Notizie da Sesto San Giovanni

Sci club libertas A.S.D: Corsi di sci per le domeniche 17- 24 - 31 gennaio 2016

 

Programma:
ore 8,30 partenza in bus da Sesto Via Falck. Al parcheggio della Scuola Dante e Palestra.
ore 10,00 arrivo ai Piani di Bobbio. Eventuale noleggio attrezzature.
ore 11.00 - 13,00 due ore di scuola sci collettiva con maestri della locale Scuola Italiana Sci
ore 13,00 pranzo e sci libero
ore 16.00 partenza
ore 17,30 circa arrivo a Sesto S.Giovanni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Trasporto disabili: risposta dell’Assessore Roberta Perego In merito al comunicato del consigliere Di Stefano sul trasporto per i disabili

l’Assessore alle Politiche Sociali dichiara: “Come sa – o dovrebbe sapere – il consigliere Di Stefano, nel luglio del 2014 il Consiglio comunale ha approvato il nuovo regolamento sul trasporto sociale, che prevede il trasporto gratuito organizzato dal comune per i minori disabili in età di obbligo scolastico, anche fuori dal territorio comunale, mentre non è più prevista una specifica forma di contributo economico per i trasporti organizzati autonomamente. Per le altre situazioni non di obbligo scolastico resta la possibilità, in caso di difficoltà economica, di presentare domanda di contributo che verrà valutata dalla Commissione sulla base della situazione socio economica della famiglia. Vorrei inoltre tranquillizzare il consigliere Di Stefano sul fatto che questa Amministrazione comunale non ritiene affatto i disabili un costo: lo dimostra il fatto che negli ultimi due anni abbiamo aumentato di più di mezzo milione di euro le risorse per la disabilità. Così come nell'ultima variazione di bilancio approvata giusto ieri c'è un aumento di risorse per ampliare il servizio di trasporto sociale: perché a fronte di questa proposta il Consigliere Di Stefano non ha votato a favore? Se il consigliere Di Stefano avesse avuto la compiacenza di partecipare ad almeno una delle numerose commissioni consigliari dedicate al tema dei servizi sociali e in particolare della disabilità, forse eviterebbe di intervenire sul tema solamente attraverso i comunicati stampa”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

 

 Notizie da Sesto San Giovanni

Genitori a caccia di fondi … ed ecco il risultato: grazie alla generosità di alcune realtà sestesi nuovi giochi nel giardino della scuola dell’Infanzia Vittorino da Feltre

Mercoledì 2 dicembre 2015: una data importante per la scuola dell’Infanzia Vittorino da Feltre di Sesto San Giovanni, l’area giochi esterna diventa ufficialmente realtà.
Alle ore 11.00 del 2 dicembre, infatti, alla presenza delle autorità locali, dei rappresentanti degli sponsor e del dirigente dell’IC Rovani, avverrà l’inaugurazione dei rinnovati spazi esterni della storica scuola, venuta alle cronache nazionali lo scorso gennaio a seguito del crollo di un pezzo di intonaco.
Tale risanamento è stato reso possibile grazie all’iniziativa di fundraising, intrapresa dai genitori dei bambini della scuola dell’Infanzia, presso le aziende e le associazioni del territorio sestese, grazie alla quale sono stati raccolti più di 10.000 euro!
A tale appello hanno risposto, con contributi diversi ma di uguale sensibilità, tre realtà locali: in primis Wittenstein S.p.A. (filiale italiana del Gruppo tedesco, leader mondiale da oltre 30 anni nel settore della meccatronica), seguita dalla BCC - Banca di Credito Cooperativo di Sesto San Giovanni e dai Lions Club di Sesto San Giovanni Centro.
GRAZIE di cuore a queste società e all’assessorato all’Ambiente e qualità urbana del Comune che è intervenuta risanando gli spazi del giardino della scuola.
Il risultato della loro generosità sarà visibile sul volto dei 150 bimbi della scuola, quando i genitori e gli operatori della scuola li vedranno scendere dagli scivoli o giocare nella casetta.
Ci auguriamo che la solidarietà dimostrataci in questa occasione sia di esempio e incentivi altre realtà locali e non solo a partecipare attivamente a progetti simili a questo.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni
 

Venerdì  27 novembre dalle 17.00 in Sala Consiglio di Sesto San Giovanni - piazza della Resistenza, 20 - si terrà il convegno “La Città della Salute e della RicercaInnovazione, tecnologia, formazione e lavoro per il futuro del Paese”. 

E’ un incontro per conoscere il nuovo polo scientifico che arriva a Sesto e le tante opportunità che si aprono per la città e per tutto il Paese:  la cura di qualità, la rete dei ricercatori, lo sviluppo delle nuove tecnologie e delle start –up innovative e la sinergia con gli istituti di eccellenza e le università. 

Durante l'incontro sarà presentato da Infrastrutture Lombarde il progetto preliminare della Città della Salute e della Ricerca

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Notizie da Sesto San Giovanni

Il Sindaco di Saint Denis ringrazia per la solidarietà

Il Sindaco di Saint Denis Didier Paillard scrive per ringraziare “del vostro sostegno e della vostra amicizia” espressi in una lettera inviata a nome di tutta la città dal Sindaco di Sesto San Giovanni Monica Chittò dopo gli attentati del 13 novembre.

“Attaccando il nord est di Parigi e i dintorni dello Stade de France – commenta il Sindaco di Saint Denis – i terroristi hanno attaccato luoghi di diversità, di mescolanza sociale, di gioventù, tolleranza e apertura agli altri. Noi dobbiamo essere tutti uniti contro tutte le forme di terrorismo e continuare a combatterle senza tregua”.

Nella lettera, il Sindaco Paillard ricorda come la città di Saint Denis, storicamente gemellata con Sesto San Giovanni, “conta più di 130 nazionalità, che vivono assieme. Da parte nostra rigettiamo l’odio verso il diverso che alimentano il razzismo, le tentazioni radicali e la violenza. Noi promuoviamo la solidarietà e proclamiamo con forza la nostra volontà di vivere assieme e il nostro attaccamento ai valori democratici di libertà, eguaglianza e solidarietà”.

“Vi ringraziamo ancora una volta – conclude il Sindaco Pallard – per la vostra solidarietà, che renderò nota ai cittadini di Saint Denis attraverso le pagine del nostro notiziario d’informazione”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Notizie da Sesto San Giovanni
Al Centro Sarca arrivano Le BioSfere: un viaggio interattivo nell’ecosistema italiano, con percorsi sensoriali e show cooking

Si inaugura il 26 novembre, con il termine dei lavori di rinnovamento del Centro Sarca di Milano (Sesto S. Giovanni), la nuova iniziativa con un programma di eventi e tre padiglioni interattivi che invitano i visitatori a scoprire con i propri sensi l’ecosistema italiano, dalle Alpi al Mediterraneo e ad entrare in uno spazio dedicato alla nutrizione e alla dieta mediterranea.
23 novembre 2015 - Dal 26 novembre 2015 al 31 gennaio 2016 il Centro Sarca organizza l’iniziativa Le BioSfere. All’interno del centro commerciale saranno allestiti tre padiglioni tematici, che permetteranno ai visitatori di seguire e vivere tre percorsi esperienziali: BioSfera Alpi, BioSfera Mediterraneo e BioSfera Nutrizione. I percorsi si sviluppano su due canali: attraverso la biodiversità italiana e alla scoperta della salutare dieta mediterranea. In ogni biosfera si entrerà in un habitat specifico, curato anche dal punto di vista tecnologico per consentire una esperienza sensoriale e interattiva, con monitor touch, proiezioni immersive grazie a video proiettori che animeranno a 180 gradi gli spazi e area lab dotata di moduli sensoriali.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Notizie da Sesto San Giovanni
la violenza sulle donne ed il femminicidio

In occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne il Circolo PD "Iotti - Turoldo" , nato dalla fusione di due storici circoli sestesi, ha organizzato per domani, 24 novembre, un'iniziativa che si svolgerà in due diversi momenti, legati dallo stesso fil rouge : la violenza sulle donne ed il femminicidio.
Alle 18,30 in Largo Lamarmora si svolgerà un " reading" dal titolo "Se mi lasci ti ammazzo !" in cui verranno lette alcune testimonianze, raccolte in collaborazione con l'Associazione " In Quanto Donna" riguardanti donne vittime di femminicidio.
A prestare la voce a queste storie saranno il sindaco Monica Chittò, le assessore Roberta Perego e Virginia Montrasio, Mari Pagani e Simona Durante (membri della nostra segreteria cittadina), Adriana Albini (membro del direttivo di circolo), Luca Finazzi (Capo Gabinetto del Sindaco) e Nicola Mozzetti (Segretario circolo Iotti-Turoldo). Sarà un momento di forte empatia a cui è invitata a partecipare tutta la cittadinanza, per dare un deciso segnale di solidarietà con le donne che hanno avuto la vita segnata dalla violenza, e con i famigliari delle vittime.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Notizie da Sesto San Giovanni
La revisione dello statuto di Sesto San Giovanni non passa dal consiglio comunale.

Giovedì 19 novembre si è concluso l'iter dei lavori per adeguare lo Statuto della nostra città alle nuove leggi, ma soprattutto, per tentare di dare strumenti utili ai cittadini, che vorrebbero poter esprimere giudizi su Sesto.
Le discussioni, durate mesi, hanno portato il PD ad accogliere alcune proposte avanzate dai Comitati e dai Consiglieri dell’opposizione.
Quello, però, che il PD non ha voluto riconoscere era la necessità di poter sottoporre a referendum tutti gli argomenti riguardanti la vita collettiva, come ad esempio :
• il Piano di Governo del Territorio con le brutture, che ne sono scaturite,
• la gestione della sicurezza,
• la chiusura dell'inceneritore,
• l'attività di pulizia della città,
• le cattive gestioni come farmacie comunali e piscine,
• il controllo dei livelli di inquinamento da traffico, in cui siamo immersi.
Insomma, il PD ha continuato nella sua gestione fallimentare, non ha voluto e non è stato politicamente in grado di riconoscere gli argomenti fondanti, su cui i cittadini devono poter dire la loro e di inserirli nello Statuto, che è come la Costituzione per ogni Comune.

La conseguenza è che (al di là di qualche piccola possibilità in più riguardo alla partecipazione), potremo dire la nostra soltanto su argomenti marginali, perché PD, VERSO SESTO-DEMOCRATICI IN CAMBIAMENTO, FEDERAZIONE DELLA SINISTRA, GIOVANI SESTESI ... non ritengono i cittadini tanto maturi da poter giudicare ed eventualmente cambiare decisioni prese, anche se chiaramente inadeguate.
Inoltre i Consiglieri di PD, VERSO SESTO-DEMOCRATICI IN CAMBIAMENTO, FEDERAZIONE DELLA SINISTRA, GIOVANI SESTESI… ritengono profondamente offensivo per il loro status, che normali cittadini possano pensare di mettere in discussione decisioni adottate da loro.
Noi riteniamo che se la cittadinanza potesse esprimere nella maniera più semplice il proprio parere su tutto, la nostra vita collettiva sarebbe molto migliore, tutti si sentirebbero più partecipi ed anche l'attività di routine dei Consiglieri eletti sarebbe conosciuta e considerata.

Comitato Cascina gatti

LA  REVISIONE  DELLO  STATUTO  DI  SESTO  S. G.

  NON  PASSA  IN  CONSIGLIO  COMUNALE

Giovedì  19 novembre si è concluso l'iter dei lavori per adeguare lo Statuto della nostra città alle nuove leggi, ma soprattutto, per tentare di dare  strumenti utili ai cittadini, che vorrebbero poter esprimere giudizi su Sesto.

Le discussioni, durate mesi, hanno portato il PD ad accogliere alcune proposte avanzate dai Comitati e dai Consiglieri dell’opposizione.

Quello, però, che il PD non ha voluto riconoscere era la necessità di poter sottoporre a referendum tutti gli argomenti riguardanti la vita collettiva, come ad esempio :

·        il Piano di Governo del Territorio con le brutture, che ne sono scaturite,

·        la gestione della sicurezza,

·        la chiusura dell'inceneritore,

·        l'attività di pulizia della città,

·        le cattive gestioni come farmacie comunali e piscine,

·        il controllo dei livelli di inquinamento da traffico, in cui siamo immersi.

Insomma, il PD ha continuato nella sua gestione fallimentare, non ha voluto e non è stato politicamente in grado di riconoscere gli argomenti fondanti, su cui i cittadini devono poter dire la loro e di inserirli nello Statuto, che è come la Costituzione per ogni Comune.

La conseguenza è che (al di là di qualche piccola possibilità in più riguardo alla partecipazione), potremo dire la nostra soltanto su argomenti marginali, perché PD, VERSO SESTO-DEMOCRATICI IN CAMBIAMENTO, FEDERAZIONE DELLA SINISTRA, GIOVANI SESTESI ... non ritengono i cittadini tanto maturi da poter giudicare ed eventualmente cambiare decisioni prese, anche se chiaramente inadeguate.

Inoltre i Consiglieri di PD, VERSO SESTO-DEMOCRATICI IN CAMBIAMENTO, FEDERAZIONE DELLA SINISTRA, GIOVANI SESTESI… ritengono profondamente offensivo per il loro status, che normali cittadini possano pensare di mettere in discussione decisioni adottate da loro.

Noi riteniamo che se la cittadinanza potesse esprimere nella maniera più semplice il proprio parere su tutto, la nostra vita collettiva sarebbe molto migliore, tutti si sentirebbero più partecipi ed anche l'attività di routine dei Consiglieri eletti sarebbe conosciuta  e  considerata. 

                                                                            Comitato Cascina gatti

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive