Notizie da Sesto San Giovanni

Contrordine compagni.

Marco Bentivogli, segretario generale nazionale della FIM CISL (gruppo di rappresentanza dei metalmeccanici della CISL), sarà a Sesto San Giovanni (MI) domani, martedì 11 giugno 2019, alle ore 21, presso la Sala Affreschi di Villa Visconti d'Aragona (Via Dante 6), per la presentazione del suo libro “Contrordine Compagni – manuale di resistenza alla tecnofobia per la riscossa del lavoro e dell’Italia”, edito da Rizzoli.

In questa sua chiacchierata nella città un tempo emblema del lavoro nell'industria pesante nei settori soprattutto della siderurgica e del manifatturiero meccanico l'autore sarà accompagnato da Christian Gambarelli (Segretario Generale della FIM CISL Milano metropoli), dal Sen. Antonio Pizzinato (già Segretario Generale nazionale CGIL); da Tino Perego (già delegato FLM - FIM CISL), Vittorio Riva (già delegato FLM - FIOM CGIL), Elena Buscemi (Consigliera delegata Lavoro e Politiche Sociali della Città metropolitana di Milano), e Curzio Trezzani (Presidente della Commissione Cultura, Ricerca e Innovazione, Sport, Comunicazione di Regione Lombardia).

L’incontro dell'11 giugno prossimo a Sesto San Giovanni è stato organizzato dalle associazioni "ReS - Associazione per il Riformismo e la Solidarietà" e "Liber015", in collaborazione con la FIM CISL Milano metropoli. Sarà moderato da Ottavia Eletta Molteni (Associazione Liber015) e da Nicola Lombardo (referente locale di ReS). La cittadinanza tutta è invitata.

Nicola Lombardo
Ottavia Eletta Molteni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Manutenzione delle strade: primo lotto di lavori Primavera - Estate 2019

Dal 10 giugno 2019 iniziano i lavori per sistemare l'asfalto delle strade in città ed eliminare le situazioni pericolose.

Le vie coinvolte
- via COMO angolo via Cavallotti
- viale CASIRAGHI (tratti da Rondò a Pasolini)
- via GARIBALDI (tratti tra le vie Piave e Gramsci)
- viale MATTEOTTI (zona antistante ospedale e zona antistante Vigili del fuoco)
- via TRENTO (zona di incrocio con viale Italia)
- via VOLTA (tratto tra le vie P.Ravasi e Giov. d'arco)
- via CAMPESTRE (tratto tra le vie Maffi e Mantovani)
- Q.RE RONDINELLA (attraversamenti pedonali rialzati in zona chiesa S:MARIA AUS.)
- via 24 MAGGIO (tratto tra le vie Como e Marelli)
- via RIMEMBRANZE (tratto tra le vie Edison e Italia)
- via Maestri del Lavoro, compresa riqualificazione ex incrocio con viale Marelli

"Sono state scelte le priorità in base a un'analisi puntuale della situazione in città e prendendo in considerazione le segnalazioni dei cittadini. Sulla manutenzione delle strade e dei marciapiedi - commenta il Sindaco Roberto Di Stefano - stiamo investendo molto perché sono tematiche molto sentite dai sestesi e rispondere alle esigenze della città è una priorità assoluta di questa amministrazione"

"Per ridurre al massimo i disagi alla circolazione, abbiamo programmato i lavori - commenta l'assessore all'urbanistica, Antonio Lamiranda - tenendo conto dei carichi di traffico nelle diverse strade.

Sono inoltre previsti interventi più limitati, necessari a risolvere problematiche puntuali (es. sistemazione di attraversamenti pedonali e incroci) nelle vie Petrarca-Boccaccio-Italia-Faruffini-Podgora-Picardi-D.Chiesa-Puricelli Guerra-Cavour-Giovanna d'arco-Pace-Edison-Roma-Piave e altre. Il programma dei lavori può cambiare a seconda del tempo o se dovessero verificarsi problemi tecnici.
Non sono previste particolari limitazioni del traffico durante i lavori. Qualora si rendessero necessarie modifiche significative alla viabilità provvederemo a comunicare con anticipo.
Con gli uffici stiamo puntando molto a un'approfondita programmazione dei lavori, con una forte attenzione alle segnalazioni dei cittadini"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Gianpaolo Pietra SestodemocraticaLa distruzione della pluridecennale vocazione allo sport della nostra Città.

Servizi sociali, servizi per l’infanzia, asili nido, politica abitativa, rete associazionistica cittadina, a questi un altro tassello si aggiunge nella distruzione del tessuto cittadino, unico vero obiettivo del Sindaco Di Stefano e della sua Amministrazione: .
E’ intenzione del Sindaco, nonché Assessore allo sport, presentare per l’approvazione in Consiglio Comunale un nuovo regolamento di assegnazione alle società sportive degli spazi comunali, un regolamento che di fatto impedirebbe alle società una programmazione per più anni e che andrebbe volutamente a penalizzare la società sportiva che più ha rappresentato la nostra Città per decenni, il Geas che con il nuovo regolamento rischia di dover chiudere la sezione ginnastica e il prossimo anno anche quella di atletica leggera.
Centinaia di atleti letteralmente lasciati a casa, questo è l’obiettivo del Sindaco, cancellazione di una tradizione sportiva che ha significato nei decenni sport accessibile per tutti e lustro al territorio con significativi risultati agonistici a livello nazionale e internazionale.
E’ urgente continuare ad opporsi al deserto che la destra vuole fare di Sesto San Giovanni, al suo costante lavoro contro la Città, in odio alle sue storiche caratteristiche.
E’ necessario impedire che Di Stefano continui nella sua politica tesa a fare di Sesto una anonima periferia metropolitana.
Invitiamo le cittadine e i cittadini, le famiglie coinvolte nel movimento sportivo sestese ad essere presenti al Consiglio Comunale che discuterà il nuovo regolamento.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

CS_ASCOLTARE SE STESSI CON IL TAI CHI E IL QI GONG A SESTO S.GIOVANNI

Sabato 15 Giugno dalle ore 9.30 alle ore 13 presso gli spazi dell'Associazione Suono del Vento, in Via Galeno 27 a Sesto San Giovanni (MI), il Maestro Bruno Banone condurrà un seminario di Tai Chi e Qi Gong.
Verranno trasmessi insegnamenti utili ed efficaci per iniziare, per chi non avesse mai praticato questa antichissima disciplina, o per continuare il proprio percorso marziale ed energetico, con approfondimenti tramite esercizi e forme specifiche.

"Si avrà la possibilità di portarsi a casa i cosiddetti " compiti estivi", in quanto saremmo in grado di acquisire lezioni utili per allenarsi anche per conto proprio.
La parola d'ordine sarà " ascoltare se stessi e il proprio corpo".
Le forme che andremo a praticare si allacciano a una antichissima conoscenza, studiata per consentire a chiunque di imparare attraverso l'esperienza e il benessere di mente, corpo e anima ", commenta così il maestro Banone.

Il Tai Chi e il Qi Gong consentono di promuovere un equilibrio interiore e un utilizzo del corpo nel rispetto della sua conformazione e delle sue potenzialita'.
Il seminario è, quindi, adatto a utenti di qualsiasi età ed esperienza/ livello.

Prenotazioni a: 348/9080521 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
https://www.norbunoneba.com/

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Stop allo spaccio davanti alle scuole, arrivano le telecamere.

All'interno del progetto statale "Scuole Sicure" il Comune di Sesto San Giovanni ha presentato la richiesta di finanziamento alla Prefettura di Milano unitamente al progetto.
Il piano prevede un sistema di videosorveglianza collegato alla Centrale Operativa della Polizia Locale, da installarsi nei pressi di alcuni istituti scolastici, nell'ottica del controllo e della prevenzione dello spaccio di sostanze stupefacenti.
Il progetto si articola su 2 macro aree di intervento, una per la predisposizione ex novo di sistema di videosorveglianza con l’installazione di nuove telecamere nei pressi di alcuni istituti scolastici e una dedicata all'esecuzione di moduli informativi, rivolti alle scuole secondarie di primo e secondo grado, che saranno realizzati dal personale della Polizia Locale sui rischi e sulle conseguenze - anche giuridico-legali – di comportamenti a rischio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Michele RussoEsprimiamo la nostra grande soddisfazione per l'esito delle elezioni europee svoltesi in tutta Italia domenica 26 maggio!!

Fratelli d'Italia cresce in percentuale consistente attestandosi al 6,45% a livello nazionale, portando a Strasburgo 6 europarlamentari,e guadagnando oltre 350000 voti rispetto alle Politiche del 4 marzo 2018.Un risultato enorme che si aveva la sensazione di poter raggiungere dopo un lavoro intenso e proficuo portato avanti da Giorgia Meloni e da tutta la classe dirigente

"a Sesto prosegue la nostra crescita, lenta ma costante, dopo il 2,29% delle Comunali 2017 ed il 3,22% delle Politiche 2018 ci attestiamo al 4,14% di ieri - evidenzia il presidente cittadino MICHELE RUSSO - abbiamo certamente pagato dazio alla candidatura di Silvia Sardone che ci ha drenato almeno l'1%,ma era un fattore messo in preventivo e che ha impattato solo su Sesto, dato che i comuni limitrofi sono tutti oltre il 5%". Anche sulle candidatura abbiamo optato per il sostegno vincente a Carlo FIDANZA e Stefano MAULLU, che si sono piazzati 2o e 4o, alle spalle di Giorgia Meloni ed hanno buone chance di andare in Europa.

Da domani torniamo al lavoro sul territorio,a sostegno della giunta Di Stefano e dell'ottimo lavoro che sta portando aventi il nostro assessore Antonio Lamiranda su tematiche fondamentali per il futuro e lo sviluppo della nostra città, che sta pian piano risollevandosi dopo le ultime disastrose amministrazioni della sinistra.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Gianpaolo Pietra SestodemocraticaArticolo UNO ribadisce la giustezza della scelta compiuta di non dividere le forze che fanno riferimento al Partito del Socialismo Europeo

I risultati delle elezioni europee confermano che Italia e Francia rappresentano oggi i due Paesi dove maggiore è il peso della destra nazionalista e pongono l’urgenza della costruzione di una vera alternativa di Governo attraverso la costruzione di un rinnovato e ampio fronte progressista, tanto i risultati nazionali che quelli cittadini devono indurre al lavoro in questo senso superando le timidezze e i limiti del rinnovamento del centrosinistra.
Articolo UNO ribadisce la giustezza della scelta compiuta di non dividere le forze che fanno riferimento al Partito del Socialismo Europeo e il buon risultato anche in città dei candidati che abbiamo indicato (Majorino, Mastromarino e Benifei) lo confermano.
Anche in città come nel resto del Paese è chiaro come lo scontro politico si polarizzi tra la destra oggi rappresentata dalla Lega e le forze progressiste che si sono riconosciute nella lista di riferimento del Pse e debbono indurre ad una seria e profonda riflessione anche le forze che non comprendendo fino in fondo la lezione del 4 marzo 2018 hanno voluto riproporre cartelli elettorali che le collocano, purtroppo, ai margini dello scenario politico nazionale.
Uno sforzo maggiore di ampliamento e apertura della lista unitaria Pd/Pse, nella composizione e nei contenuti avrebbe senz’altro consentito un risultato migliore e avrebbe evitato anche in questa occasione la dispersione di voti preziosi.
Quanto uscito dalle urne a livello cittadino impone, lo ribadiamo ancora una volta, l’avvio di un confronto e di un coinvolgimento il più vasto e aperto per la costruzione di una alternativa di governo del nostro territorio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Approvata a maggioranza il nuovo centro sportivo che ospiterà la nuova piscina Carmen Longo.

Il Consiglio Comunale con i voti della maggioranza che sostiene l’Amministrazione Di Stefano e il voto della Consigliera di Sesto al Primo Posto ha approvato il progetto, da realizzarsi attraverso il project financing proposto da una cordata di imprenditori privati, della costruzione di un nuovo centro balneare al posto della vecchia piscina Carmen Longo; si andrà ora alla pubblicazione dell’avviso di interesse e alla successiva gara.
Quanto proposto e approvato non restituisce alla città un centro natatorio, ma istituisce una sorta di centro ludico sportivo e commerciale la cui parte dedicata alla piscina sarà usufruibile per non più di quattro mesi l’anno e dove la “parte del leone” dovrebbe farla la parte commerciale, il ristorante, che nelle previsioni dovrebbe assicurare ben il 48% degli incassi annui contro il 25 della vasca.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive