DI STEFANO: DOPO DISASTRO LASCIATO DALLA SINISTRA RISPONDIAMO ALLE ESIGENZE DELLA CITTA' - “Siamo molto soddisfatti – commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni – per la firma dell'accordo di programma e ringraziamo Regione Lombardia per il contributo. Parliamo di un progetto di riqualificazione delle piscine coperte “De Gregorio” e “Olimpia” di rilevanza regionale, in grado di dotare nuovamente un ampio bacino di utenza di strutture di riferimento sportivo e sociale. Dopo aver ereditato dalla sinistra una situazione disastrosa anche riguardo le piscine, con impianti chiusi o da ristrutturare profondamente, ci siamo subito messi al lavoro per rispondere alle esigenze della città".
“DE GREGORIO E OLIMPIA” NEL CUORE DEI SESTESI - “Le piscine coperte “De Gregorio” e “Olimpia” - continua Di Stefano – sono luoghi nel cuore dei sestesi e una volta riaperte avranno un impatto positivo anche sui cittadini dei Comuni limitrofi. Purtroppo, a causa di mancate manutenzioni e serie ristrutturazioni sotto le precedenti amministrazioni, la situazione delle due piscine coperte è sempre stata critica. In particolare il 1 dicembre 2018 in esecuzione di un dispositivo emanato dall’Ats di Città Metropolitana è stata chiusa la De Gregorio mentre l'Olimpia denota a sua volta insufficienze strutturali e impiantistiche e dunque necessita considerevoli investimenti. Per questi motivi, sin dall’avvio del nostro mandato, ci siamo concentrati sulla programmazione della riqualificazione generale dell’offerta di servizi sportivi. Con serietà e programmazione procediamo dunque per rinnovare completamente gli impianti e dare alla città piscine sicure e moderne”.
SERTORI: INTERVENTO DI GRANDE VALENZA REGIONALE - “Regione Lombardia - spiega Massimo Sertori - ha aderito all’Accordo di Programma considerando i contenuti del progetto delle opere di alto interesse pubblico. Il Comune di Sesto San Giovanni, e i Comuni nell’ambito di Milano, saranno dotati nuovamente di strutture sportivo-sociale di riferimento, aventi anche finalità ludico ricreative e di benessere fisico o di attività terapeutica o riabilitativa”.
RESTITUIREMO STRUTTURA EFFICIENTE ALLA CITTÀ - “Entrambe le strutture, realizzate nel 1960, vantano di un ampio bacino di utenza - continua Sertori - per via della presenza di numerose scuole pubbliche, di molti lavoratori non residenti, oltre che dai cittadini dei vicini Comuni di Cologno Monzese, Brugherio e Cinisello Balsamo”. “Restituiremo presto alla città due bellissime strutture, nuove ed efficienti che potranno accogliere ancora più utenti. Anche in questo caso - conclude - lo strumento della Programmazione Negoziata si è rivelato efficace per stanziare somme che verranno spese nell'interesse dei cittadini”.
COSTI E TEMPI DEI LAVORI - Il costo complessivo dei lavori di riqualificazione delle piscine comunali coperte “De Gregorio” e “Olimpia” è pari a 7 milioni di euro, di cui 1,6 milioni sono messi a disposizione da Regione Lombardia e i restanti 5,4 milioni dal Comune di Sesto San Giovanni e dal Privato Concessionario. Sono previsti un totale di 20 mesi di lavori per tutte le opere di entrambi gli impianti sportivi e la riapertura al pubblico entro l’estate del 2021.
INTERVENTI PISCINA DE GREGORIO - Gli interventi di riqualificazione delle piscine coperte prevedono per la “De Gregorio” lo svolgimento di nuove attività all’interno dell’impianto sportivo; il miglioramento degli spazi per i servizi di supporto all’attività sportiva; l’adeguamento normativo e funzionale della struttura; il rinnovamento e la manutenzione degli ambienti interni ed esterni all’edificio; l’ampliamento della struttura natatoria, con l’aggiunta di ambienti e attrezzature capaci di incrementarne la ricettività; l’aumento dei parcheggi; il contenimento dei consumi energetici e dei futuri costi di gestione.
INTERVENTI PISCINA OLIMPIA - Per la piscina “Olimpia” sono previsti in particolare i seguenti interventi: lo svolgimento di nuove attività all’interno dell’impianto sportivo; l’implementazione e il miglioramento degli spazi per i servizi di supporto all’attività sportiva; l’adeguamento normativo e funzionale della struttura; il rinnovamento e la manutenzione degli ambienti interni ed esterni all’edificio; il contenimento dei consumi energetici e dei futuri costi di gestione.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive