Notizie da Sesto San Giovanni

Bianca Seregni da Sesto San Giovanni al titolo mondiale juniores di aquathlon

Sesto San Giovanni (MI), 3 maggio 2019 – Una grandissima soddisfazione per Sport Management arriva direttamente da Pontevedra, in Spagna, dove sono in corso di svolgimento i Mondiali multisport. La rassegna iridata, infatti, ieri ha regalato alle piscine Olimpia di Sesto San Giovanni (l’impianto comunale gestito dalla società veronese Sport Management) una campionessa del mondo: Bianca Seregni, infatti, si è laureata campionessa mondiale juniores di aquathlon (nuoto+corsa). La nuotatrice che è tesserata per Sport Management vestendo l’azzurro ha centrato così il titolo più importante della sua carriera andando a fare il bis dopo aver vinto anche in ambito continentale. L’atleta delle piscine Olimpia di Sesto San Giovanni, allenata dal tecnico Andrea Zagarino, si è messa alle spalle la lussemburghese Eva Daniels (a 2 secondi) e l'ungherese Marta Kropko (a 15 secondi). Per Bianca Seregni anche la soddisfazione del quinto posto assoluto nella competizione.
Bianca Seregni: “Sono molto contenta della gara. Ho debuttato ai Mondiali con una vittoria. È stata una gara di altissimo livello. Anche se c'era molta corrente e l'acqua era freddissima, sono uscita molto bene dalla prima frazione. Ho avuto qualche problema con la muta in zona cambio e sono uscita con un lieve ritardo. Poi ho corso bene, avevo due atlete élite davanti nella frazione run, ho cercato di puntarle e di mantenere anche il terzo posto assoluto anche se nel finale ho ceduto qualche posizione, ma difendendo comunque il titolo iridato junior”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Tutti i risultati ottenuti dai nuotatori degli impianti Sport Management agli Assoluti di Riccione in vasca lunga.

Busto Arsizio (VA) 8 aprile 2019 – Sono andati in archivio con buoni tempi e risultati in linea con le aspettative i Campionati Italiani Assoluti di Riccione per gli atleti e i nuotatori che quotidianamente si allenano nei tanti centri gestiti da Sport Management in Italia. I nostri ragazzi hanno dunque avuto la possibilità di confrontarsi, in moltissimi casi per la prima volta vista la giovane età, con il meglio del panorama natatorio nazionale. Sei erano i nuotatori degli impianti Sport Management al via di quest’ultima kermesse, questi di seguito i loro risultati (con di fianco il nome del paese del centro natatorio di riferimento):
Samuele Caroli 2001 Melzo
100fa 56.42 batteria
56.12 finale giovani (6^)

Rachele Regattieri 2003 Desenzano
50do 30.66 (41^)
100do 1.05.12 (42^)
200do 2.20.21 (33^)

Gaia Tomaselli 2002 Desenzano
400mi 5.04.34 (24^)

Gaia Giovannoni 2003 Massa
50sl 27.12 (57^)
100sl 58.30 (43^)

Isabella Riso 2003 Sesto San Giovanni
50sl 27.17 (58^)
100sl 59.74 (55^)
200mi 2.27.32 (39^)

Luigi Riva 2002 Sesto San Giovanni
50fa 25.67 (36^)
100sl 53.57 (64^)

Questi invece i tecnici dei nuotatori Sport Management: Marco Trecalli – Melzo; Marco Colombo-Desenzano; Rudy Goldin-Massa; Andrea Zagarino-Sesto San Giovanni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

Il grande wrestling torna ad Assago.. e parla italiano

Il popolare sport-spettacolo in scena il 6 aprile a due passi da Milano, tra bodyslam e voli fuori ring
In programma anche un match femminile

Chi ha detto che il grande wrestling sia unicamente sinonimo di Stati Uniti? Il celebre sport-spettacolo parla infatti anche italiano, e i protagonisti della ICW (Italian Championship Wrestling), la federazione italiana di questa disciplina sono pronti a esibirsi ad Assago questo sabato 6 aprile, desiderosi di portare sotto i riflettori il livello attuale raggiunto dal mondo del catch tricolore. Dopo quasi 20 anni di crescita e miglioramenti costanti, il wrestling italiano è una realtà consolidata, con decine di eventi organizzati sul suolo nazionale, ed è pronto a proporsi come nuova, esaltante alternativa alla controparte a stelle e strisce. Un'alternativa dotata della propria personale identità, partita in sordina, ma che è arrivata a produrre eccellenze richieste anche all'estero, persino in paesi dove questo sport esiste da oltre un secolo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

I risultati dei nuotatori Sport Management e delle società satellite ai Criteria di Riccone.

Sabato e domenica si torna in vasca a Monza con il trofeo “…e continuano a nuotare con noi”.
Riccione (RN), 21 marzo 2019 – Chiuso ieri il programma dei Criteria Giovanili di Riccione 2019 che negli scorsi giorni avevano dato spazio alle gare maschili dopo la conclusione di quelle femminili. Risultati soddisfacenti anche nel settore maschile per i nuotatori degli impianti Sport Management e delle società satelliti, con tanti buoni piazzamenti per i nostri atleti. Così come per il settore femminile, che qualche giorno fa aveva festeggiato le due medaglie conquistate da Isabella Riso (Sesto San Giovanni) anche per il settore maschile risultati in linea con le aspettative e tecnici soddisfatti dei piazzamenti degli atleti.
Gianni Leoni (Referente Tecnico Sport Management): “Le aspettative sono state in linea con quelli che sono stati i risultati con qualche risultato a sorpresa come quelli di Isabella Riso che è sbocciata centrando due medaglie. Sono i risultati che ci aspettavamo da una squadra molto giovane, che stiamo cercando di costruire anche grazie al supporto di allenatori in certi casi molto giovani e già bravi. Contemporaneamente stiamo cercando di non forzare i risultati di chi ha talento. Il livello generale dei Criteria si è alzato ma i nostri ragazzi hanno fatto bene. L’obiettivo per noi era quello della crescita pensando al futuro ora andiamo avanti con la volontà di migliorare ulteriormente”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Dal 15 al 20 Marzo tutti a Riccione con i nuotatori della piscina Olimpia.

La lista completa dei nuotatori degli impianti Sport Management che parteciperanno a Riccione ai Criteria 2019
13 marzo 2019 – Sarà foltissima la pattuglia di nuotatori degli impianti natatori Sport Management che parteciperanno ai Criteria Giovanili 2019 in programma a Riccione dal 15 al 20 marzo. In uno degli appuntamenti più importanti della stagione saranno dunque tantissimi gli atleti delle nostre società al via, in rappresentanza di ben quattordici impianti. Grandi le speranze per i ragazzi guidati dal responsabile tecnico Gianni Leoni e dai rispettivi allenatori che hanno regalato un sogno a questi ragazzi. Di seguito la lista completa con la società di provenienza, il tecnico di riferimento e le gare alle quali i nuotatori saranno chiamati a partecipare.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Gran successo per gli “Ability Day” organizzati da Sport Management nella piscina Olimpia di Sesto San Giovanni

Sesto San Giovanni (MI), 16 gennaio 2019 – Si sono chiusi negli scorsi giorni gli “Ability Day” presso la piscina Olimpia Sport Management di Sesto San Giovanni. Un’iniziativa che ha riscorso un discreto successo soprattutto tra le famiglie e gli operatori sportivi e socio educativi della zona di Sesto San Giovanni. Gli Ability Day sono il nuovo format targato Sport Management (la società veronese che ha in gestione l’impianto Olimpia di Sesto San Giovanni) per la diffusione e la promozione sul territorio degli impianti natatori aziendali dell’attività motoria per utenti con disabilità intellettiva, fisica e sensoriale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Domani e sabato gli Ability Day alla Piscina Comunale Olimpia Sport Management di Sesto San Giovanni

Sesto San Giovanni (MI), 10 gennaio 2019 – Si svolgeranno domani, venerdì 11 gennaio, e sabato 12 gennaio gli Ability Day: il format targato Sport Management per la diffusione e la promozione sul territorio degli impianti natatorio aziendali dell’attività motoria per utenti con disabilità intellettiva, fisica e sensoriale. Due giornate dedicate alla promozione dell’attività motoria in acqua per utenti con disabilità intellettiva, fisica e sensoriale di tutte le età. Lo sport è un mezzo privilegiato per l’inclusione sociale con lo scopo di arricchire il percorso educativo e riabilitativo di persone con varie difficoltà attraverso i benefici fisiologici, relazionali, affettivi e sociali che derivano dall’elemento acqua e la pratica di attività sportiva in genere. Altrettanto importante è dare un contributo in modo che l’attività in acqua per soggetti in situazione di handicap entri nel costume sociale.
Queste le linee guida che ispirano l’Ability day che si terrà presso la Piscina Comunale Olimpia Sport Management di via Marzabotto nelle giornate di venerdì 11 e sabato 12 gennaio 2019, completamente gratuite e aperte a tutti, previo accredito.L’evento è strutturato in due momenti: il Workshop, programmato per venerdì dalle ore 17.00 alle ore 19.00, aperto a tutte le realtà in contatto con la disabilità (famiglie, associazioni, operatori del settore, tecnici sportivi) dove relatori specializzati interverranno sull’argomento e presenteranno l'innovativo Metodo Nep, un protocollo operativo basato sulla neuro-pedagogia.
Seguirà sabato mattina dalle ore 9.00 alle ore 12.00 l’Open Day in acqua dove tutte le persone con disabilità (che avranno precedentemente confermato la propria presenza) saranno coinvolte in percorsi ludico, motori e tecnici sotto la guida dei trainer di Nep, Finp e Fisdir, il tutto sotto lo sguardo vigile del Dott. Giuseppe De Palo presidente della Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale) Veneto e della Dott.ssa Alice Fedeli che coordina il progetto per Sesto San Giovanni.

PISCINA COMUNALE OLIMPIA SPORT MANAGEMENT
Via Marzabotto, 179
20099 Sesto San Giovanni (MI)
Tel: 022621690
E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

Pizzul. Bacci e Scardella del PD: Nelle linee guida della regione si preferisce non parlare di olimpiadi.

“Avevamo chiesto di inserire esplicitamente la dicitura ‘giochi olimpici’ nel testo delle linee guida sulla promozione dello sport in Lombardia, ma la Lega preferisce parlare più genericamente di ‘manifestazioni internazionali’. Sarà pure scaramantica, ma ci sembra una scelta piuttosto singolare”, lo dicono Fabio Pizzul, Paola Bocci e Jacopo Scandella, consiglieri regionali del Pd e componenti della VII Commissione Sport, al termine della seduta odierna, dove si è votata la proposta di atto amministrativo ‘Linee guida e priorità di intervento per la promozione dello sport in Lombardia in attuazione dell’art. 3, comma 1 della l.r. n. 26/2014’ di iniziativa della Giunta regionale.

“Abbiamo ringraziato per il dialogo costruttivo sul tema e per gli emendamenti che ci hanno approvato, ma siccome non eravamo già d’accordo, all’epoca, sui contenuti della legge del 2014, e per il fatto che comunque è una partita sulla quale Regione Lombardia mette sempre poche risorse, in particolare per quanto riguarda la dote sport, ci siamo astenuti”, continuano i tre consiglieri Pd.

Ma a contrariare ulteriormente Pizzul, Bocci e Scandella è anche l’atteggiamento della Giunta: “L’assessore Cambiaghi rinvia continuamente l’audizione che abbiamo chiesto già da un paio di settimane proprio sulle olimpiadi. Volevamo sentire lei e il sottosegretario Rossi sulla preparazione all’importante evento, ma continuano a rimandare e a stare sul vago, quando poi gli ispettori del Cio sono già in giro e oggi la Giunta sta approvando lo schema di protocollo d’intesa tra Regione Lombardia, Coni, Regione Veneto, Comuni di Milano e di Cortina per la candidatura”.

L’unica soddisfazione per i consiglieri dem è l’approvazione in particolare di un emendamento “che facilita l’utilizzo di palestre scolastiche in orari extrascolastici: il problema è dovuto al fatto che per accedervi si deve passare attraverso gli spazi e le pertinenze delle scuole e non sempre è possibile per una questione di controlli e sicurezza. Noi chiediamo a Regione Lombardia di stanziare risorse affinché le singole strutture possano creare ingressi indipendenti ed esterni”, fa sapere Bocci

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive