanti, una scena da strapaese dove chi ha solo malamente gestito la viabilità nelle settimane durante le quali sono stati eseguiti i lavori si mette in mostra in una scenetta davvero imbarazzante
Le risposte che la nostra città aspetta sono altre, tra tutte, in tema di lavori pubblici e di progetti urbanistici, quelle che riguardano il futuro delle aree Falck sulle quali da parte dell’amministrazione è calato un silenzio che sa di omertà, le risposte sul termine dei lavori della metropolitana al Restellone, le risposte in merito al ring di viale Edison ancora fermo.
Il Sindaco sfila per la città con la fanfara degli alpini, assieme alla Assessora Pizzochera va ad assaggiare il cibo delle mense scolastiche e tra una foto a trentadue denti e l’altra interi quartieri della città restano al buio per intere settimane, nelle mense dai piatti serviti ai bambini escono le farfalline o sono ritrovate le larve, i servizi pubblici vengono appaltati al buio ad una non identificata fondazione, le tasse e le imposte comunali crescono a dismisura penalizzando le famiglie e il commercio cittadino (ma quello che conta è la lotta al carciofo selvaggio ai mercati comunali).
E’ davvero tempo che si cominci a costruire in città una alternativa civica a questa amministrazione, che si pongano le basi per mandare a casa quest’insieme di incapaci, è tempo che questa città sappia tornare compiutamente ad essere se stessa.

Articolo UNO / Demostratici e progressisti / Sesto San Giovanni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive