Notizie da Sesto San Giovanni

Condotte perde contro Milanosesto parte la città della salute.

La sentenza del Consiglio di Stato che ha respinto il ricorso contro l'aggiudicazione della gara per la realizzazione della Città della Salute alla società Condotte - commenta il Sindaco di Sesto San Giovanni, Roberto Di Stefano - è sicuramente una notizia positiva per questo importantissimo progetto. Questa decisione ci consente di andare avanti con più rapidità e con la consapevolezza che non ci sono ora grandi ostacoli alla decisiva fase dei lavori. In questi mesi non siamo stati fermi e insieme a Regione Lombardia e MilanoSesto siamo andati avanti nei progetti per la Città della Salute e in tutti gli atti formali necessari. Vogliamo continuare a lavorare velocemente per arrivare a poter dare a Sesto San Giovanni e a tutta l'Italia un'eccellenza negli ambiti della ricerca e della salute. Le aree ex Falck sono sempre più appetibili e molte realtà si stanno avvicinando a questo grande piano presentando idee e progetti, avendo compreso l'impatto che la Citta della Salute avrà. Andiamo avanti con rinnovato entusiasmo per dare a Sesto San Giovanni un polo innovativo di ricerca e cura che sia un modello per tutta Italia

 Notizie da Sesto San Giovanni

Bum di richieste di carte d'identità elettroniche l'anagrafe aumenta gli sportelli.

  CIE Il servizio anagrafe ha deciso una riorganizzazione dei propri sportelli per venire incontro alle esigenze dei cittadini che richiedono la carta di identità elettronica. In particolare, da lunedì 17 settembre, verranno aperti 2 sportelli per la CIE senza necessità di appuntamento. Verranno organizzati anche ulteriori sportelli per anticipare gli appuntamenti previsti per i prossimi mesi. Per questo motivo sarà bloccata la prenotazione sull'agenda del Ministero e verranno aperti 2 sportelli concentrati sugli appuntamenti ordinari di settembre e ottobre mentre uno sarà dedicato ad anticipare gli appuntamenti già presi per novembre, dicembre e gennaio 2019. Nelle prossime settimane, progressivamente, i cittadini che hanno prenotato un incontro da novembre in poi saranno chiamati per anticipare l'appuntamento.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Un rinnovato Teatro Vittoria apre le porte alla sua prima stagione professionistica.

Sabato 15 settembre alle 20,45 si terrà la festa d’inaugurazione della nuova sala durante la quale, la scuola di recitazione “Teatro della Verità” e “Cabriole”, le due associazioni che co-gestiscono il teatro insieme alla parrocchia S.S. Redentore presenteranno al pubblico lo staff del Teatro Vittoria, le compagnie e le nuove proposte che si esibiranno durante la stagione 2018/19. Verranno inoltre presentate le stagioni parallele per bambini e ragazzi e la stagione amatoriale. Ci sarà poi uno spazio dedicato alla presentazione dei corsi della scuola “Teatro della Verità”
Presenzierà alla serata anche il sindaco Di Stefano.
“… Undici mesi fa ho visto nel vecchio teatro Vittoria, nonostante le pessime condizioni in cui versava, la possibilità di una rinascita e di un rilancio culturale ed artistico, undici mesi dopo un teatro Vittoria completamente messo a nuovo è pronto per la sua prima stagione professionale! Mi è sempre piaciuto andare contro corrente, come piace a tutte le persone che hanno contribuito alla realizzazione di questa impresa. Ho sempre pensato che i sogni non sono fatti per rimanere chiusi in un cassetto…
Mirko Lanfredini”.

 Notizie da Sesto San Giovanni

La Pro Sesto si presenta ai Sestesi: domani sera appuntamento alle ore 19 in piazza Petazzi

E’ tutto pronto per la presentazione in grande stile della nuova Pro Sesto, la squadra che con ambizione e voglia di stupire affronterà il prossimo campionato di serie D.
L’appuntamento è per domani sera, mercoledì 12 settembre, alle ore 19 in piazza Petazzi, cornice ormai tradizionale per il vernissage biancoceleste, evento al quale partecipano sempre tanti tifosi e e cittadini sestesi.
“Abbiamo scelto ancora una volta il cuore di Sesto per un abbraccio ideale di tutta la città alla Pro Sesto e ai suoi giocatori – spiega Gabriele Albertini, presidente della società biancoceleste -; la Pro è un patrimonio di tutti i sestesi e siamo orgogliosi di illustrare alle autorità e ai tifosi i nostri progetti. Dalla prima squadra, che si appresta all’esordio in campionato domenica prossima a Sondrio, alla sezione femminile che ci sta regalando tante soddisfazioni. Un evento che ci permetterà anche di presentare la nuova veste dello stadio Breda, completamente rifatto a nuovo, sempre più comodo e confortevole”.
Alla serata di gala parteciperanno amministratori locali, imprenditori, rappresentanti delle Forze dell’Ordine e le prime squadre maschili e femminili della società biancoceleste.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Gianpaolo Pietra SestodemocraticaL’utilizzo dell’auto si disincentiva se si mette in concorrenza ad esso l’uso dei mezzi pubblici.

Qualche mese fa, assieme al segretario del Pd sestese abbiamo inoltrato un invito al Sindaco Sala affinché riunisse un tavolo con tutti i sindaci della Città Metropolitana sulla questione delle tariffe dei trasporti, il Sindaco Sala ha mostrato interesse per quell’invito, ma poi non se ne è fatto più nulla.
Oggi in giorni di polemiche e contrapposizioni tra comuni dettate più dalla necessità di propaganda che dalla volontà di affrontare seriamente il tema ci pare necessario ribadire e riportare all’attenzione quanto proponemmo allora:
La soluzione non è il biglietto unico che penalizza chi utilizza la metropolitana per percorsi brevi; Milano, città sempre più europea prenda esempio da altre grandi capitali del continente.
Occorre una politica delle tariffe che abbia attenzione a chi utilizza giornalmente la metropolitana per recarsi nel luogo di lavoro e di studio e quindi abbonamenti agevolati per lavoratori e studenti;
L’aumento del costo del biglietto con abolizione delle cosiddette zone non ha alcun senso, occorre istituire una tariffazione kilometrica perché non è pensabile che si paghi lo stesso prezzo per spostarsi di poche fermate o per attraversare tutta l’area metropolitana coperta dal servizio, l’utilizzo dell’auto si disincentiva se si mette in concorrenza ad esso l’uso dei mezzi pubblici anche per gli spostamenti brevi.

 

p. Art. UNO Mdp Sesto San Giovanni
Giampaolo PIetra

 

 Notizie da Sesto San Giovanni

Da Milano a Sesto per occupare il palazzo Alitalia " Di Stafano chiama Salvini "

SESTO S.G, NELLA NOTTE CENTRO SOCIALE CON 100 PERSONE OCCUPA STABILE DOPO AGGRESSIONE A POLIZIA
UN AGENTE DELLA LOCALE CONTUSO, IL SINDACO CHIEDE A MINISTRO SALVINI INTERVENTO IMMEDIATO

Nella notte oltre un centinaio di abusivi del collettivo sociale "Aldo Dice 26x1" hanno occupato uno stabile, di proprietà Alitalia, a Sesto San Giovanni in Piazza Don Mapelli.
Il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano e l'assessore alla sicurezza Claudio D'Amico si sono recati immediatamente sul posto per impedire l'occupazione non appena si è saputa l'intenzione degli abusivi che da giorni cercavano un nuovo palazzo da occupare dopo essere rimasti per un anno e mezzo in una palazzina in Via Oglio a Milano.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Sopralluogo in Via Marconi 163, al centro di Sesto uno stabile fatiscente.

Dopo numerose segnalazioni dei cittadini la Polizia Locale ha fatto un sopralluogo nello stabile di Via Marconi 163 riscontrando la presenza all'interno del cortile di macerie e rifiuti abbandonati ed in generale una situazione di degrado e di incuria in cui versa l'intero immobile.
Dal verbale si evidenzia la necessità di pulire e risanare le parti comuni, finalizzate al ripristino delle normali condizioni di sicurezza e di intervenire sul decoro e l'igiene, con interventi di derattizzazione e disinfestazione.
Inoltre i cittadini segnalavano possibili occupazioni, da parte di sbandati, negli appartamenti vuoti e attualmente accessibili.
Da regolamento edilizio gli edifici in disuso non possono essere lasciati in stato di abbandono, ma devono essere sottoposti a manutenzione periodica, assicurando gli aspetti di decoro urbano e i fabbricati sia internamente che esternamente devono essere mantenuti in condizioni di salubrità, sicurezza ed igiene, da parte dei soggetti proprietari.
Tramite ordinanza il Comune richiede alla proprietà dell'immobile di provvedere alla pulizia e risanamento delle parti comuni, alla chiusura degli accessi, a procedere con interventi di derattizzazione e disinfestazione, a effettuare una ricognizione delle condizioni manutentive interne ed esterne dello stabile. Gli interventi di pulizia e manutenzione a carico della proprietà dovranno essere effettuati entro e non oltre 15 giorni dalla notifica della presente ordinanza, con avvertenza che in caso di inosservanza delle prescrizioni contenute, sarà facoltà di questo Comune, trascorso inutilmente il termine, provvedere con gli opportuni procedimenti di competenza.
"I cittadini e il consigliere comunale Attanasio hanno segnalato il degrado della struttura e possibili occupazioni degli appartamenti - commenta il Sindaco Roberto Di Stefano - e di conseguenza abbiamo mandato subito la Polizia Locale. Lo stabile presenta evidenti problemi e per questo, tramite ordinanza, abbiamo sollecitato la proprietà, una società di Milano, a intervenire."

 Notizie da Sesto San Giovanni

La caserma di viale Matteotti? uno scandalo per Sesto San Giovanni

I nostri Vigili del fuoco sono sempre pronti, giorno notte, pioggia, neve, a rispondere alle nostre richieste di aiuto. Peccato che Sesto San Giovanni si dimentichi presto di loro e i politici del selfie ignorano i loro problemi.
Da molto tempo la caserma di viale Matteotti direzione F.lli Bandiera cade a pezzi.
Dalla strada è possibile vedere i balconi in uno stato davvero Vergognoso.
Quella facciata, quei balconiaddirittura imbragati con la rete rossa ad indicare un pericolo di crollo.
UNO SCANDALO per una città come Sesto San Giovanni.
I politici nostrani ci diranno che la caserma è di proprietà della Città Metropolitana.Ma questo poco importa.
Un'amministrazione attenta dovrebbe intervenire senza se e senza ma.
Quasi quasi ci fanno rimpiangere l'ex sindaco Giorgio Oldrini che fu l'ultimo sindaco a investire in quella caserma...

Lista Civica Giovani Sestesi

Informazioni aggiuntive