Notizie da Sesto San Giovanni

IN RICORDO DI PENATI SINDACO DI SESTO SAN GIOVANNI
Pur da avversari politici vogliamo spendere alcune parole in ricordo del sindaco Penati.
Nel 94, momento difficilissimo per il partito comunista a Sesto, è stato in grado di battere una straripante Forza Italia che sull’onda berlusconiana aveva vinto il primo turno con un vantaggio del 10%. A posteriori possiamo dire ”meno male” visto il livello del sindaco e del vice proposti.
Anche per il secondo mandato vale la medesima espressione per il candidato dell’opposizione
Naturalmente, avendo idee contrapposte, non concordavamo su nulla circa la politica di sviluppo cittadino ma questa situazione è assolutamente normale in particolar modo per Sesto dove il sistema si è stratificato per 50 anni e quindi gli interessi erano molto radicati.
Finito il suo mandato ha aspettato le elezioni provinciali dove, in un momento di crisi tra Lega e Forza Italia, è riuscito a diventare presidente,In questa occasione il suo dinamismo si è espresso in avventure locali poi miseramente fallite mentre lui scalava i gradini della politica.
L’apogeo lo raggiunge nella battaglia con Formigoni per la regione Lombardia, perde ma prosegue in politica ed a questo punto arrivano due colpi mortali, il sistema Sesto e le autostrade Serravalle, ed accadono due fatti incomprensibili: dimissioni spintanee dal PD e tra i suoi sostenitori nessuno lo conosce.
Se una persona di Sesto, che ha sempre vissuto a Sesto, che ha lavorato a Sesto ed è diventato sindaco per dieci anni, pur avendo commesso come tutti degli errori, non è possibile che di colpo perda conoscenti ed amici?
Alcune verità non erano molto convincenti (giudizi personali) ma noi non crediamo fosse disonesto per sé ma probabilmente faceva l’interesse del partito, e concordiamo che avvenimenti di questa gravità possano portare come effetto collaterale la malattia che resta anche quando la pratica giudiziaria termina e facciano passare la voglia di proseguire nella lotta politica praticata per 50 anni.
Noi affermiamo, senza postumi servilismi, che sia stato il miglior sindaco del PD di questi ultimi 30 anni. Per quelli venuti dopo di lui vale il grido “meno male” che sono andati e spesso abbiamo pensato “RIDATECI PENATI”
RIP

Camozzi Guido Luciano Volpi ex Consiglieri Comunali della Lega Nord " per l'indipendenza della Padania "

Informazioni aggiuntive