Notizie da Sesto San Giovanni

USIP World Police Games

A settembre 2019 la Lombardia ospiterà la terza edizione degli "USIP World Police Games”, le Olimpiadi della Polizia Municipale, per la prima volta in un paese europeo.
L’evento vedrà coinvolti circa 800 atleti provenienti da 60 paesi diversi che si sfideranno nelle seguenti discipline: tiro dinamico/shooting, podismo, nuoto, ciclismo, arti marziali.
Tra le sedi dell'evento, oltre ai capoluoghi Lodi e Monza, ci sarà anche Sesto San Giovanni che, oltre alle gare di arti marziali al Palasesto, ospiterà la cerimonia di chiusura dell’evento.
"E' motivo di orgoglio essere una delle sedi di questa importante manifestazione sportiva - commenta il Sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano - che intende promuovere e incoraggiare lo sport all'interno di tutte le forze di polizia in tutti i continenti del mondo, approfondendo la conoscenza della cultura dei diversi paesi. L'obiettivo è anche quello di far comprendere, ancora di più, il contributo quotidiano delle forze dell'ordine sul territorio".
"Vista la rilevanza di questo evento - commenta Maurizio Torresani, Assessore al Marketing Territoriale - abbiamo pensato di aggiungere una serie di iniziative coinvolgendo la nostra Polizia Locale e le altre forze dell'ordine. Sarà una settimana in cui Sesto San Giovanni sarà protagonista nello sport insieme alle forze di polizia. Sesto continua a dimostrare la sua caratura internazionale".
Le gare a Sesto San Giovanni partiranno il 22 settembre mentre la chiusura dei giochi si terrà il 25 settembre. A Sesto San Giovanni da domenica 22 settembre a giovedì 26 settembre saranno presentati una serie di eventi correlati alla manifestazione, che coinvolgeranno i cittadini in svariate attività.
Ci saranno mostre di veicoli storici, sfilate di pattuglie cinofili e cavalli delle forze di polizia, dimostrazioni di arti marziali e di difesa personale. Saranno inoltre promossi corsi di sicurezza stradale per i ragazzi e verrà organizzata una fiera espositiva di strumentazioni e attrezzature per le forze di polizia oltre a meeting e conferenze legate agli operatori.
Tra gli eventi in agenda anche dimostrazioni dei Vigili del Fuoco e un evento legato alle truffe agli anziani

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

I fascisti rivendicano con azioni vili la loro presenza in città.

Accolti dal Sindaco DI Stefano i fascisti si sentono autorizzati a svolgere le loro azioni vili per rivendicare la loro presenza in città; un risultato di questa Amministrazione di destra e della sua politica di divisione e di disprezzo della democrazia in completa sintonia con la politica del Governo Salvini.
La risposta di Sesto Medaglia d'oro per la Resistenza, di Sesto città democratica e antifascista non può che essere il rafforzamento della vigilanza e della mobilitazione di tutte le forze democratiche assieme al Comitato Antifascista.
Mentre esprimiamo la nostra vicinanza alle compagne e ai compagni del circolo di Rifondazione Comunista di Sesto, ci sentiamo colpiti tutti in quanto antifascisti da questo gesto vigliacco, chiediamo con fermezza al Sindaco di condannare questo episodio e di negare Spazio Arte il 18 gennaio ai fascisti di Casa Pound e chiamiamo le cittadine e i cittadini alla mobilitazione per fare del presidio antifascista del 18 in piazza della Resistenza un grande momento partecipato di rivendicazione dello spirito della nostra città, una città che come nel corso della resistenza e dell'occupazione nazista, come nel percorso di ricostruzione del Paese saprà ancora una volta essere forte e coraggiosa.

p. Art. Uno Mdp Sesto San Giovanni
Giampaolo Pietra

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Nicola Lombardo cittadinoPDLa solidarietà del PD a Rifondazione comunista per scritte neofasciste alla loro sede.

Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza al Segretario, ai dirigenti e agli iscritti e simpatizzanti di Rifondazione Comunista di Sesto San Giovanni per quanto accaduto questa notte alla loro sede. Condanniamo con fermezza l’imbrattamento con scritte neofasciste delle loro bacheche e anche noi non possiamo che collegare il vile gesto con rigurgiti beceri che la concessione dello spazio pubblico di “spazio Arte” a Casapound per una loro iniziativa può suscitare in questa città simbolo della lotta partigiana e della Resistenza. Le forze democratiche e le istituzioni avevano solo pochi mesi fa condannato le scritte inneggianti ad altre forze eversive e violente. Oggi ci aspettiamo da parte delle istituzioni cittadine lo stesso gesto di condanna e una maggiore presa di coscienza sulle già conseguenze della scelta adottata con la concessione dello spazio a Casapound e dell’offesa cui si sottopone la Città, a cominciare da questo vile gesto.

Nicola Lombardo
Segretario Cittadino Partito Democratico
Sesto S. Giovanni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Roberto Di Stefano FIRoberto Di Stefano: " Pericolosa e ideologica la disobbedienza di alcuni sindaci di sinistra "

"Francamente trovo particolarmente sbagliata - commenta il Sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano - la posizione di alcuni sindaci di sinistra che vorrebbero disobbedire al nuovo decreto Sicurezza. E' una scelta preoccupante, schiava dell'ideologia cara a sinistra dell'immigrazione senza freni, e che si pone gravemente in contrasto con il principio del rispetto delle leggi dello Stato. Una legge, ricordiamolo, che è stata sottoscritta dal Presidente della Repubblica.
A Sesto San Giovanni garantiremo piena applicazione al decreto Salvini che giudico utile e a tutela dei cittadini.
Chi intende disobbedire porterebbe avanti una pericolosa deriva anti democratica. Purtroppo a sinistra, pur di salvaguardare il business dell'accoglienza e certe scelte pro immigrazione deleterie per le nostre città, sono disposti a tutti. E' sbagliato utilizzare la carica del Sindaco solo in funzione ideologica e per ragioni politiche di partito.
Per quanto mi riguarda infatti appena mi sono insediato ho, per esempio, sfruttato al massimo gli strumenti del decreto sicurezza di Minniti del Pd facendo diventare Sesto San Giovanni la capitale nazionale per allontanamenti in base alla norma sui Daspo Urbani presente nel testo. Auspico che la posizione dei sindaci di sinistra sia solo una sparata per prendersi qualche titolo anche perchè il decreto sicurezza va sicuramente nella direzione della lotta all'illegalità e al contrasto all'immigrazione clandestina che molti Sindaci auspicavano da anni"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Continua il taglio di spazi sociali della giunta di Centro-Destra Sestese.

Si apprende che l’Amministrazione Comunale ha deciso di mettere in vendita i beni confiscati alla criminalità organizzata come consentito dal”decreto sicurezza” e li vuole vendere tutti.

Nell’affannosa opera di monetizzazione la giunta Di Stefano continua a privare la Città del suo patrimonio negando ad ogni utilizzo futuro spazi da sempre dedicati ad uso sociale, continuando nell’opera di impoverimento della comunità sestese.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Non va un lampione ! ci pensa Enel X

Il Comune di Sesto San Giovanni informa di avere ricevuto dal gestore dell’illuminazione pubblica Enelsole srl ora ENEL X, una relazione sulle cause del disservizio generatosi il 24 dicembre e protrattosi sino al 28 dicembre 2018.
A seguito di un guasto alle linee elettriche del distributore avvenuto il 24/12 che ha interessato gran parte del territorio comunale di Sesto San Giovanni, alcuni impianti di illuminazione non hanno ripreso a funzionare correttamente. Nello specifico Enel X è intervenuta su una decina di quadri di comando di impianti di illuminazione pubblica. Tali quadri sono:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Giovani tennisti! Fate “ stoccare” le vostre racchette ! "

Sabato 22 Dicembre il Centro Sportivo Falck di Sesto San Giovanni ha iniziato il suo percorso di rinascita grazie alla presenza di 60 ragazzi riuniti con le loro famiglie per la consegna a ciascun allievo delle magliette ufficiali della scuola tennis ASD Tiger 2018-19.
In qualità di delegato del Sindaco Roberto Di Stefano - alla presenza del Presidente della Società Giuseppe Bua, del Pres.della Consulta cittadina dello Sport Sergio Valsecchi, della Vice Presidente del Consiglio Comunale Loredana Pastorino e del Consigliere di Identità Civica Pogliaghi -ho avuto modo di partecipare ad un evento tanto semplice quanto potente nel far respirare la sua voglia di dire al mondo dello sport ed alla città: “Noi ci siamo!”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

La piscina di Sesto forse riparte, 3 proposte arrivate all'amministrazione di Sesto San Giovanni.

Alla scadenza del bando di gara riguardante le piscine coperte di Sesto San Giovanni l’ufficio protocollo del Comune ha registrato l’avvenuta ricezione di 3 proposte da parte di altrettanti operatori economici.
Si tratta di un primo, significativo, riscontro all’indirizzo dell’Amministrazione Comunale, attuato dal bando, di ricercare operatori qualificati e interessati a investire in operazioni di lungo termine, finalizzate alla riqualificazione straordinaria delle piscine comunali, a cominciare dalla piscina De Gregorio, chiusa recentemente in esecuzione del dispositivo reso dall’Agenzia di Tutela di Salute della Città Metropolitana di Milano.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive