Notizie da Bresso

Consegnate al Sindaco di Milano 3mila firme contro la realizzazione dell vasca di laminazione nel Parco Nord

Allo Spettabile Comune di Milano, Piazza della Scala, 2 – 20121 Milano All’Egregio Sindaco di Milano, Giuseppe Sala Allo Spettabile Assessore alla Mobilità e Ambiente, Marco Granelli
Si comunica che il Comitato No Vasca ha raccolto ad oggi 2916 firme contro la realizzazione del progetto della vasca di laminazione nel Parco Nord. Le firme appartengono prevalentemente a cittadini bressesi e milanesi (quartieri Niguarda, Bruzzano, Prato Centenaro), che ritengono che la vasca di laminazione nel Parco Nord sia una struttura eccessivamente impattante sull’ambiente (distruzione di 4 ettari di verde di un’area regionale protetta, il Parco Nord, risorsa insostituibile di biodiversità e di fruizione per la cittadinanza di tutto il Nord Milano) e sulla salute pubblica a causa del fortissimo inquinamento delle acque del Seveso che nella vasca verrebbero stoccate.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

Continua la lotta in difesa del Parco Nord da parte del gruppo ( I cittadini dell'area del Parco Nord )

Dopo un’estate trascorsa dai cittadini di Bresso (area Parco Nord) a cercare di impedire la distruzione di un tratto delle sponde del Seveso, prospicente le abitazioni e l’area di progetto della vasca, per la realizzazione di una passerella sopraelevata, giustificata all’interno di un progetto di riqualificazione del fiume, portato avanti dal Parco Nord (ma un po’ troppo somigliante a una delle compensazioni che il Parco avrebbe ottenuto all’interno del progetto della vasca di laminazione),
scopriamo che, sotto l’egida ormai indifferenziata e indiscriminata della sedicente riqualificazione, il Parco Nord ha effettuato il disboscamento completo di un’area ampia circa 80 metri di Parco, che si sviluppa seguendo le rive del fiume. Qualsiasi albero o arbusto presente in questa bellissima area (compresa tra il Centro Civico Pertini di via Bologna di Bresso e il confine di Cormano) fruita ogni giorno dai cittadini di Bresso, di Cormano e non solo, è stata rasa al suolo con la non plausibile scusa di consentire la posa di massi ciclopici lungo gli argini del fiume.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

Asssociazione Amici del Parco Nord "Costruzioni brade, diffuse ovunque e prive di qualsiasi autorizzazione, ma soprattutto oltre 1.400 scarichi abusivi" questo è oggi il fiume Seveso

Ci premuriamo inviarle copia del volantino che in questi giorni stiamo diffondendo a Milano, Bresso e altri comuni contermini. Il tema sollevato è ancora una volta quello del Seveso e della necessità inderogabile di evitare che esso esondi, allagando Niguarda, Pratocentenaro e altri quartieri e causando gravi danni e difficoltà alla città e alla metropoli.
Al Piano concepito da AIPO (Agenzia Interregionale per il Po), alla sua logica tutta incentrata sulla creazione di un sistema di vasche di laminazione, noi proponiamo alcuni sostanziali cambiamenti e aggiornamenti. Anzi, proponiamo una diversa prospettiva, partendo da presupposti nuovi e risolutivi.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

L'amministrazione Bressese dovrà piantare 120 alberi per compensare l'abbattimento per la realizazzione della metrotranvia ( lo dice il M5S )

IL SINDACO (PALADINO DEL VERDE, A PAROLE) E LA METROTRANVIA
Con lettera (n° 3171 di protocollo del 31.3.2014, in ns. possesso) il Responsabile Unico del Progetto, del Ministero delle Infrastrutture scrive ai comuni di Milano, Bresso, Cormano, Cusano, Paderno, Nova, Desio e Seregno, ricordando:
La Prescrizione n° 15 della delibera CIPE n°52/2008, che recita:

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

Italiano ucciso in una sala giochi a Bresso, che lo stato rinunci a queste entrate e chiuda le sale giochi, e inaccettabile guadagnare sulla morte delle persone.

Omicidio a Bresso; beccalosi: stop a Far West in sale slot.
"Le slot machine nel nostro Paese sono sempre più sinonimo di ludopatia e quindi di un dramma sociale che si riflette su moltissime famiglie italiane. Il delitto avvenuto la notte scorsa in una sala slot del Milanese è invece l'ennesimo esempio che conferma come questi luoghi dediti al gioco continuino a essere teatro di situazioni intollerabili. Al di là dell'episodio di cronaca, legato come sembra a un fatto personale e che come tale sarebbe potuto avvenire anche in altri contesti,è innegabile che queste sale gioco spuntate come funghi nelle nostre città continuino siano più di ogni altro spazio prese di mira da criminali".

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

Comunicato dei cittadini dell’Area Parco Nord sulla vasca di laminazione

Comunicato dei cittadini dell’Area Parco Nord sulla vasca di laminazione, per rispondere a quanto pubblicato domenica 21 agosto sul Corriere di Milano
Noi cittadini che qualche mese fa hanno scritto al Sindaco Sala, all’Assessore Granelli e all’Assessore Maran in merito alla volontà di opporsi alla realizzazione della vasca di laminazione nel Parco Nord, con la distruzione di 4 ettari di verde e di biodiversità, a 30 metri dal popoloso quartiere Papa Giovanni di Bresso.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

Lettera aperta al Sindaco Sala e agli Assessori Granelli e Maran

I cittadini si oppongono alla realizzazione della vasca di laminazione nel Parco Nord.
La distruzione di 4 ettari di boschi e biodiversità che porterà all’impermeabilizzazione di una delle sempre più rare porzioni di suolo libero e filtrante, per la costruzione di una vasca di 250.000 m³, profonda 10 metri, a 30 metri dalle abitazioni di un popoloso quartiere, di asili, parchi giochi e scuole, non può essere una soluzione.
Si potrebbe, e ormai dovrebbe (Legge regionale n°4 del 15 marzo 2016) applicare su tutto il territorio regionale l’invarianza idraulica, si potrebbe e dovrebbe (siamo sanzionati dalla Comunità Europea) depurare le acque del Seveso e convogliarle nel Ticino (che non le vuole perché troppo inquinate), senza più alcun bisogno di realizzare le vasche.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie da Bresso

Il No del presidente Manni al cambio d'esercizio dell'aereoporto di Bresso

Il Parco Nord Milano contesta la decisione di ENAC di trasformare l'aeroporto di Bresso in aeroporto commerciale.
E' una decisione unilaterale che non può essere condivisa.
Nel 2007 è stato sottoscritto un protocollo d'intesa che metteva fine ad un lungo conflitto sulla incompatibilità dell'aeroporto con il grande polmone verde.
Si era raggiunto, con molta fatica, un punto di equilibrio che aveva messo d'accordo tutti.
Ora questo accordo è stato violato unilateralmente.
Non ci stiamo
Questo aeroporto ospita: un'attività elicotteristica privata, il 118, gli aerei privati di piccola dimensione e la scuola di volo. Troppo traffico in una struttura non adeguata e inserita in un parco regionale ad alta fruizione e valenza naturalistica

Ci uniamo alla richiesta del Sindaco di Bresso per un' immediata convocazione del tavolo con tutti i sottoscrittori del protocollo d'intesa.
Presidente Parco Nord Milano
Giuseppe Manni

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive