Notizie da Sesto San Giovanni

In arrivo dalla Regione 300Mila€ per la buona scuola

Grazie ad un ordine del giorno proposto dalla Capogruppo del Pd Roberta Perego, ed approvato all’unanimità dal Consiglio comunale, sono stati salvati e possono essere utilizzati i 300 mila euro che la Legge del governo sulla “Buona scuola”, attraverso la Regione Lombardia, ha destinato alle scuole per i bambini da 0 a 6 anni, pubbliche e paritarie, di Sesto San Giovanni.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Il Milan potrebbe scegliere Sesto per costruire il nouvo stadio.

"Leggo con interesse - commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni - la possibilità che il Milan torni a valutare con favore l'idea di dotarsi di uno stadio di proprietà. Da Sindaco propongo alla società Milan di considerare che la scelta possa ricadere su Sesto San Giovanni e sulle aree Falck. Già sotto la gestione Berlusconi c'era stato un interessamento alla possibilità sestese, ora con il cambio di proprietà ci auguriamo che accada lo stesso e il mio invito possa essere accolto dai nuovi proprietari e dall'amministratore delegato Fassone. Credo sia utile che si incominci a pensare in maniera reale nell'ottica di area metropolitana, senza fermarsi ai confini amministrativi e quindi, come ho già proposto quando ero consigliere due anni fa, credo che Sesto San Giovanni possa essere un luogo adatto per il nuovo stadio del Milan. L'area indicata ha tutte le potenzialità per essere una scelta ottimale, dalla facilità con cui si potrebbe concludere l'accordo trattandosi di una trattativa fra privati, dei minimi problemi di convivenza con i cittadini, trattandosi di un'area relativamente isolata, già servita da una vasta viabilità e in futuro dalla futura fermata della metropolitana, di un tessuto urbano che sta per rinascere grazie a un'importante riqualificazione che avrà un notevole impatto positivo sul territorio. Sono quindi disponibile a valutare con i responsabili della società Milan questa possibilità.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Bonus idrico, modificati i criteri per l'erogazione, Tittaferrante: Abbiamo voluto dare maggiore attenzione ad anziani e disabili.

La giunta comunale di Sesto San Giovanni ha deliberato la modifica dei criteri per l'erogazione del Bonus Idrico. In particolare tale deliberazione ha individuato i seguenti criteri per la modifica delle percentuali di assegnazione del bonus idrico alle diverse categorie di beneficiari: il 45% ad anziani, il 20% a disabili, il 20% agli utenti con disagio economico, il 10% alle famiglie monoparentali, il 5% alle giovani coppie. La giunta ha ritenuto opportuno variare le percentuali originarie di assegnazione per poter seguire l'orientamento delle richieste rispondendo alle necessità delle utenze disagiate e allargando la platea dei beneficiari. In particolare viene innalzata la quota per gli anziani (dal 30% al 45%) e per i disabili (dal 10% al 20%)
"Con questa scelta - commenta Angela Tittaferrante, assessore al Welfare - andiamo a porre particolare attenzione a categorie svantaggiate e spesso penalizzate nell'erogazione di bonus. Abbiamo voluto esprimere una volontà di equità sociale in grado di incontrare le necessità per esempio degli anziani, troppo spesso dimenticati o non considerati, che necessitano di interventi dalle amministrazioni, soprattutto in un periodo di ristrettezze economiche per tanti pensionati."
Il bonus idrico è uno sconto sulla bolletta dell’acqua per i cittadini e le famiglie sestesi che vivono in una situazione di difficoltà economica o di fragilità. Per il 2017 il Gruppo CAP ha assegnato al nostro Comune 1772 bonus, di 50 euro ciascuno (88.600 euro totali). I bonus sono assegnati in base all’ordine di arrivo delle domande e fino all’esaurimeto dei fondi messi a disposizione da CAP. Si possono consegnare le domande fino al 21 dicembre 2017. Per richiedere il bonus bisogna compilare il relativo modulo presente sul sito del Comune e portarlo all’ufficio Bonus in via Benedetto Croce (2° piano) da lunedì a giovedì dalle 9 alle 12 e il lunedì anche dalle 14 alle 16.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Lettera al Sindaco metropolitano 

Registriamo con sempre maggiore preoccupazione i dati allarmanti sull’inquinamento atmosferico che interessano non tanto e non solo la città di Milano, ma anche tutti i Comuni dell’area metropolitana e addirittura l’intera pianura padana.
Sono dati purtroppo che permangono negativi per troppi giorni, insopportabili per la nostra stessa esistenza e comunque con gravi danni per la salute di tutti noi, in special modo per i bambini e gli anziani.
Vediamo pure che il cambiamento climatico in atto, particolarmente evidente in questi ultimi anni, ci priva anche di eventi atmosferici – pioggia, vento e neve – che concorrevano a mitigare l’inquinamento ambientale.

 Notizie da Sesto San Giovanni

The Italian Vape Exhibition

The Italian Vape Exhibition vede la luce, nella sua 1° Edizione, il 2, 3 e 4 Dicembre 2017. Milano, 30 novembre 2017 Alle ore 14,00 di sabato 2 dicembre, per poi proseguire nei giorni 3 e 4 dicembre 2017, si inaugura la 1° Edizione di IVE - The Italian Vape Exhibition. L’Evento Manifestazione, che rappresenta un settore, quello delle E-Cig e prodotti complementari, con un fatturato in notevole crescita di volume e di end user, punta ad accreditarsi come punto di riferimento per tutti i player del settore in una città, Milano, finora non ancora toccata da manifestazioni simili. Saranno volutamente non molti e selezionati i marchi dei Produttori e/o Distributori presenti affinché la Manifestazione B2B sia davvero un’occasione di confronto sia per gli Espositori e sia per gli Operatori (Trade) cui è esclusivamente riservata. Tre giorni di networking dedicata al mondo dello "Svapo : intelligente, integrato e innovativo". Un evento che riunirà le menti decisionali e operative del settore, con l’obiettivo di aggiornarsi e trarre ispirazione da un mix di contributi diversi. Imprenditori, ricercatori e operatori professionali per pensare e confrontarsi sulle migliori politiche di sviluppo del Settore Sigarette Elettroniche, per promuovere l’utilizzo dei prodotti specifici e realizzare in modo sostenibile gli obiettivi nel campo delle alternative al "tabagismo” Grande spazio, infine, l’avranno la formazione e la cultura di prodotto, che l’IVE incoraggerà grazie alla presenza e sviluppo di aree di approfondimento, vero cuore della manifestazione..

 Notizie da Sesto San Giovanni

Sig. Sindaco: daspo anche per gli ospiti della fondazione Pelucca ?

Ci piacerebbe sapere dove va a finire tutta la consonanza di idee e la vicinanza tra Regione Lombardia e l'amministrazione comunale guidata da Di Stefano quando si tratta di passare dalla propaganda ai fatti concreti.
Da tempo l'opposizione in Consiglio Regionale chiede che Regione Lombardia permetta alla Fondazione Pelucca di proseguire nell'attività di ospitalità e cura in corso presso i 17 posti, nella propria sede di via Campanella, accredidati, ma non contrattualizzati, attività che va avanti con gravoso impegno economico della Fondazione che ha dovuto ricorrere anche ad un aumento del costo per le famiglie.
Sulla questione non abbiamo sentito una parola da parte del Sindaco e dell'Assessora ai servizi sociali.
Nei giorni scorsi è stata presentata in Consiglio Regionale una interrogazione (tra i firmatari Onorio Rosati consigliere Mdp e Sara Valmaggi vicepreseidente del Consiglio Regionale) con richiesta di inserimento nella delibera delle regole 2018 della contrattualizzazione della RSD Villa Pelucca, una delle eccellenze della nostra città per la quale chiediamo un impegno concreto dell'amministrazione molto attenta a cancellare, ma poco propensa, per ora, a costruire e sviluppare politiche necessarie per il territorio che deve governare.
Grazie
p. Articolo UNO - Mdp Sesto San Giovanni
Giampaolo Pietra

 Notizie da Sesto San Giovanni

Michele RussoLe associazioni Sestesi da anni occuano locali con contratti scaduti.

In merito alla questione delle 3 associazioni "sfrattate" dal Comune di Sesto vorremmo evitare lunghe ed estenuanti ricerche burocratiche ai dirigenti locali del Partito Democratico;
Infatti un documento del settore Demanio e Patrimoni precisa che i contratti con le associazioni in questione sono tutti SCADUTI, ergo era assolutamente legittima l'azione di sfratto intrapresa dell'Amministrazione Comunale.

 Notizie da Sesto San Giovanni

ALSTOM, Il comune presenta il progetto per la formazione e ricollocazione dei dipendenti " Torreszani un progetto concreto "

L'amministrazione comunale di Sesto San Giovanni comunica la presentazione di un progetto, nell'ambito dell'avviso di Regione Lombardia "Azioni di Rete per il Lavoro", finalizzato ai lavoratori ed alle lavoratrici ex Alstom. Domani, mercoledì 29 novembre alle ore 9.30, presso la sala consiliare del Comune di Sesto San Giovanni, verranno spiegati ai lavoratori di Alstom i contenuti e le dinamiche del progetto, le opportunità offerte per il reinserimento nel mercato del lavoro.
L'obiettivo dell'iniziativa è attivare servizi al lavoro e alla formazione, promuovendo la messa in rete di diversi soggetti del sistema socio-economico per offrire strumenti di reinserimento professionale ai lavoratori coinvolti.

Informazioni aggiuntive