Notizie da Sesto San Giovanni

Elio dei Ribelli in concerto

Venerdì 23 Novembre 2018 si canta con Elio dei Ribelli e Dino Lombardi che ci faranno riascoltare tanti successi della musica italiana anni 70, da Pugni chiusi a Io Vagabondo.
Vi aspettiamo, tutti a Spazio Arte via Maestri del Lavoro 1 Sesto San Giovanni. Inizio concerto ore 21. Ingresso offerta libera. Il ricavato della serata verrà devoluto all’Associazione Naevus Italia Onlus _nevo melanocitico congenito gigante_. L’ Associazione che ha come obiettivo, riunire e supportare i soggetti portatori della patologia. E’ impegnata a promuovere l’incontro, la coesione e il perseguimento di progetti comuni, che in ambito clinico, psicologico e sociale, possano far vivere meglio chi è portatore di una malattia rara.

Associazione Città 6

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

L'amministrazione di Sesto San Giovanni introduce le ferie solidali per i dipendenti comunali.

All'interno del Piano delle azioni positive approvato dall'amministrazione di Sesto San Giovanni, la giunta comunale ha deciso di introdurre le cosiddette "ferie solidali".
In questo modo i dipendenti del Comune di Sesto San Giovanni avranno la possibilità di usare questo strumento e sarà quindi possibile la cessione a titolo gratuito, su base volontaria, delle ferie o riposi maturati da tutti i dipendenti del Comune a favore dei colleghi che abbiano particolari necessità come per esempio di stare al fianco di figli minorenni che hanno bisogno di cure mediche particolari e prolungate. Viene data la possibilità in via sperimentale di beneficiarne anche nel caso di assistenza di figli maggiorenni e coniuge che, per particolari condizioni di salute, necessitino di cure costanti. Tale strumento è stato introdotto nel nuovo CCNL che all'art. 30 ne dettaglia le modalità di applicazione.
"Riteniamo questo strumento un principio di civiltà - commenta il Sindaco Roberto Di Stefano che ha anche la delega al personale - e per questo abbiamo voluto fortemente introdurlo nel nuovo piano di "azioni positive". E' un mezzo che da una parte viene incontro al dipendente che si trova in una situazione di oggettiva difficoltà e dall'altra parte consente ai colleghi di sostenerlo. E' un modo di dare un valore alle amicizie, spesso fortissime, che si creano nell'ambiente di lavoro e in questo caso all'interno del Comune. Con le ferie solidali i colleghi potranno dimostrare di essere vicini al dipendente in difficoltà"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Riconoscimento internazionale per il cantore Michelangelo Giordano che ha rappresentato la tradizione e la musica italiana oltre confine

Grande successo per Michelangelo Giordano che è salito sul palco dell’Intenational Art Festival di Batumi in Georgia, dal 15 al 17 novembre, per rappresentare l’Italia. Il cantautore e cittadino sestese ha proposto alcune canzoni proprie e, durante il Gran Gala finale, ha salutato il pubblico georgiano con un medley di alcune delle canzoni italiane più famose all’estero. Il pubblico ha applaudito, cantato e ballato a ritmo di musica; quella musica italiana che Michelangelo Giordano ha saputo rappresentare al meglio e per la quale ha ricevuto il Premio dagli organizzatori. Un altro importante riconoscimento è arrivato dalla rappresentazione polacca presente in Teatro che lo ha invitato ufficialmente in Polonia nel prossimo mese di maggio; un invito graditissimo da Michelangelo Giordano che è onorato di esportare la nostra cultura, la nostra musica e la nostra lingua italiana all’estero. Ad accompagnare Michelangelo Giordano durante questa avventura è stato il suo produttore Antonio Pirillo che da anni lavora insieme al produttore artistico Stefano Pulga per mettere a nudo l’anima musicale del cantautore Michelangelo Giordano. Il prossimo 24 novembre Michelangelo Giordano salirà sul palco dell’evento “Donne al centro del mondo”, previsto a Sesto San Giovanni presso lo Spazio Contemporaneo “Carlo Talamucci” ed inserito nel calendario degli eventi comunali per la giornata internazionale contro la violenza sulle donne.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Giornata contro la violenza sulle donne, la povertà della proposta dell'amministrazione Sestese.

In occasione del prossimo 25 novembre, Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne, abbiamo avuto modo di apprendere, grazie al sito del Comune, le iniziative proposte dall’amministrazione sestese. Il tutto si ridurrà a sei eventi: tre dei quali saranno minicorsi di autodifesa (un paio d’ore) con l’omaggio di uno spray urticante da parte del centro commerciale Vulcano che, tra l’altro, ospiterà i corsi.
Ad arricchire questa “incredibile” proposta culturale vi sarà, per fortuna, la proiezione del film “La fuga di Teresa” (di Margarethe Von Trotta) curata
dall’Associazione Lucrezia Marinelli, la stessa associazione che ha ricevuto lo sfratto dal Comune ma che, in maniera intelligente, ha ritenuto la problematica della violenza sulle donne più importante delle diatribe contrattuali e di cassa del Comune.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

aiosa alessandraCasaPound a Sapazio Arte: Perchè nò ! il si velato di "Aiosa-Ghezzi-Pogliaghi."

Spazi pubblici a CasaPound? Il pensiero di Identità Civica
La richiesta di uno spazio pubblico nella nostra città da parte di CasaPound, per un’iniziativa dal titolo “Un’altra Europa è possibile”, nei giorni scorsi ha suscitato polemiche tra alcuni cittadini e su alcune testate giornalistiche.
Identità Civica non si riconosce nel pensiero politico di quel movimento né di ogni altro movimento che basi il proprio orientamento su idealismi radicali, e ribadisce la sua convergenza con i principi di liberalismo democratico sanciti nella Costituzione.
Siamo consapevoli che la presenza di CasaPound possa essere un fatto controverso nella nostra città, ma allo stesso tempo, avendo ben presenti quegli stessi principi costituzionali che garantiscono non solo libertà di espressione ma ne disciplinano la liceità o non liceità, riconosciamo il diritto alla fruizione di uno spazio da parte di una realtà che, per quanto non apprezzabile, ad oggi può confrontarsi legalmente nell’arena della politica.
In relazione a questa richiesta abbiamo poi assistito, da parte di varie compagini politiche e associazionistiche, ad un richiamo all’antifascismo che a malincuore giudichiamo strumentale, poiché indirizzato preventivamente contro la maggioranza.
I valori scaturiti dalla lotta contro il nazifascismo sono il fondamento della Repubblica, pertanto sottoscritti da tutte le forze che si impegnano nel governo della città. L’utilizzo della memoria della Resistenza in modo spesso disinvolto ed anche arbitrario, per screditare a priori una o più forze avversarie, non solo denota una scarsa correttezza politica ma anche un’attitudine poco elegante all’utilizzo di un argomento così importante come l’antifascismo per coprire la mancanza di altri con cui fare opposizione.
Identità Civica sottoscriverà sempre i valori democratici emersi dalla lotta di Liberazione e proprio per questo intende tutelarli in senso assoluto e non utilizzarli di volta in volta per scopi di opportunità o polemica politica.
Alessandra Aiosa
Gabriele Ghezzi
Federico Pogliaghi
ed il direttivo di Identità Civica

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Per il PD sono i cittadini Sestesi a dover anticipare lo stipendio ai netturbini.

Gli operatori di Area Sud, non ricevendo lo stipendio da mesi, sono entrati in stato di agitazione e non hanno raccolto parte dei rifiuti: l’Amministrazione ha reagito “scaricando” le colpe su Area Sud. Eppure questo non risolve il problema, e il Comune non può permettere che la nostra città sia trattata in questo modo.
Il Partito Democratico sta depositando un’interrogazione urgente per chiedere alla Giunta di spiegare alla città come intende affrontare questa emergenza.
In passato si sono verificate situazioni analoghe di mancati pagamenti dei lavoratori da parte di aziende che avevano appalti con il Comune: l’amministrazione Chittò scelse di schierarsi al fianco dei lavoratori per il bene di Sesto, e, attraverso un percorso condiviso con i lavoratori e i sindacati, intervenne per assicurare lo stipendio in tempi rapidi, anticipandolo.
Solo così la città non subì un disservizio e allo stesso tempo i lavoratori videro tutelati i loro diritti.
Oltre ad accertare le responsabilità, chiediamo al sindaco di mettere in atto le procedure già adottate dalla precedente giunta per garantire lo stipendio ai lavoratori e la ripresa del servizio per la città.

Roberta Perego Capogruppo Partito Democratico Consiglio Comunale Sesto S.G.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Parte SestoFacile con la giornata di presentazione per i cittadini.

Il 1°Dicembre dopo l’introduzione del Protocollo Elettronico è partita la fase di formazione per i dipendenti volta all’introduzione della sperimentazione del progetto Sesto Facile. Nell'ottica di facilitare i rapporti con i cittadini e le imprese Sesto Facile (www.sestofacile.it) consentirà, all'interno di uno sportello virtuale on line, di reperire le informazioni, la modulistica e la normativa legata ad ogni singolo procedimento gestito dall'Ente. Consentirà quindi di avviare on line, sui processi attivati, ogni tipo di richiesta. Sabato 1 dicembre alle ore 10.30 in Sala Consiglio si svolgerà l’incontro “Happy hour digitale” con la presentazione e la formazione dedicata alla cittadinanza. Da sabato 1 dicembre saranno attivati sul sito i procedimenti relativi agli ambiti comunali selezionati per la sperimentazione al fine di garantire ai cittadini un canale aggiuntivo di presentazione delle istanze. "Sesto Facile porta numerosi vantaggi alla cittadinanza - commenta l'assessore alle innovazioni tecnologiche Nicoletta Pini - e favorirà un miglioramento dei rapporti con la pubblica amministrazione. Non sarà più necessario recarsi in Comune per ricevere la modulistica e avviare i procedimenti, ma si potranno attivare anche da casa, con un ovvio e notevole risparmio di tempo. I cittadini potranno agevolmente cercare il procedimento di proprio interesse attraverso percorsi guidati, oppure il motore di ricerca, consultare i dettagli, le finalità, la documentazione necessaria e compilando le relative istanze, attivare l'iter certificato. Le procedure digitalizzate saranno più veloci, trasparenti e snelle, ed anche il lavoro degli uffici sarà facilitato. E' un passaggio molto importante che cambierà il modo di interazione con il Comune e farà fare un ulteriore passo avanti sullo sviluppo della nostra città, agevolando cittadini e imprese. Per questi motivi abbiamo voluto creare un incontro pubblico per spiegare l'utilità e i vantaggi di Sesto Facile"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Diffida del Comune ad AREA SUD per mancati servizi di pulizia.

RACCOLTA RIFIUTI, COMUNE MANDA DIFFIDA AD ADEMPIERE AD AREA SUD PER DISSERVIZI DI QUESTE ORE
Dopo i gravi disservizi degli ultimi due giorni da parte di Area Sud nella raccolta di rifiuti, il Comune di Sesto San Giovanni ha inviato ieri pomeriggio una diffida ad adempiere ai servizi previsti dal contratto entro 24 ore dalla ricezione.
In particolare se Area Sud non provvederà in maniera adeguata l'Amministrazione Comunale disporrà per l’affidamento in urgenza di tali servizi ad altra impresa, e a carico dell’appaltatore saranno poste tutte le spese sostenute oltre il risarcimento per gli eventuali maggiori danni. Sarà inoltre detratto il corrispettivo per i servizi non svolti o svolti in modo inadeguato.
"Le mancanze di Area Sud di queste ore - commenta il Sindaco Roberto Di Stefano - sono veramente inaccettabili. Il Settore Ambiente, nella giornata di ieri, ha rilevato numerosi mancati servizi in diverse aree delle città. Le agitazioni sindacati, dovute evidentemente a inefficienze di Area Sud, non devono assolutamente ripercuotersi sul servizio che si sono impegnati a svolgere. La raccolta rifiuti è ricompresa tra i servizi essenziali e quindi esigiamo un servizio adeguato, rispettando i termini contrattuali. Chiariamo che stiamo rispettando i pagamenti quindi quanto succede dipende da loro evidenti responsabilità. All'azienda sono state tolte le somme legate alle numerose contestazioni che abbiamo fatto in questi mesi. Se Area Sud non è in grado di rispettare le regole lo dica apertamente. Devono assolutamente adeguarsi al contratto senza indugi o li denunceremo in Procura per interruzione di pubblico servizio. Continueremo nelle prossime ore a vigilare sulla situazione, non possiamo accettare ancora questo servizio scadente".
“Il mancato ritiro dei rifiuti - commenta l'assessore all'ambiente Alessandra Magro - ha procurato gravi disservizi, che si aggiungono alle mancate attività dei mesi passati e contestate puntualmente. Auspichiamo che l’azienda intervenga tempestivamente per risolvere questa inaccettabile situazione. Un ringraziamento all’ufficio di igiene urbana che sta lavorando assiduamente”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive