“E proprio al loro destino guardiamo con preoccupazione, perché le educatrici comunali saranno costrette a subire un peggioramento delle loro condizioni lavorative passando a un contratto UNEBA, o smetteranno di fare le educatrici passando a un ruolo d’ufficio o dovranno andarsene”.

Non è ancora chiaro infatti quale sarà il destino delle otto educatrici comunali (due hanno già scelto di andarsene in un altro Comune, mentre altre due hanno già fatto richiesta di mobilità interna) che da settembre verranno distaccate presso IPIS e che, entro luglio 2022, saranno costrette a decidere del loro futuro.

È un giorno triste per Bresso. L’ente perde per sempre una competenza interna e preziosa per il proprio territorio e i propri cittadini. Si chiude una bellissima storia fatta di professioniste preparate e innamorate del proprio lavoro e di migliaia di famiglie e piccoli bressesi che hanno potuto beneficiare di un servizio attento e premuroso.

Alle educatrici rimaste e a tutte quelle che hanno lavorato nei nostri nidi deve andare il nostro grande riconoscimento per il lavoro svolto con impegno e passione. Un grazie collettivo per aver aiutato migliaia di genitori nel loro difficile compito e per aver insegnato a migliaia di bambini a muovere i primi passi nella vita.

PD BRESSO - LISTA CIVICA BRESSO C'E' - LISTA MANNI

Stefania Aulicino

Responsabile Organizzazione e Tesoriere

PARTITO DEMOCRATICO

Circolo A. Vassallo di Bresso MI
Via Manzoni, 47

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive