Notizie da Sesto San Giovanni

Propaganda e bugie, la politica del sindaco Di Stefano e dei suoi alleati.

Il caso delle “Auto blu” noleggiate dal sindaco Roberto Di Stefano e dalla sua Amministrazione mostra in modo inequivocabile la spregiudicatezza di questo sindaco, a spregio dei suoi cittadini.
Sorpreso nell'opera di voler ripristinare le auto al servizio dei suoi collaboratori, a spese dei sestesi, il Sindaco risponde gridando alla “fake news”.
Ma a parlare per lui sono le carte: la determina comunale firmata dai suoi funzionari e affissa all'albo pretorio parla chiaro: ha preso a noleggio 2 automobili al servizio del suo staff personale. E se oggi cerca di cambiare le carte in tavola è soltanto perché è stato preso con le mani nel sacco.
Bugiardo e pure poco furbo. Con la nostra denuncia lo abbiamo obbligato a ripensare al suo intento. Grazie a noi, le auto noleggiate saranno affidate ai Servizi Sociali e ai Messi Comunali. Ma speriamo che una volta esaurito il clamore di questa figuraccia, i suoi collaboratori non comincino a usarle di nascosto.
Signor Sindaco, Sesto San Giovanni ha bisogno di serietà e trasparenza, lei dimostra ogni giorno di più di essere un Sindaco inadeguato e un politico senza scrupoli. Ciò di cui la città non ha Bisogno.
E quelli della lista civica Sesto nel Cuore da che parte stanno? Schierano il cavalier servente Marco Lanzoni che dopo aver finto per anni di essere dalla parte dei cittadini ora è diventato il principale megafono del sindaco, anche a dispetto dei tanti elettori che dalla sua lista si attendevano un cambiamento reale.
#lebugiedidiatefano
Paolo Vino
Segretario Lista Civica Giovani Sestesi

Informazioni aggiuntive