Notizie dal Nord Milano

PIAZZA D’ARMI, M5S: Lettara da Bruxelles per fernare la cementificazione " Sala ascolti l'europa " 

Per una volta le lettere di Bruxelles non arrivano per chiedere maggiore austerità ma per tutelare la salute dei cittadini e le aree verdi da opere speculative di cementificazione. È il caso della lettera che la Commissione Petizioni del Parlamento Europeo ha inviato al Sindaco Sala e al Presidente Fontana, dopo aver ascoltato le istanze dei cittadini Milanesi firmatari di una petizione che chiede di fermare la cementificazione di Piazza d’Armi.

“Siamo soddisfatti della risposta data dall’Europa sulla questione. La lettera di Bruxelles chiede, nero su bianco, un intervento tempestivo e risolutivo contro lo scempio di Piazza D’Armi. Il Sindaco Sala ascolti l’Europa e dimostri con i fatti - non solo a parole - di essere dalla parte dell’ambiente e della salute dei cittadini”, dichiarano gli eletti milanesi del Movimento 5 Stelle, che esultano per una vittoria frutto di un lavoro capillare del Movimento a tutti i livelli, da quello locale sino a quello europeo.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

Io non sono roba tua in MOSTRA fino al 18 aprile presso TbsMilano via Pestalozzi 4

Una mostra pensata per combattere gli stereotipi legati alla sessualità e ai rapporti tra i generi.

Valentina Angeloni, Adele Ceraudo, Paola Citterio, Claudia Ferrari, Pamela Giaroli

Siamo quotidianamente esposti a messaggi, immagini e video sessuali in qualche modo violenti o deviati e si parla di violenza in relazione al sistema culturale, al dibattito pubblico,alla propaganda politica e al mondo del web. Accettare come normali queste situazioni dissolve il limite tra oscenità e pudore e ci trasforma in spettatori passivi della brutalizzazione di un essere umano nei confronti di un altro presunto diverso o, semplicemente, indifeso.
Per la mostra sono state scelte le opere di cinque artiste che interpretano il concetto di femminilità e ne rivelano le linee morbide, i confini fluidi e l’ unicità superando quella visione dualistica della società che ancora classifica le donne (e non solo) in categorie costruendo immagini tanto pervasive quanto limitate. Riconoscere che un individuo è un essere troppo complesso per essere rinchiuso in una sola narrazione ed essere classificato secondo genere o orientamento sessuale diventa un mezzo per creare empatia e cambiare il senso etico-estetico della società.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

Servizi innovativi per una nuova cittadinanza

Le biblioteche come spazi di inclusione sociale e co-design
Marzo 2019 – A metà marzo al Palazzo delle Stelline di Milano sono stati presentati i nuovi servizi per le biblioteche co-progettati con i nuovi cittadini e i cittadini senior di Baranzate, Bollate, Cormano, Cerchiate (Pero) e Paderno Dugnano. Ad esporre il progetto, denominato #LibLab Nord Milano - Servizi innovativi per una nuova cittadinanza-, cofinanziato da FCNM – Fondazione Comunitaria Nord Milano- i 5 team progettuali che hanno sviluppato i prototipi.
Il progetto #LIBLAB Nord Milano

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

L'Europa tradisce le aspettative dei cittadini NO_PFAS l'accesso all'acqua deve essere un diritto per tutti.

“Mentre in Italia l’acqua pubblica torna al centro dell’agenda politica grazie al Movimento 5 Stelle, l’Europa tradisce le aspettative dei quasi due milioni di cittadini che chiedevano, tramite un’iniziativa dei cittadini europei (ICE), l’accesso all’acqua come diritto fondamentale”, dichiara Eleonora Evi, europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

“Il voto di oggi del Parlamento europeo sulla Direttiva “acqua potabile”, ci ricorda la risposta data dei vecchi governi italiani al referendum sull’acqua pubblica del 2011. La vecchia politica non perde il vizio di voltare le spalle ai milioni di cittadini che si mobilitano per rivendicare beni comuni, come l’acqua pubblica”, prosegue Evi.

“È gravissimo inoltre che nel testo approvato dal parlamento non si tutelino sufficientemente i cittadini contro i rischi dell’inquinamento da PFAS, sostanze tossiche che in Veneto e in altre parti d’Europa continuano ad avvelenare i cittadini”, conclude l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle.

EVI M5S

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

Ritiro analisi in farmacia PD estendere il servizio a tutta la Lombardia.

RITIRO ANALISI IN FARMACIA, BORGHETTI (PD): “GRAZIE AL PD E’ PARTITA QUESTA SPERIMENTAZIONE, ORA VA ESTESO IL SERVIZIO IN TUTTA LA LOMBARDIA”

"In queste settimane è finalmente partito il progetto sperimentale che permetterà ai cittadini della Asst Rhodense di ritirare le analisi del sangue presso le Farmacie del territorio - dichiara il vice Presidente del Consiglio Regionale, Carlo Borghetti – in questa fase sono coinvolte solo farmacie di Garbagnate e Vanzago ma questa è la direzione giusta. La costruzione infatti di una stretta collaborazione tra la rete delle Farmacie territoriali e le Asst è una delle proposte che come Partito Democratico siamo riusciti ad introdurre nell’ultima riforma sanitaria approvata da Regione Lombardia. L’obiettivo era ed è quello di avvicinare i punti di erogazione dei servizi e delle prestazioni sanitarie ai cittadini, per ridurre le code e i tempi di attesa e per venire incontro alle richieste dei pazienti cronici e più fragili. Sono molto curioso ora di vedere i risultati della sperimentazione – conclude Borghetti – perchè sono convinto che questo servizio debba essere rafforzato, implementato ed esteso non solo a Rho e in tutti i Comuni della zona ma anche in tutto il territorio lombardo”.

 

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

Stop hai raddoppi dei centri commerciali del Nord Milano " troppo inquinamento "

A questo link potete leggere la lettera scritta dalla Commissione Europea relativa alle petizioni 600/2017 Arese - 0919/2018 Bollate - 0960/2018 Cinisello Balsamo, che ha preso questa decisione, dopo aver ascoltato i consiglieri dei tre comuni sopra riportati del Movimento cinque stelle del Nord Milano.
Le tre petizioni che la commissione ha deciso di tenere aperte, in quanto nelle petizioni sono emersi aspetti talmente preoccupanti per la qualità dell'aria del consumo di suolo e per ultimo, non per importanza, un quadrilatero di arterie con un elevato traffico veicolare denunciano il triste primato italiano per morti premature. Al riguardo sono aperte due procedure di inflazione su questo tema è fra l'altro chiamata a pronunciarsi a breve la corte di giustizia europea. Riferendosi poi ai progetti di centri commerciali in questione, sopra dimensionati e fortemente impattanti sul territorio, i commissari, si sono schierati a favore delle istanze dei cittadini per bloccarne l'esecuzione e por fine a tutte le trasformazioni radicali del territorio. La lettera inviata all'assessore Cattaneo (ambiente e clima)all'assessore Foroni (territorio e protezione civile) è stata mandata in copia al sindaco Sala della citta metropolitana e ai tre sindaci dei comuni coinvolti (Palestra Vassallo e Ghilardi).

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

PIZZUL (PD): “I provvedimenti giudiziari confermano i dubbi sulla trasparenza della gestione”

“Le notizie dei provvedimenti giudiziari a carico di 70 persone collegate a Finlombarda confermano i dubbi relativi alla trasparenza nella gestione della società regionale”, lo dice Fabio Pizzul, capogruppo regionale del Pd, commentando le novità sul caso.
“Lo stesso audit interno aveva rilevato diversi punti problematici: fino a fine 2018 non c’era alcun documento aziendale sulla propensione al rischio e nessuna procedura per mitigare i rischi della Direzione Finanza che è sempre parsa troppo autonoma rispetto alla struttura aziendale dei controlli – prosegue Pizzul –. L’audit interno aveva evidenziato anche l’esistenza di movimentazioni su conti correnti che non risultavano inseriti nella contabilità aziendale: un preoccupante segnale di scarsa trasparenza”.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 Notizie dal Nord Milano

Brexit EVI: Linate-Londra salvi grazie al voto in commissione trasporti.

"Linate è salva. La Commissione Trasporti del Parlamento europeo ha detto sì al considerando 5d del regolamento sul trasporto aereo dopo la Brexit. Le nuove norme concedono una flessibilità transitoria per quegli aeroporti, come Linate, non abilitati ai voli extraeuropei. In caso di Brexit, dal 1 aprile ci sarebbe stata una interruzione di servizio. Grazie a questo voto abbiamo trovato una soluzione di continuità alle norme previste nel Decreto Delrio", dichiara l'europarlamentare del Movimento 5 Stelle Eleonora Evi che ha votato a favore della modifica.

"Abbiamo evitato un danno enorme per Milano e la Lombardia. Adesso il governo, grazie a questa flessibilità transitoria, avrà il tempo di negoziare con la Commissione Europea per allinearsi alle nuove norme previste in caso di no deal. Con il suo lavoro al Parlamento europeo il Movimento 5 Stelle dimostra di essere una forza responsabile che lavora per il bene dell'Italia"

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Informazioni aggiuntive