Notizie da Sesto San Giovanni

ARCI incontro pubblico sul tema del referendum

Il Circolo Arci "Nuova Torretta" ha organizzato per martedì 10 ottobre presso la Casa delle Associazioni Piazza Oldrini Sesto San Giovanni alle ore 20,30 , una assemblea pubblica sul tema del referendum lombardo del 22 ottobre parteciperanno esponenti della sinistra sestese coordinati da Osvalda Centurelli.

 

 Notizie da Sesto San Giovanni

Domenica 8 ottobre " parco a 4 zampe " al parco Marx-Cantore.

Domenica 8 ottobre dalle 15.30 alle 18,30 al Parco Marx-Cantore si terrà la manifestazione “Parco a 4 Zampe”. Tantissime le attività durante la giornata: percorsi di agility, dimostrazioni di addestramento, esibizioni di cani dell'unità cinofila. Inoltre i bambini potranno provare il Bambility, l'attività che favorisce lo sviluppo delle capacità sociali ed emotive attraverso l'interazione diretta con il cane.
Ospite d'eccezione dell'evento l'asinello Giustino che farà salire in sella i bambini per fare un bel giro insieme. Al termine della manifestazione Don Donato della Parrocchia di Via Pisa benedirà i nostri amici animali.
“E' la prima edizione di questa iniziativa – commenta Alessandra Magro, assessore all'ambiente – che per gli anni futuri sarà strutturata su più giorni con ulteriori attività. Trovo sia importante portare avanti questi eventi per diffondere l'importanza dei cani, non solo nella vita quotidiana ma anche al fianco delle forze ordine e delle squadre di soccorso, pensiamo per esempio ai recenti casi di terremoti e alluvioni, o nel supporto ai disabili. Nell'evento ci saranno anche percorsi per bambini, utili per imparare a relazionarsi con gli animali . Inoltre ci sarà un momento dedicato all'agility, un'attività che diverte il pubblico e insegna anche l'importanza dell'educazione dei cani”
“Sono felicissima di aver potuto partecipare attivamente all'organizzazione lampo del primo di una lunga serie di eventi – commenta Paola Borgonovo, consigliere comunale e promotrice dell'iniziativa - che vedranno valorizzati i nostri amici animali entrati ormai a far parte di molte delle famiglie dei sestesi. Sarà imperdibile il momento dedicato alla loro benedizione.Vi aspettiamo numerosi ovviamente accompagnati dai vostri "pelosi" tutti”
Tra le società e associazioni coinvolte nell'organizzazione dell'evento ci sono l'associazione agility di Monza e Brianza, l'associazione Leida, l'associazione Noc Security Vigilanza e la Società Tipico Eventi.

I dettagli del programma
• 15.30 - 18.00: gli Asinauti, con l'asinello Giustino, aspettano i bambini per fare un bel giro del parco insieme.
• 15.30 - 16.30: Bambility organizzato da Stand Ask Your Dog A.S.D.
• 16.30 - 17.30: dimostrazione cani unità cinofila della Noc Security Vigilanza-centro cinofilo team dog.
• 17.30 - 18.30: i cani della G.C. "Corona Ferrea" Agility Fly Ball Obedience Team si esibiranno in un divertente percorso di agility.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Fuori da RE.A.DY per entrare nella rete dei Comuni amici della Famiglia " Caponi: un passo importantissimo per Sesto "

SESTO SAN GIOVANNI ADERISCE ALLA RETE DEI COMUNI AMICI DELLA FAMIGLIA ED ESCE DALLA RETE RE.A.DY. CAPONI: “RIDIAMO VALORE AL RUOLO DELLA FAMIGLIA, NUCLEO NATURALE E FONDAMENTALE DELLA SOCIETA'”

La Giunta ha deliberato l'adesione del Comune di Sesto San Giovanni alla Rete dei Comuni Amici della Famiglia, promossa dall’Associazione delle Famiglie Italiane. Il Comune di Sesto San Giovanni intende costituire, nell’ambito della delega alle politiche familiari, un "Tavolo Famiglie in rete" per la co-progettazione di buone pratiche improntate al principio di sussidiarietà circolare per un’alleanza tra Ente Pubblico, Associazionismo Familiare ed Imprese per un welfare.
“Ritengo importantissima questa adesione – commenta Gianpaolo Caponi, Vicesindaco di Sesto San Giovanni con delega alla famiglia – perchè consideriamo prioritario affermare che la famiglia è il nucleo naturale e fondamentale della società e ha diritto di essere protetta. Si rende quindi necessario parlare di politiche con le famiglie e non per le famiglie attraverso un approccio alle politiche familiari che superi l’attuale prevalentemente assistenzialistico. La famiglia ha bisogno di essere posta al centro con un ruolo attivo per essere essa stessa una sana risorsa per il bene comune e le si deve riconoscerle il ruolo di produttore di welfare e non di mero consumatore di servizi sociali. Da sempre mi batto su questo versante per ridare importanza al ruolo della famiglia e per costituire buone pratiche che favoriscano l’interazione tra amministrazioni comunali e i diversi soggetti del territorio”
“In campagna elettorale avevo sottoscritto l'accordo dell'AFI (associazione delle famiglie) – commenta Roberto Di Stefano, Sindaco di Sesto San Giovanni - e sono lieto di avere un'amministrazione unita per una città a misura di famiglia e per un'economia che ponga al centro la persona per il bene comune”
L'amministrazione si impegna a portare avanti azioni di coinvolgimento delle associazioni e realtà del territorio che hanno aderito, a sostenere il progetto La Famiglia porta-Valori in rete’ dell’Associazione Famiglie Italiane per avviare la sperimentazione del Fattore Famiglia (scala di equivalenza integrativa all’ISEE) per la tariffazione sociale dei servizi, a sviluppare i Gruppi di Acquisto Familiare, a creare uno staff di prossimità legato ai GAF cittadini e a definire i criteri di individuazione di famiglie in momentaneo stato di fragilità, a partecipare alle attività di fund-raising realizzate attraverso la Rete dei Comuni amici della famiglia.
Allo stesso tempo la Giunta ha deliberato l'uscita dalla rete RE.A.DY (rete nazionale delle pubbliche amministrative anti discriminazioni per orientamento sessuale ed identità di genere). Pur riconoscendo la necessità di contribuire in ambito sociale, formativo ed educativo al superamento di ogni tipo di discriminazione, l'amministrazione ritiene dare apertura, nel corso del suo mandato, a una più ampia visione educativa attraverso l'adesione ad altre reti, come appunto quella delle famiglie.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Sabato 14 ottobre ore 14.30 stadio breda partita  " IL SORRISO NEL CUORE "

Sabato 14 ottobre alle ore 14.30 si svolgerà presso lo stadio Breda di Sesto San Giovanni una partita di calcio di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto all'associazione ospedaliera “Il Sorriso nel Cuore onlus” che si occupa dell'assistenza socio-sanitaria a favore di persone affette da tumore.
In particolare sarà indirizzato a sostegno del servizio di estetica riabilitativa dell'ospedale di Sesto San Giovanni dedicato alle persone affette da alopecia da chemioterapia.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Il sentiero dell’INCONTRO

Il Decanato e il Centro Culturale Islamico di Sesto San Giovanni invitano la città a un percorso di conoscenza e di dialogo a partire dall’ascolto delle Sacre Scritture di Cristianesimo e Islam.
Il percorso nasce dall’amicizia e dalla frequentazione che si è sviluppata negli anni tra le due comunità e che ha visto varie tappe significative: le cene di Iftar condivise, la preghiera inter religiosa per la pace dopo la strage del Bataclan, gli incontri dei giovani del Decanato con i giovani musulmani.
Il desiderio è oggi quello di approfondire ulteriormente la conoscenza reciproca, in particolare partendo da una delle dimensioni che più caratterizza le due religioni: l’ascolto delle Sacre Scritture. Lo faremo con l’intervento di autorevoli figure ma anche sotto forma di laboratorio, in modo da coinvolgere il più possibile i partecipanti nello spirito di una ricerca condivisa. Non mancherà anche la dimensione conviviale ad allietare ogni incontro.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Bilancio Consolidato: " Travata una presunta perdita di 6 milioni di euro nel conto economico 2017 creata dalla giunta Chittò "  

Nel consiglio comunale di Venerdì 29 settembre è stato approvata la delibera relativa al bilancio consolidato. A seguito di un controllo relativo a due poste inserite nel conto economico dalla precedente amministrazione è stata inserita una nota tecnica di spiegazione
“Nel bilancio consuntivo 2016 dell'ente, approvato in aprile 2017 – commenta Nicoletta Pini, assessore al Bilancio – sono stati applicati, dalla precedente amministrazione, principi contabili interpretati in modo quantomeno dubbio.
Tutto ciò ha portato ad un utile di bilancio per 250 mila euro, invece di una presunta perdita di 6 milioni e mezzo, registrando il "ritrovamento" di terreni e fabbricati come se fossero proventi dell'esercizio 2016, invece che dotazione dell'ente già posseduta”
In particolare i sopra menzionati "proventi straordinari" nel conto conto economico pari a complessivi € 6.647.849 (trattasi in particolare di rivalutazioni fabbricati comunali ad uso abitativo per 2.747.849 € e di rivalutazioni terreni per 3.900.000 €) avrebbero dovuto essere iscritti più correttamente nel fondo di dotazione (patrimonio netto nello stato patrimoniale passivo) e non nel conto economico, con una conseguente riduzione del risultato sia nel rendiconto dell'ente che nel bilancio consolidato al 31/12/2016 di € 6.647.849.
Ove tali ipotesi trovassero concretezza così come si presuppone, questa amministrazione comunale provvederà ad effettuare i dovuti correttivi nel rendiconto di gestione 2017 che pertanto evidenzierà una riduzione in negativo dell'esercizio non imputabile a questa Amministrazione ma alla precedente.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Marco Esposito segretario PD SestoIl Partito Democratico sestese aderisce alla manifestazione, indetta dell'Aned,

che avrà luogo domenica 8 ottobre alle 10,30 presso il "Monumento al deportato" a Parco Nord.
Dopo le recenti profanazioni di un luogo che, a tutti gli effetti, è un sacrario in onore di quanti hanno dovuto subire la follia nazista, senza per questo aver mai rinunciato alle proprie idee o alla propria appartenenza, riteniamo di fondamentale importanza il testimoniare con la nostra presenza l'adesione a valori per noi non negoziabili quali l'antifascismo e la difesa della democrazia.

Marco Esposito Segretario Cittadino PD Sesto San Giovanni

 Notizie da Sesto San Giovanni

Operazione Smart, a Sesto San Giovanni 181 controlli 350 persone identificate.

Si è svolta ieri a Sesto San Giovanni Operazione Smart, un'operazione di polizia locale finanziata da Regione Lombardia in numerosi comuni lombardi., volta a prevenire i rischi urbani e a ridurre gli illeciti sul territorio. I controlli si sono svolti dalle 19 alle 2 di notte. Per l'operazione sono stati impiegati 22 operatori di Polizia Locale, 8 mezzi con controlli e blocchi in tutte le località sensibili della città. Sono stati controllati 181 veicoli e identificate 350 persone. Sono stati contestati 22 verbali per violazione di norme al Codice della strada. Sono state ritirate anche 3 patenti, 2 veicoli sono stati posti sotto sequestro (uno per mancanza di copertura amministrativa e uno penale per guida in stato di ebbrezza) e sono anche denunciate 2 persone all'autorità giudiziaria (una per guida in stato di ebbrezza e possesso d'arma bianca e una per inosservanza sulla normativa straniera). E' stato inoltre eseguito un ordine di allontanamento a carico di un cittadino extracomunitario.

Informazioni aggiuntive