Notizie da Cinisello Balsamo

M5S Cinisello: Giunta e maggioranza allo sbando

La giunta e la maggioranza di sinistra nonostante sbandierano risultati mirabolanti come Cinisello Hub, sono praticamente allo sbando.
Negli ultimi mesi si sta verificando il crollo della maggioranza di sinistra con l’uscita di diversi consiglieri comunali dal PD, prima Parafioriti e Seghizzi andati in Alternativa Civica per C.B e settimana scorsa la consigliera Salmi Catia andata nel gruppo misto.
In questo periodo poi si sta verificando che la “famosa” capacità di gestione del bilancio della giunta sia in piena crisi.
Infatti il 26 marzo 2018 la giunta ha portato in consiglio comunale la 1° variazione urgente di bilancio perché non aveva previsto, nel bilancio preventivo presentato a Dicembre 2017, quali erano i costi per le elezioni 2018.
Si sapeva da tempo che nel 2018 ci sarebbero state le elezioni nazionali, regionali e comunali ma pur sapendo che le elezioni nel 2013 erano costate circa 800.000 Euro la giunta “competente” ha previsto nel bilancio preventivo 2018 solo 300.000 Euro ovvero circa 500.000 Euro in meno e ha dovuto correre ai ripari con la 1° variazione urgente di bilancio.
Ieri 13-4-2018 viene comunicato ai consiglieri che entro Aprile 2018 si deve approvare la 2° variazione urgente al bilancio perché c’è un debito fuori bilancio di 128.000 Euro per una causa persa con un imprenditore (causa aperta nel 2007).
La sentenza è del 24-01-2018 e dato che non sono stati previsti accantonamenti per questa causa si deve ancora ricorrere alle variazioni urgenti dopo solo 18 giorni dall’approvazione della 1° variazione.
Se consideriamo che nel 2017 la giunta ha proposto nell’arco di 9 mesi 5 variazioni di bilancio si deve dedurre che questa giunta non sa “amministrare” il bilancio del comune e per fortuna loro sono i “competenti” !!
Infine la giunta sta sbandierando Cinisello Hub (il centro commerciale più grande d’Italia che verrà costruito a Cinisello Balsamo) come una conquista ma non presenta i lati negativi del progetto ovvero il collasso viabilistico del sistema autostradale e il conseguente aumento dell’inquinamento atmosferico e acustico.
Oggi sul Fatto Quotidiano c’è uno speciale sull’inquinamento (basato sui dati di una ricerca internazionale IIASA e MetNorway su tutta l’Europa) dove risulta che l’asse Milano-Monza è al primo posto in Europa per i decessi prematuri causati dall’inquinamento dell’aria con 115 morti rispetto ai 70 di Parigi ed ai 24 di Londra.
Considerato che Cinisello Hub porterà nell’area del progetto dai 30.000 ai 40.000 autoveicoli al giorno in piu’ degli attuali con il relativo inquinamento dobbiamo prepararci ad accorciare la durata della nostra vita.

I Consiglieri Comunali del “Movimento 5 Stelle”
Giancarlo Dalla Costa Luigi Andrea Vavassori

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Cinisello Balsamo

Cinebaloss presenta: Assurdo film festival Il 5 e 6 aprile al cinema pax.

CINEBALOSS PRESENTAAS SURDO FILM FESTIVALIL 5 E 6 APRILE AL CI  NEMA TEATRO PAX DI CINISELLO BALSAMO (MI)PARTE LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL DEDICATO AL CINEMA ASSURDO

Da giovedì 5 APRILE, alle ore 20, al Cinema Pax di Cinisello Balsamo (Mi) - via Fiume, 4 - Cinebaloss presenta la prima edizione dell’ ASSURDO FILM FESTIVAL, il festival che ospiterà film e cortometraggi che hanno una particolare attenzione a una visione diversa della realtà, inaspettata, assurda.
La giuria del festival – composta da Mario Leclere (regista, direttore della fotografia e esperto di visual effect), Giuseppe Paternò di Raddusa (attore e critico), Paolo Casarolli (regista e sceneggiatore), Henrik Blomqvist (fotografo), Gianfranco Manenti e Luca Blini - ha selezionato 19 film nazionali e internazionali molti dei quali già premiati in tutto il mondo.
Tra i film italiani ci saranno in concorso l’onirico “Volevamo fare U’ Cinema”, con la partecipazione speciale di Daniele Ciprì, “The Hitman Way”, corto di animazione finalista ai David 2017, il surreale “Il Tamaringo”, l’incredibile e di difficile presentazione “Giobbe Giobbe, trash umanistico #5” e il corto realizzato in stop motion “Lovorphosis”, fino a “Lungomare” dei fratelli lombardi dell’animazione Dan&Dav.
Tra gli stranieri vi sono film di diversa provenienza: “Cupids”, film inglese del regista italiano Angelo Calarco, il musicalmente assurdo “Gustav”, corto irlandese; fino ad arrivare a film statunitensi come “The Sheriff of Lincoln County” e “Alchemy” e ai francesi “The Old-Man” (pellicola che affronta della vecchiaia per i supereropi) e “L’ho fatto a Cancun”, altri due film sono provenienti dalla Spagna, uno dalla Romania.
La scelta del luogo non è casuale: si cerca di attirare la cittadinanza in quello che, al momento, è l'unico cinema della città.
CONTATTI:
www.assurdofilmfestival.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cinisello Balsamo 23/03/18

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Cinisello Balsamo

M5S Cinisello Balsamo: Statuto Comunale – PD rinnega se stesso

Già ad Ottobre e Dicembre 2017 il M5S aveva segnalato le mancate realizzazioni del programma del Sindaco.
In particolare il M5S aveva segnalato che nel Programma Elettorale del Sindaco c’era la revisione dello Statuto Comunale e del Regolamento del Consiglio Comunale che sono superati dato che fanno riferimento a strutture/istituzioni che le leggi nazionali (2006-2008) hanno cancellato come le Circoscrizioni, il Difensore Civico, il Direttore Generale ecc… ma che dopo oltre 2 anni di discussioni, dato l’ostruzionismo della maggioranza, non si è riusciti a modificare.
Il M5S per forzare questo ostruzionismo aveva presentato a Dicembre 2017 due delibere di iniziativa consigliare per la modifica dello Statuto e Regolamento del Consiglio Comunale.
Queste delibere hanno obbligato la maggioranza ad accettare la proposta di presentare una delibera per la modifica dello Statuto Comunale con un testo neutro preparato dai tecnici a cui le diverse forze politiche avrebbero poi in consiglio comunale aggiunto i principi e valori fondamentali riconosciuti da tutti.
Lo Statuto Comunale è la “Costituzione” del Comune che fissa le regola fondamentali che Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale devono rispettare e quindi dovrebbe essere condiviso da tutte o quasi le forze politiche presenti nel Consiglio Comunale.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Cinisello Balsamo

Il Movimento 5 Stelle diventa la prima forza politica di Cinisello Balsamo.

Con oltre il 28% dei voti alle elezioni per la Camera e Senato e il 25% alle regionali, il Movimento 5 Stelle si afferma come prima forza politica in città.
La continua presenza sul territorio e l’assiduo lavoro degli attivisti ha contribuito a ottenere un risultato forte e inequivocabile per superare la vecchia politica sorda ad ascoltare le istanze sociali e le grida di dolore e i bisogni dei cittadini, del territorio e dell’ambiente (sempre più inquinato).

Il M5S di Cinisello Balsamo festeggia un’altra affermazione: Alessandra Riccardi è stata eletta Senatrice. Già candidata a sindaco di Cinisello Balsamo e portavoce in Consiglio comunale per il M5S, ora andrà a Roma per far valere le istanze dei cittadini e realizzare il programma dei 20 punti per la qualità della vita degli italiani. Conoscendola, siamo certi che ci rappresenterà con forza e dedizione come ha fatto da portavoce in Consiglio comunale.
Per il Movimento 5 Stelle locale ora inizia una nuova sfida, quella di scalare il governo di Cinisello Balsamo alle prossime elezioni amministrative di maggio 2018. Come sempre lo farà con i cittadini attivi, con i gazebo, con riunioni tematiche, per costruire insieme il programma amministrativo che riporti protagonisti i cittadini nella partecipazione, trasparenza, condivisione delle scelte, che recuperi la qualità della vita, dell’ambiente, del territorio.
Un lavoro arduo in una città con più criticità nei servizi alla persona, con un inquinamento atmosferico e acustico elevato, con un consumo del suolo del 75%, con progetti edilizi che porteranno altri 8000 abitanti oltre ai 75.000 che già siamo oggi, con la costruzione del più grande centro commerciale d’Europa sul nostro territorio, con una mobilità veicolare che va dalla congestione al collasso.
Possiamo farcela, perché forti delle nostre idee innovative e capacità di analisi dei problemi. Non avendo amici e protettorati da difendere, abbiamo le mani libere per dare a Cinisello Balsamo il meglio che si può, che si deve.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Sesto San Giovanni

CSBNO per l’Impresa riparte dalle tecnologie IT Al Pertini di Cinisello Balsamo

Si terrà giovedì 15 febbraio presso il Centro Culturale Pertini di Cinisello Balsamo il primo evento dell’anno di GUPS, realtà affiliata ad AUSED, l’Associazione Utilizzatori Sistemi e Tecnologie dell’Informazione che è socio sostenitore del Progetto CSBNO per l’Impresa. Ad aprire i lavori con un saluto di benvenuto Andrea Catania, Assessore alle Politiche culturali, Attività produttive, Lavoro, Commercio, Innovazione e Comunicazione di Cinisello Balsamo. Gianni Stefanini Direttore Generale di CSBNO – Culture, Socialità, Biblioteche, Network Operativo – farà gli onori di casa sottolineando, tra l’altro, le nuove opportunità che attraverso una rete di biblioteche e un progetto mirato si possono cogliere in termini di ampliamento della cultura all’interno delle aziende e di rafforzamento dei legami tra l’impresa e i vari soggetti che compongono le comunità del territorio.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Cinisello Balsamo

Programma Ambiente M5S

Nell’intento di evidenziare i problemi dell’Ambiente e raccogliere le proposte dei cittadini il M5S di Cinisello Balsamo organizza un incontro aperto a tutti cittadini, associazioni, comitati, ecc.. per presentare il Programma Ambiente del M5S.
All’incontro parteciperanno Parlamentari, Europarlamentari e Consiglieri Regionali del M5S in particolare sarà presente il Candidato M5S alla Presidenza Regionale DARIO VIOLI.
Perchè proprio a Cinisello Balsamo? Perchè la Sinistra ha deciso di costruirvi il più grance centro commerciale d’Italia che peggiorerà la qualità della vita e farà collassare la viabilità cittadina e regionale
L’incontro sarà SABATO 3 Febbraio 2018 alle ore 21:00 in Villa Ghirlanda – Via Frova 10 Sala degli Specchi
I Consiglieri Comunali del “Movimento 5 Stelle”
Giancarlo Dalla Costa Luigi Andrea Vavassori

www.cinisellobalsamo5stelle.it Facebook: Movimento 5 Stelle Cinisello Balsamo
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Cinisello Balsamo

Cinisello Balsamo, Ricorso al tar sull'ampliamento del centro commerciale.

LEGAMBIENTE PRESENTA RICORSO AL TAR CONTRO L’AMPLIAMENTO DEL CENTRO COMMERCIALE AUCHAN DI CINISELLO BALSAMO
Legambiente Lombardia ed il Circolo Legambiente di Cinisello Balsamo hanno organizzato una serata di informazione alla cittadinanza sugli effetti dell'approvazione, da parte del Comune di Cinisello Balsamo, del Programma Integrato d'Intervento che darà di fatto l’avvio alla realizzazione di quello che si configura come il più grande centro commerciale d’Italia.
La giunta di Cinisello, guidata dal sindaco Trezzi, ha deliberato il 28 settembre il Piano di intervento integrato Bettola insensibile ai temi ambientali.
Attualmente i Centro Commerciale è chiuso e verrà ampliato.

Le nuove problematiche saranno:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Cinisello Balsamo

La Regione Lombardia vuole smantellare il Bassini.

La Regione Lombardia a guida leghista ha abbandonato i cittadini di Cinisello Balsamo. I segni di un lento smantellamento dell’Ospedale Bassini sono inequivocabili. Il personale medico è in continua riduzione, le nuove assunzioni sono pressoché assenti e la manutenzione dei macchinari non viene eseguita con regolarità. Ogni giorno il centro prenotazioni è teatro di litigi tra pazienti e personale per la totale disorganizzazione del servizio. Il Pronto Soccorso è abbandonato a se stesso, con cronica carenza di personale infermieristico e attese infinite per i cittadini. Le visite specialistiche vengono fissate con tempi lunghissimi per la carenza di medici in servizio e gli utenti rinunciano a curarsi attraverso il servizio pubblico per le liste di attesa troppo lunghe. Interi reparti come senologia, chirurgia generale e ortopedia sono in sofferenza. Alcuni sono stati ridimensionati e altri sono ridotti a una mera sopravvivenza. Il reparto di cardiologia è al collasso. In chirurgia vascolare è rimasto un solo medico a effettuare le operazioni e a causa di questa situazione vengono eseguiti solo pochi interventi minori dirottando i pazienti verso altri ospedali. E questi sono solo alcuni esempi del degrado in cui versa il nostro Ospedale, così come denunciato da medici e infermieri. La sensazione che manchi un piano di sviluppo della sanità pubblica sul nostro territorio o, peggio, vi sia ma sia “inconfessabile” è diffusa. Non vorremmo che dietro questo costante declino vi fosse l’idea di Regione Lombardia di disincentivare l’utilizzo del servizio pubblico in favore di un regime sanitario privatistico, più veloce ma molto più costoso e, quindi, inaccessibile a tanti cittadini. L’Ospedale Bassini è stato per decenni un presidio fondamentale per tutto il Nord Milano, attirando pazienti da tutte le province lombarde per usufruire di alcuni dei suoi servizi all’avanguardia. Non possiamo perdere questo immenso patrimonio! Per questo chiediamo alla Città Metropolitana di Milano e a tutti i Sindaci dei Comuni interessati di intervenire con forza presso la Dirigenza dell’Ospedale e presso Regione Lombardia per riportare il Bassini ai livelli di eccellenza che hanno sempre contraddistinto il suo servizio alla nostra comunità.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive