Notizie da Sesto San Giovanni

Michele RussoFratelli d'Italia - Sosteniamo Sesto donando il 5xMILLE.

Ora che la Corte dei Conti ha certificato il buco di bilancio da ben 21 milioni di euro,ereditato dalla passata amministrazione a guida PD,i servizi a Sesto rischiano di dover essere penalizzati.
"Lanciamo un appello ai Sestesi - afferma il pres.cittadino Michele Russo- donate nelle vostre dichiarazioni dei redditi il 5x1000 al Comune di Sesto, al fine di sostenerne i servizi sociali per i quali l'ente pubblico e' obbligato a spenderli".

 Notizie da Sesto San Giovanni

Taglio erba: Un piano straordinario per intervenire dopo un appalto inadeguato.

A seguito dei problemi riscontrati con il taglio dell’erba, nelle scorse settimane l'assessore all'ambiente Alessandra Magro ha esaminato l'appalto in corso per capire i motivi delle problematiche emerse sul territorio
"Il 9 aprile 2018 - dichiara l'assessore Magro - è iniziato il taglio dell’erba su tutto il territorio con precedenza alle zone in cui erano presenti monumenti. Fin dall’inizio è risultato evidente che l'attuale appalto non fosse in grado di garantire il servizio necessario e adeguato al territorio di Sesto San Giovanni anche perché, chi lo ha concepito, non ha previsto la possibilità di utilizzare il subappalto. Una eventualità che, invece, avrebbe notevolmente migliorato la situazione.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Sesto San Giovanni: " Sotto la giunta Chittò, ci sono state gravi errori nella determinazione della quota accantonata al fondo crediti di dubbia esigibilità "

"La Corte dei Conti - commenta Nicoletta Pini, assessore al Bilancio - ha confermato le nostre osservazioni, accertando le irregolarità che avevamo segnalato. Si certifica definitivamente che, sotto la giunta Chittò, ci sono state gravi errori nella determinazione della quota accantonata al fondo crediti di dubbia esigibilità. Vengono inoltre confermate le nostre segnalazioni sui residui passivi e quindi le enormi difficoltà di pagamento che il Comune di Sesto ha avuto nei confronti dei propri fornitori.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Sesto San Giovanni: La Corte dei Conti accerta irregolarità e disavanzo di 21 milioni di euro della ex giunta PD

Il 19 aprile abbiamo comunicato - commenta il Sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano - la scoperta di una lunga serie di gravi errori e strane manovre contabili nei bilanci comunali sotto l'amministrazione Pd guidata dall'ex Sindaco Monica Chittò. Abbiamo quindi sottoposto la questione alla Corte dei Conti che ci ha comunicato la sua valutazione sulle nostre osservazioni.
La Corte dei Conti ha accertato l'irregolare determinazione della quota accantonata al fondo crediti di dubbia esigibilità nei rendiconti 2014, 2015, 2016, nonché in sede di riaccertamento straordinario dei residui. Ha inoltre evidenziato la cospicua mole di residui passivi di parte corrente al 31 dicembre 2015, palesante ritardi nel tempestivo adempimento delle obbligazioni pecuniarie.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Nicola Lombardo cittadinoPDBreve storia triste: un Sindaco contro la sua stessa città.

In attesa del pronunciamento della Corte dei Conti il costoso curatore di immagine del Sindaco Di Stefano, sta facendo il suo lavoro sui socialnetwork con l'obiettivo di creare in città un'attesa per il giudizio della Corte dei Conti e riempirla di bugie e insinuazioni.
Ci preme dunque far notare al Sindaco e al suo professionista della comunicazione (pagato però coi soldi dei cittadini tutti) che non c'è nessun processo in atto e non ci sono indagati dalla Corte dei Conti, cosa che invece non si è potuto dire in passato per alcuni suoi collaboratori dell'attuale Amministrazione: si tratta di un pronunciamento tecnico della Corte dei Conti, che deve decidere se nel 2015 i soldi accantonati per il fondo di dubbia esigibilità erano troppo pochi, poiché l'amministrazione aveva scelto di tenere il fondo "più leggero" convinta di poter recuperare i soldi dagli evasori e non dai cittadini onesti.
Il paradosso imbarazzante è che il pronunciamento della Corte dei Conti si sarebbe reso necessario per la risposta del Sindaco alle note della Corte sul Consuntivo 2015: invece di difendere come doveva questa interpretazione a tutela della sua Città, ha preferito usare la nostra città e il suo ruolo di primo cittadino per aggredire un avversario politico, chiedendo egli stesso con foga che "il suo Comune fosse punito".
Non abbiamo dubbi sul fatto che Di Stefano abbia invocato il pronunciamento della Corte dei Conti per trovare un alibi rispetto al nulla compiuto in questo primo anno di governo. Ma soprattutto sta cercando disperatamente di scaricare su altri le scelte che, a nostro avviso, ha chiaramente in mente di fare da quando si è insediato: ad esempio alzare le tasse, tagliare i servizi, aumentare le tariffe, mettere in difficoltà i lavoratori dell'Ente, andando in giro a raccontare alla città che "è costretto a farlo per colpa delle amministrazioni scellerate del PD".
E proprio vero, "il frutto non cade mai lontano all'albero" se dopo le dichiarazioni offensive e razziste della sua Giunta, il Sindaco non tifa nemmeno per la sua città.

Roberta Perego Capogruppo PD
Nicola Lombardo Segretario cittadino PD

 Notizie da Sesto San Giovanni

La rete associativa di Sesto, un grande valore per la città.

“Io, tu , noi. Incontriamoci”. Festa delle Associazioni

Festa in arrivo per le associazioni di Sesto San Giovanni. Nel week end del 19 e 20 maggio oltre 50 associazioni saranno protagoniste dell’evento “Io, tu, noi. Incontriamoci” che si terrà in piazza Oldrini, nella Casa delle Associazioni prossima a festeggiare il suo secondo compleanno. A disposizione della festa anche l’auditorium al primo piano del centro civico e l’ex biblioteca dei ragazzi.

Un fitto programma di eventi per grandi e piccoli animerà la due giorni in cui sicuramente ciascuno potrà trovare il “suo” motivo di interesse: dimostrazioni, esibizioni ludico-sportive, performance teatrali e musicali, laboratori, giochi, gazebo e banchetti informativi. Il programma completo della Festa è consultabile sul Portale del Cittadino www.sestosg.net .

 Notizie da Sesto San Giovanni

Dal 14 Maggio disaghi in città per la manutenzione delle strade:

L'Amministrazione Comunale informa che a partire dal 14 maggio inizieranno i lavori di manutenzione dei manti stradali di alcune strade. Gli interventi previsti mirano, compatibilmente con le risorse disponibili e messe a bilancio, ad eliminare situazioni di pericolo derivanti dall'avanzato stato di usura dei manti stradali.
Le strade oggetto di intervento sono state selezionate in base ad un'analisi della rete cittadina da parte dei tecnici del servizio infrastrutture e reti, anche in base alle segnalazioni ricevute dai cittadini
La programmazione tiene conto dei carichi esistenti sugli assi viari oggetto di intervento al fine di ridurre i disagi alla circolazione.
L'Amministrazione ha messo a disposizione subito Euro 200.000,00 per i primi interventi urgenti, cui si sommeranno a breve ulteriori Euro 380.000,00 (all'approvazione del rendiconto) nonché ulteriori Euro 400.000,00 per ulteriori interventi straordinari e per i marciapiedi.
"Abbiamo deciso di fare una programmazione precisa degli interventi urgenti - commenta Roberto Di Stefano, sindaco di Sesto San Giovanni - tenendo conto delle criticità e delle segnalazioni dei sestesi. Continueremo nei prossimi mesi con numerosi interventi dopo anni di scarsa manutenzione"
Nel periodo dal 14 maggio al 15 giugno saranno interessate le seguenti vie
- Via Acciaierie e Via Grandi (tratto direzione Sesto tra via Pisa e via Volontari del Sangue) i primi interventi in programma
- Via Cattaneo e via Marzabotto (in quest'ultimo caso si userà la corsia unica con semaforo alternato)
- Via Damiano Chiesa (chiusura totale della circolazione per giorni sette)
Sul portale del Comune verranno regolarmente segnalate ogni settimana i tratti di strada interessati dai lavori.

 Notizie da Sesto San Giovanni

Giovani Sestesi: Assessore Magro inadeguata al ruolo che ricopre.

Con le offese dell'assessore Alessandra Magro ai cittadini di Sesto San Giovanni, è proprio finito l'idillio tra i sestesi l'Amministrazione Comunale del Sindaco Roberto Di Stefano. Siamo passati dagli applausi alle offese di una maggioranza sempre più in difficoltà.
Il disastro della manutenzione del verde è sotto gli occhi di tutti, se l'assessore si scoccia di sentire le legittime critiche dei cittadini, allora forse è il caso che cambi mestiere.
Se qualche cittadino l'ha offesa a sua volta, allora ha sbagliato, perché gli insulti e le offese non possono fare parte della dialettica tra persone civili.
Proprio per questo un esponente istituzionale, come un assessore, non può cadere nel tranello di offendere a sua volta.
Dimostra ancora una volta di essere inadeguata al ruolo che riveste.

Paolo Vino
Segretario Politico
Lista Civica Giovani Sestesi

Informazioni aggiuntive