Notizie da Sesto San Giovanni

Questo è un paese di merda ci fanno morire di burocrazia e ci prendono per il culo con le App.

Ore 9,15 sono già con il biglietto in coda alla USL di Sesto perché il mio dottore associato in un noto studio del Rondò è andato giustamente in pensione è bisogna cambiare il nominativo.
Alle 11,40 dopo oltre due ore di coda, e dopo aver assistito ad ogni sorta di escamotage per passare davanti è giunto finalmente il mio turno mi porto allo sportello in una stanza gremita, lezza e risonante di voci tanto da non far udire le parole all’addetta, alla quale comunque riesco a fare la mia richiesta.
Dunque signorina: io e mio figlio Marco vorremmo passare al sostituto del mio dottore il Dott. L….a mentre mio figlio Renato passerebbe invece con la dottoressa G….o che è già il dottore di mia moglie usufruendo della congiunzione famigliare.
“con due dottori pensiamo come famiglia di essere più coperti non si sa mai “
Nel frattempo inizio a tirare fuori dalla cartelletta le carte d’identità di tutti e tre la mia, e quella dei miei figli più le tessere sanitarie e le deleghe che avevo scritto la sera prima nel caso servissero meglio una cosa in più che una in meno.
Alla mia richiesta la signorina “ non per colpa sua “ mi dice però che il medico scelto per me e per Marco non è più possibile prenotarlo perché risulta da pochi minuti pieno ed il sistema blocca il pc bisogna attende qualche giorno, vabbè poco male passiamo tutti con la dottoressa G....o quella di mia moglie usando per tutti il ricongiungimento famigliare bene, mi dia la carta d’identità di sua moglie “ panico “ che centra è il medico di mia moglie ma siamo noi che dobbiamo aggregarci non lei, comunque un attimo che la prelevo dallo Smartphone, era l’unica copia di documento che non avevo, senza nemmeno parlare mi indica con il dito un cartello appeso allo sportello con scritto “ si accettano solo copie cartacee della carte d’identità “ PAZZESCO ALLA DOMANDA DEVONO ALLEGARE ANCORA COPIA CARTACEA DELLA CARTA DI IDENTITA A COSA SERVE LA DIGITALIZZAZIONE ! a questo punto un po' alterato dopo oltre due ore e mezzo di coda le chiedo, scusi mi dia allora il mio numero di pin quello della mia carta dei servizi che provo a farlo da casa,
“ per il PIN non ci sono problemi però il ricongiungimento on-line del medico è un’operazione che non si può fare on-line “ a questo punto senza dottore e senza sbattere nemmeno la porta me ne vado “ Va…..lo “.
Questo è un paese di merda ci fanno morire di burocrazia e ci prendono per il culo con le App se potessi lo lascerei subito ma sono costretto a restare e subire come tutti voi.
Guido Camozzi

Informazioni aggiuntive