Notizie dal Nord Milano

Fusione Bayer-Monsanto, Evi (M5S): Ok europeo è errore. sacrificati agricoltori e concorrenza.

“L’Europa si piega al volere delle multinazionali. Con l’ok della Commissione europea alla fusione Bayer-Monsanto nasce un mostruoso leviatano che produrrà pesticidi, OGM e i farmaci per curarsi dalla contaminazione delle sostanze contenute negli stessi pesticidi prodotti”, così l’europarlamentare del Movimento 5 Stelle Eleonora Evi commenta la decisione del Commissario Vestager di autorizzare la fusione Bayer-Monsanto.

“A rischio sono sia l’agricoltura, intesa come biodiversità, sovranità alimentare e tutela delle eccellenze, sia la libera concorrenza del mercato. Sono state ignorate numerose lettere inviate dai rappresentati del Parlamento europeo, così come le richieste dei cittadini che più volte si sono mobilitati per opporsi a questa fusione. Ricordiamo le milioni di firme che hanno dato vita alla ICE “Stop Glifosato”, ignorate dalla stessa Commissione”, aggiunge Evi.

“La commissaria Margrethe Vestager ha dichiarato che la condizione della fusione si basa sulla vendita di una grossa parte dell’azienda Bayer a terzi. Ci piacerebbe sapere chi sono e se ci saranno condizioni di accesso all’acquisizione. Sarebbe ridicolo se entrasse in gioco un’altra azienda tedesca”, conclude la parlamentare del Movimento 5 Stelle.

Eleonora EVI
(Movimento 5 Stelle Europa – Commissione Ambiente, Commissione Petizioni)

Informazioni aggiuntive