PROGETTO BT. Progetto BT ha inizio circa tre anni fa quando Daniela Bergamaschi e Luca Trevisan decidono di avviare insieme un percorso espressivo dedicandosi prevalentemente alla progettazione e alla realizzazione di oggetti in ceramica.
La collaborazione nasce dopo una lunga esperienza alla Civica Scuola d'Arte Faruffini dove i percorsi dei due, pur in ambiti diversi, hanno evidenziato punti in comune e analogie, probabile conseguenza di un'affinità di gusto sia nel fruire che nel produrre diverse forme d'arte.
L'occasione di sperimentare un lavoro in comune è stata inoltre una scelta cercata e voluta perché si ritiene che confronto, mediazione e condivisione siano aspetti salienti e intriganti e costituiscano un valore aggiunto.
In mostra sono esposte incisioni a punta secca di Luca Trevisan, sculture a smalti colorati di Daniela Bergamaschi, sculture nere a ingobbio e altri oggetti in ceramica realizzati nell'ambito del Progetto BT.

LUISA CORBETTA. Sono figure che rimandano a una ritrattistica fotografica, le immagini proposte da Luisa Corbetta. Sono ritratti proiettati in una dimensione metafisica, quasi sospese tra il ricordo e la malinconia: dove il tempo è lontano e riporta emozioni familiari vissute attraverso una vena poetica carica di nostalgia. Si possono osservare così una serie di personaggi lontani dall'iconografia classica del ritratto e sicuramente poco somiglianti al soggetto reale, ma sostenute da una interpretazione rappresentativa che li fa rivivere con una forte emotività espressiva e singolare vitalità. Sguardi intensi e profondi che ci guardano (A.T.)

ORIELLA TIVELLI. Amo la natura, il cielo, il mare, le luci, i colori...
La pittura mi offre la possibilità di estraniarmi da tutto,
esprimere ciò che di bello osservo,
ascoltare le sensazioni, a volte contrastanti, che sento nascere in me in quel momento.

All'inaugurazione della mostra saranno presenti gli artisti, il Sindaco Monica Chittò e l'Assessora alla Cultura Rita Innocenti.
La mostra è organizzata dalla Civica Scuola d'Arte F. Faruffini e dal Centro Culturale Sergio Valmaggi con il patrocinio dell'Assessorato alla Cultura di Sesto San Giovanni.

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Informazioni aggiuntive