Notizie da Sesto San Giovanni

Prove colore in Via Picardi

In Via Picardi si prova la nuova illuminazione per dare risalto al marciapiede creando una sorta di camminamento luminoso, ieri pomeriggi gli addetti del comune hanno fissato su due lampioni presi a campione una fascia di luci al led che in contemporanea all'accensione dei lampioni dirigono una fascia di luce diretta a terra creando un camminamento luminoso su tutto il marciapiede partendo dal piazzale della Chiesa M Ausiliatrice sino alla rotonda del Viale Casiraghi.
In serata alcuni cittadini e commercianti della via hanno, insieme al vice sindaco Caponi verificato questo nuovo tipo di illuminazione e, dato che le illuminazioni a LED si prestano per natura anche a creare fasce colorate sono stati accesi in due diverse colorazioni "rosso e verde" ci siamo recati a fotografare le postazione di prova per verificare l'affetto che non sembra male anche se un po' fioco, qualche dubbio lo esprimiamo sulla scelta dei colori che a lungo tempo potrebbero stancare forse una bella luce bianca sarebbe la più semplice e migliore delle scelte vedremo in futuro cosa succederà.
N.d.R

 Notizie da Paderno Dugnano

Presentazione del libro QUANDO TUTTO E’ DOLORE

Cure palliative e sofferenza esistenziale alla fine della vita Armando Editore

La sofferenza esistenziale vissuta da gran parte dei malati rappresenta il tema principale del libro di Sonia Ambroset e Luciano Orsi. Molte sensazioni entrano in gioco – la paura, il senso di abbandono e di isolamento, il vissuto di disgregazione corporea e dell'identità psichica, la perdita della speranza, la sensazione di tempo infinito – e tutte richiedono ascolto e presenza empatica. Altrettanto importante è ricercare procedure terapeutiche clinicamente doverose e lecite in tutte le visioni etiche, sia quelle "pro-choice" orientate alla qualità della vita, sia quelle "pro-life" ispirate dalla sacralità della vita.
SCHEDA ESTRATTO DEL LIBRO IN: http://www.armando.it/quando-tutto-%C3%A8-dolore

Lunedi 20 novembre 2017 ore 18.00
SPAZIO MIL / MILANO CITTA’ METROPOLITANA
Via Granelli 1, Sesto San Giovanni
M1 Sesto Marelli, M5 Bignami Parco Nord

Conversano con il pubblico:
Luigi Ripamonti
medico e giornalista, responsabile di “Corriere Salute” / Corriere della Sera
Sonia Ambroset e Luciano Orsi
autori del libro

Sarà presente un’altra autrice:
Giada Lonati
medico, responsabile sanitario VIDAS
che leggerà alcuni brani tratti dal suo libro “L’ultima cosa bella”- ed. Rizzoli

Ingresso gratuito

Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Riannodiamo i fili con il nostro territorio e ripartiamo dal lavoro.

FORUM SUL LAVORO: ricerca, approfondimento ed elaborazione sui temi del lavoro alla luce dei cambiamenti, delle nuove tecnologie e dei nuovi mestieri con un occhio attento alle innovazioni e alle ricadute sociali senza tralasciare la storia delle grandi fabbriche sestesi alle quali sarà dedicato un incontro con Antonio Pizzinato.
Una serie di incontri aperti che ci porteranno assieme a Sinistra Italiana ad una iniziativa pubblica.
MERCOLEDI' 15 alle 21.00 presso la nostra sede di via Podgora 120 il primo appuntamento:
Incontro con ROBERTA TURI, segretaria metropolitana della Fiom.

p. Mdp Sesto San Giovanni
Giampaolo Pietra

 Notizie da Sesto San Giovanni

Il film “I volti della Via Francigena” arriva a Sesto San Giovanni

Dopo esser stato proiettato in oltre 130 città italiane e dato il grande successo di pubblico delle proiezioni precedenti a Milano, il film “I volti della Via Francigena” arriva al Cinema Rondinella (Viale Matteotti 425) venerdì 17 novembre alle ore 20,15.

"I volti della Via Francigena" è un progetto cinematografico indipendente realizzato da Fabio Dipinto, filmmaker torinese classe 1989, che ha filmato per sei settimane le realtà incontrate giorno dopo giorno lungo i 1000 chilometri percorsi nell'estate del 2015 (dal Colle del Gran San Bernardo a Roma). Ciò che è emerso è un documentario che racconta i luoghi, ma soprattutto le persone che con il cammino hanno stretto un legame viscerale: pellegrini, ospitalieri, traghettatori, volontari, storici e religiosi, una piccola parte di un'umanità multiforme che rende vivo il percorso.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Una messa per ricordare i morti di Nassiriya

La Santa Messa,tenutasi domenica 12 Novembre presso la Basilica di Santo Stefano,a ricordo dei 19 militari italiani uccisi nel vile attentato di Nassiriya nel 2003 è l'ennesimo segnale di discontinuità che l'Amministrazione comunale di centrodestra compie per restituire ai cittadini di Sesto una memoria più equa e condivisa.
Vi ha partecipato anche una delegazione del circolo di Fratelli 'd'Italia che le è riconoscente per questa importante iniziativa nel 14o anniversario della strage.

"Rispetto al passato - ha precisato il presidente cittadino di FDI Michele Russo - dove la memoria e la storia erano a senso unico, l'Amministrazione Di Stefano sta dando pari dignità ad eventi che per troppo tempo sono stati "volutamente" dimenticati".
L'Assessore all'urbanistica Antonio Lamiranda s'impegnera' per dedicare ai "Caduti di Nassiriya" uno dei giardini pubblici cittadini che non hanno attualmente nessuna denominazione, in occasione del 15o anniversario della strage il 12 Novembre del prossimo anno

Fratelli d'Italia
Sesto San Giovanni

 Notizie da Sesto San Giovanni

Alstom trasport, Di Stefano: Sono vicino hai lavoratori Sestesi.

Stamattina, insieme al Presidente del Consiglio Fiorino, sono intervenuto al presidio dei lavoratori di Alstom Transport per esprimere la solidarietà dell'amministrazione e di tutta la città ai lavoratori coinvolti nell'esternalizzazione del settore magazzino e area logistica dell'azienda. Come amministrazione - commenta Roberto Di Stefano, Sindaco di Sesto San Giovanni - intendiamo partecipare ai tavoli di trattativa, insieme ai sindacati e all'azienda, con l'obiettivo di scongiurare un depotenziamento del sito di Sesto San Giovanni ed evitare un possibile disimpegno dell'azienda sullo stabilimento di Via Fosse Ardeatine. Chiediamo, da tutte le parti, un'apertura al dialogo e un tentativo reale di venirsi incontro per evitare situazioni che vadano a mettere in difficoltà i lavoratori e le loro famiglie e garantiamo il massimo impegno come amministrazione per cercare di trovare una soluzione positiva che è anche interesse di tutta la città.

 Notizie da Sesto San Giovanni

E' stato presentato ieri alla Pasticceria Camozzi del quartiere Rondinella, l'opuscolo autoprodotto "Vince sempre chi più crede"

E' stato presentato ieri alla Pasticceria Camozzi del quartiere Rondinella, l'opuscolo autoprodotto "Vince sempre chi più crede", scritto dal presidente di FDI Michele Russo.
Un modo per narrare il percorso politico, spesso molto complicato, della Destra politica nella "Stalingrado d'Italia" nel 25o anniversario della sua costituzione.
L'ex consigliere comunale (1990-2007) Romano LA RUSSA ha spiegato come fosse assolutamente complicato avere agibilità politica e democratica per la Destra nei primi anni '90,quando venne eletto in consiglio comunale per il Movimento Sociale Italia e poi per Alleanza Nazionale in seguito.
L'attuale assessore all'urbanistica, ed ex consigliere comunale (2007-2017) Antonio LAMIRANDA ha invece ricordato lo scoramento per lo scioglimento di AN nel 2008 per confluire, forse un po' troppo frettolosamente, nel PDL contenitore che si è poi rivelato poco funzionale per ottenere buoni risultati elettorali a Sesto, tant'è che la vittoria del Giugno scorso si è ottenuta con una coalizione plurale ed ampia che ha coperto tutte le richieste di rappresentanza politica dei cittadini sestesi.
L'autore dell'opuscolo,che non ha nessuna velleità editoriale o di lucro, Michele RUSSO ha voluto ringraziare tutte le persone che in questi 25 anni hanno speso anche solo una piccola parte della loro vita per sostenere le idee ed i valori della Destra a Sesto; Perché il valore fondante della comunità è alla base della Politica ed il gioco di squadra è fondamentale per raggiungere obbiettivi che si pensavano solo pochi anni prima irrealizzabili.

FDI domani 11 Novembre sarà impegnata nel congresso provinciale di Milano e provincia che annovera Michele Russo e Antonio Lamiranda tra i papabili delegati al congresso nazionale di Trieste del prossimo 2-3 Dicembre.

Fratelli d'Italia
SESTO S.G.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Palo Vino polemizza con l'assessore Titta Ferrante: " ma ! quali sono gli operatori che si lamentano ? "

Le capacità della nuova amministrazione comunale di Sesto San Giovanni sembrano non avere limiti, nemmeno in campo sanitario.
Grazie all'assessore Angela Tittaferrante, scopriamo che il Comune di Sesto San Giovanni è in grado di guarirci da malattie reumatiche, mal di schiena e cervicale.
Si. proprio così, l'assessore ai Servizi Sociali ha lanciato un nuovo gruppo di riabilitazione e fisioterapia mobilitando due fisioterapisti che si mettono a disposizione di adulti e anziani che soffrono di disturbi... Gruppi che sono a pagamento!
Vivendo in una città che offre comunemente servizi sanitari di diverso livello ci domandiamo se l'assessore Angela Tittaferrante, organizzando e promuovendo questo servizio “privato” come se fosse un servizio pubblico del Comune, abbia osservato tutte le regole sia legali che di convivenza civile che regolano una città.
Molti operatori del settore ci hanno fatto notare che un servizio di questo tipo si connota come una potenziale concorrenza sleale nei loro confronti, quanto meno per il fatto che il Comune di Sesto San Giovanni promuove questo servizio in modo ambiguo sui mezzi di comunicazione istituzionali, facendo pensare che sia una servizio pubblico.
Ci domandiamo: è davvero un servizio pubblico? Il Comune ha dunque sottoscritto una convenzione con una associazione o una società di fisioterapia per eseguire questi incontri? Ma soprattutto, prima di fare ciò ha avviato una consultazione pubblica in città per selezionare i migliori professionisti al miglior prezzo?
Poniamo queste domande certi che tutto ciò sia stato fatto a regola d'arte. Perché l'amministrazione del territorio è una cosa seria, e non può essere abbandonata a scelte discrezionali, pena la trasformazione della città in una giungla nella quale hanno la meglio solamente i più prepotenti e gli “amici degli amici”.

Paolo Vino

Informazioni aggiuntive