La prima, figlia di Walter Tobagi, scrittrice dei libri Come mi batte forte il tuo cuore, Una stella incoronata di buio, La scuola salvata dai bambini, sostenitrice della Rete degli archivi per non dimenticare, storica e giornalista, racconterà la sua esperienza passata e presente e illustrerà i principi a cui si ispira quando scrive.
Accanto a lei salirà sul palco Umberto Ambrosoli, saggista con i libri Qualunque cosa succeda e Coraggio e figlio di Giorgio Ambrosoli, l’”eroe borghese”, giurista e avvocato vittima di mafia, grande esempio di senso del dovere e di impegno civile.
A moderare il dibattito il giornalista Alessandro Milani che, attraverso filmati e immagini, traccerà il racconto di una stagione percorsa da minacce di attentati e colpi di stato attraverso la storia pubblica e privata dell’omicidio di Tobagi.
Al centro della conversazione, la storia dei terrorismi, la sua ricaduta sulla vita dei singoli e la possibilità di ricomporre lacerazioni profonde di quella stagione, ma anche il dibattito sull’impegno etico di chi, utilizzando la parola scritta, può compiere scelte coraggiose per il bene comune.

Informazioni aggiuntive