Notizie da Sesto San Giovanni

Nicola Lombardo cittadinoPDUn solo titolo di viaggio valido per tutti i mezzi utilizzati per spostarsi nell’area milanese

SESTO SAN GIOVANNI SEMPRE PIÙ METROPOLITANA
Il PD di Sesto San Giovanni prende atto della proposta di tariffa unificata avanzata oggi dal Comitato Tecnico dell’Agenzia di Trasporto Pubblico Locale.
Nonostante l’inevitabile aumento del costo del singolo e occasionale biglietto, esprime soddisfazione per la moltitudine di vantaggi derivanti dall’unificazione tariffaria e della maggior tutela che avranno gli abbonati, visto che saranno incentivati rispetto i costi attuali gli abbonamenti mensili e annuali, ed, in particolare, i più giovani, gli anziani e le fasce più deboli per cui varranno le agevolazioni già in vigore per i soli cittadini milanesi.
Gli sforzi del PD Metropolitano hanno dato i loro frutti:
La completa gratuità per i ragazzi fino ai 14 anni; uno sconto del 25% per gli under 26 e per gli over 65.
Per le fasce più deboli della popolazione (disoccupati) uno sconto dell’85% come già in vigore per i cittadini milanesi.
Un solo titolo di viaggio valido per tutti i mezzi utilizzati per spostarsi nell’area milanese.
Un sistema zonale a corone; il Comune di Sesto sarà inserito nella corona della città di Milano, con l’effetto immediato di avere il biglietto unico.
L’avvio della tariffa unica finalmente abbatterà anche il problema della viabilità, della carenza di parcheggi e dell’inquinamento a Sesto dovuto al traffico feriale di attraversamento della città verso Sesto Marelli.
Inoltre la nuova tariffa unica urbana varrà anche per le due costruende stazioni della linea M1 (Sesto Restellone e Monza Bettola).
Anche i passeggeri occasionali ed i turisti in arrivo a Sesto San Giovanni beneficeranno dell’assenza di “barriere tariffarie”, non rischiando più di essere multati.

Nicola Lombardo
Segretario PD Sesto San Giovanni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

La giunta di Sesto delibera il nuovo bando per l'assegnazione degli alloggi pubblici:

GIUNTA DELIBERA NUOVO BANDO PER ASSEGNAZIONE ALLOGGI PUBBLICI. D'AMICO: "OBIETTIVO AIUTARE PERSONE IN DIFFICOLTA', ATTENZIONE MASSIMA A FABBISOGNO ABITATIVO"
La giunta comunale ha deliberato l'indizione del 22° bando per la formazione della graduatoria valevole per l'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica. Attualmente Regione Lombardia sta apportando delle modifiche al nuovo regolamento di assegnazione di alloggi pubblici per il quale il Comune di Sesto San Giovanni è stato comune capofila nella sperimentazione. Come previsto dalla legge regionale che ha riformato il sistema delle assegnazioni gli enti sperimentatori, come Sesto S.G., hanno inviato le proprie indicazioni e segnalazioni che sono ora in fase di verifica per poi essere eventualmente integrate nel nuovo regolamento. Nell'attesa della versione aggiornata dello stesso regolamento, per poter poi indire i bandi con le nuove regole, Regione Lombardia ha indicato ai comuni di procedere ad assegnare gli alloggi utilizzando temporaneamente il vecchio regolamento 1/2004 al fine di prevenire l'occupazione abusiva di alloggi pubblici e di dare una risposta al fabbisogno abitativo.
Il Comune di Sesto San Giovanni ha quindi deciso di avviare un nuovo bando in quanto le graduatorie del bando sperimentale si sono chiuse e la precedente graduatoria formata con le vecchie regole risulta ormai obsoleta.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Sabato inaugurazione della mostra " La lunga estate fresca "

Domani, sabato 22 settembre alle 11,00 , in occasione della festa "Sport, volontariato, salute" organizzata dal Comune di Sesto San Giovanni, nel salone Loris Fantini della Casa delle Associazioni di piazza Oldrini sarà inaugurata - alla presenza dell'Assessore al Marketing territoriale Maurizio Torresani - la mostra dedicata alle attività svolte durante il progetto "La lunga estate fresca".

Per rispondere al problema dei cambiamenti climatici e alle ondate di calore, il Comune di Sesto San Giovanni - insieme ad altri soggetti - ha partecipato nel 2016 al bando della Fondazione Cariplo "Comunità resilienti", che aveva l'obiettivo di valorizzare e sostenere lo sviluppo di iniziative che, facendo leva sulle potenzialità ambientali, sociali ed economiche del territorio, facessero crescere la resilienza della comunità rispetto ad aspetti di criticità ambientale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Uno mdp: Non si fanno tessere senza un dibatitto

Circola in questi giorni un documento votato a maggioranza dal comitato promotore milanese di Liberi e Uguali che invita a “fare presto” e a far partire immediatamente il tesseramento.

Siamo convinti che questa improvvisa forzatura sia del tutto inopportuna in assenza del doveroso dibattito e della necessaria riflessione per lo scioglimento dei nodi politici che la costruzione di una forza rappresentativa della sinistra del nostro Paese ha di fronte, di una analisi approfondita della continua evoluzione del quadro politico e delle forze che lo compongono e di una matura e responsabile riflessione sull’importanza e sul valore delle prossime elezioni europee dove si determinerà l’assetto delle politiche dell’Unione nei prossimi cinque anni e il suo stesso futuro.

Ci pare inopportuno che questo documento di “accelerazione” venga diffuso e proposto, in assenza di un dibattito nel merito del documento all’interno dello stesso comitato promotore milanese e prima della riunione del coordinamento nazionale di Art. Uno che si terrà nei prossimi giorni; l’esigenza di una ripartenza e di una ricostruzione della sinistra nel Paese non può prescindere dalla chiarezza e dall’unità di intenti in questa delicatissima fase politica e da una riflessione responsabile sul tema delle alleanze e degli schieramenti che si confronteranno alle prossime elezioni europee con l’obiettivo irrinunciabile di contribuire alla formazione di un vasto campo progressista che possa contrastare le politiche sovraniste in Italia e nel continente per non consegnare, in nome di una sinistra piccola e chiusa in se stessa il Paese e l’Europa alle destre per i prossimi decenni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Sesto rinuncia a finanziamenti per 100.000 euro perché non sa spenderli Il fallimento del sindaco Di Stefano ora è sotto gli occhi di tutti

Se c'era ancora qualche dubbio sull'incapacità dell'amministrazione comunale di Roberto Di Stefano a gestire la città, sono definitivamente caduti in questi ultimi giorni d'estate: con una delibera del 4 settembre scorso la giunta all'unanimità ha rinunciato a un finanziamento da 100.000 euro del bando del governo “Multiazione FAMI 2014/2020” per sostenere percorsi di integrazione dei cittadini.
Dal punto di vista amministrativo, si tratta dell'ennesima dimostrazione di capacità amministrativa. Dal punto di vista politico si tratta di un nuovo passo falso che va nella direzione di peggiorare la qualità della vita e i conflitti nella città. Un vero capolavoro di incapacità e presunzione.
Quei soldi dovevano servire a pagare servizi di inserimento e di integrazione dei cittadini stranieri che già vivono a Sesto San Giovanni. Dovevano servire a ridurre le distanze e le differenze sociali per creare una società più equilibrata con gli stranieri che già vivono in questa città.
Lo stesso sindaco che dal giorno del suo insediamento, un anno e mezzo fa, lamenta la carenza di fondi e i danni lasciati dai predecessori, ancora una volta non è in grado di gestire i fondi che arrivano dallo Stato.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Bandi FAMI l'assessore Pizzochera: Puntiamo in una integrazione reale con scuole e formazione.

L'integrazione a Sesto San Giovanni è sicuramente una necessità - commenta l'assessore ai servizi sociali, Roberta Pizzochera - ma deve essere mirata e utile. A Giugno e Agosto abbiamo deliberato l'adesione ai bandi Fami 2018/2019 con progetti importanti per un'integrazione vera. In particolare abbiamo aderito a giugno a un bando che agirà nelle scuole e a favore dei bambini con un valore di 71 mila euro. Ad agosto invece abbiamo presentato un progetto dal valore di 65 mila euro che punterà agli adulti e alla formazione. Per quanto riguarda il bando del 2016/2017 puntava ad aree di azione esageratamente ristrette per bisogni superati all'interno del nostro territorio . Si trattava di un progetto francamente inutile e non più attuale, legato alla mediazione culturale per vecchi casi in carico all'osservatorio casa. I soldi pubblici non si sprecano. Non erano utilizzabili nè nelle scuole nè nella formazione e riguardavano un ambito che non ha più alcuna urgenza in città. Invece per i bandi Fami 2018 abbiamo già incontrato i dirigenti scolastici che si sono detti entusiasti. E' quindi totalmente scorretto accusare l'attuale amministrazione di non voler percorrere la strada dell'integrazione. Per noi integrazione significa equipaggiare i cittadini stranieri di strumenti utili per orientarsi e crescere in autonomia nel territorio che li accoglie.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Di Stefano un sindaco per pochi

Incredibile! La giunta Di Stefano rinuncia ad un finanziamento di 100.000 euro ottenuto grazie alla partecipazione nel 2016 del Comune all'avviso pubblico Multi – azione FAMI 2014/2020 per percorsi di integrazione e mediazione culturale, per facilitare l'accesso ai cittadini stanieri ai servizi educativi. E' chiaro che questa amministrazione che piange sempre per la mancanza di fondi e di liquidità rinuncia ben volentieri a fondi che avrebbe dovuto destinare a quella parte della popolazione che invece vuole colpire e discriminare ed è il colmo che questo avvenga proprio nella città nella quale ha sede proprio l'Università di mediazione culturale.
Sempre di più questo Sindaco NON è il Sindaco di tutti i sestesi.
p. Art.UNO Mdp Sesto San Giovanni
Giampaolo Pietra

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Festa dello SPORT del VOLONTARIATO e SALUTE.

Sabato 22 e domenica 23 settembre in piazza Oldrini a Sesto San Giovanni arriva la Festa dello Sport, del Volontariato e della Salute.
Due giorni insieme alle associazioni con tante iniziative: laboratori, sport, giochi, esibizioni, prevenzione, volontariato, ballo e musica, in una festa che saluta l’estate e abbraccia l'autunno all'insegna del benessere.

Dalla a di arti marziali alla z di zumba, tante attività sportive si metteranno in mostra! Prove libere, tornei, dimostrazioni di yoga, scherma, danza, ginnastica artistica, minibasket, baskin, pattinaggio in linea, calcetto maschile e femminile, difesa personale, ciclismo e tanto altro.
Si saranno due giovani stelle dal mondo dello sport: Nif Brascia, campionessa mondiale di Kboxing-K1 e Edoardo De Rosa, campione europeo, medaglia d'oro a Glasgow j. 2018, specialità cavallo con maniglie.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive