Notizie da Sesto San Giovanni

Il Gruppo del Pd ha votato contro il bilancio consuntivo.

Ma visto come è stata impostata e condotta dalla maggioranza tutta la discussione durante la seduta del consiglio comunale non poteva essere diversamente.
In barba agli “accorati” appelli alla responsabilità strumentalmente evocati da alcuni intervenuti della maggioranza stessa, questa, invece di discutere del bilancio consuntivo, come era ieri sera all’ordine del giorno del Consiglio, insieme al sindaco, ha preferito continuare nella politica di insulti contro tutti quelli che non sono d’accordo. Ha cominciato il consigliere Vincelli, presidente della commissione comunale bilancio, che invece di svolgere la relazione dei lavori della commissione, come dovrebbe essere suo obbligo, ha fatto un intervento di insulti al Pd. Cosa che è stata seguita da altri consiglieri di maggioranza. Ma, come ha rilevato la capogruppo del Pd Roberta Perego, non avevano nemmeno letto gli atti, tanto che uno degli allegati al bilancio non era “collocato” a Sesto San Giovanni, ma ad Agrate Brianza. Una prova evidente che è stato fatto un copia incolla di documenti di altri Comuni e che prima la giunta, poi i consiglieri di maggioranza non hanno nemmeno letto gli atti.
La nostra consigliera Mari Pagani ha lasciato l’aula in quanto, avendo ricevuto, come tutti, tutti i documenti previsti dalla legge per la discussione del bilancio nei tempi prescritti, ha dichiarato di non avere potuto prepararsi adeguatamente riservandosi di fare ricorso al Tar.
Il sindaco nella sua replica ha ringraziato tutti i consiglieri intervenuti, meno la capogruppo del Pd Roberta Perego, rea di aver contestato l’impostazione del bilancio. Perego infatti ha accusato il sindaco di non avere nemmeno detto cosa questa amministrazione ha fatto nel suo primo anno di vita. Ma la critica dovrebbe essere il sale della democrazia. Regola che sembra essere ignorata dal sindaco e anche dalla sua maggioranza.
Ci è spiaciuto anche l’atteggiamento, del presidente del consiglio Fiorino che, venendo meno al suo ruolo istituzionale, ha accettato supinamente il clima da rissa che si è scatenato contro gli oppositori.
Il Gruppo del Pd, pertanto, non poteva che votare contro questo bilancio consuntivo.

Nicola Lombardo
Segretario PD Sesto San Giovanni

Informazioni aggiuntive