Notizie dal Nord Milano

 

Comunicato dal Nord Milano.

Per tutto il mese di AGOSTO la pubblicazione dei comunicati stampa
potrebbe subire variazioni.

BUONE VACANZE A TUTTI I NOSTRI LETTORI.

 
I nostri risultati di questo ultimo anno
dal 1 Agosto 2018 al 1 Agosto 2019

  1.296.679 numero visite
8.462.234 pagine viste

 

 Notizie dal Nord Milano

ESODO ESTATE:“NON TI DIMENTICARE DI LUI”, NIC E PANCHO SUGLI SCHERMI CONTRO L’ABBANDONO DEGLI ANIMALI
Un video ironico per una realtà drammatica: il creator Nic Bello e il suo chihuahua Pancho scendono in campo contro questo annoso problema in un video virale ma dal messaggio nobile

Milano, 26 Luglio 2019 – In vista del grande esodo verso le tanto agognate vacanze estive, l’artista Nic Bello – noto al grande pubblico per essere un volto televisivo – ha realizzato un video per sensibilizzare gli italiani sul tema dell’abbandono degli animali insieme al suo inseparabile cagnolino Pancho. Il video si intitola non a caso “Non ti dimenticare di Lui”, e pone l’attenzione sull’annoso problema dell’abbandono degli animali da compagnia nei mesi estivi a causa delle vacanze, ma in maniera comica e ironica. La coppia formata da Nic Bello e il suo chihuahua Pancho è di lungo corso e soprattutto è già un duo di culto: prima di diventare Creativo della prima e più importante Digital Company italiana, Web Stars Channel, Nic lanciò nel 2013 il canale youtube “Nic and Pancho” che fu un successo mondiale superando in poche settimane 6 milioni di views. La CNN, L’Huffington Post e il New York Magazine lo annoverarono tra i “fenomeni web dell’anno”.
Nel video pubblicato in queste ore si vede l’artista impegnato nell’organizzare la partenza. E mentre Nic prepara le valigie per partire, il suo chihuahua Pancho si fa trovare ovunque, seguendo o anticipando Nic in tutta casa. Pancho appare in tutti posti di casa dove Nic preleva oggetti per fare le valige in vista del viaggio per le vacanze finendo per ossessionare il proprio padrone. Eppure il piccolo Pancho voleva solo essere sicuro di non essere dimenticato!
Nonostante la leggerezza e l’ironia con cui il creator ha voluto far passare questo importante messaggio, il problema dell’abbandono rimane molto serio, soprattutto nei mesi estivi: i mesi in cui si registra il maggior numero di abbandoni infatti sono giugno, luglio e agosto; si calcola che in 90 giorni si superino i 65.000 cani lasciati per strada, talvolta legati sotto al sole e senza un minimo quantitativo di cibo e acqua. Secondo i dati del 2018 delle associazioni, vengono abbandonati oltre 20.000 cani ogni 30 giorni, ovvero più di 600 cani ogni 24 ore. L'80% dei cani abbandonati muore per strada aspettando il ritorno di quello che considera l'amico umano. Per provare a rallentare questo fenomeno, le sanzioni previste per l'abbandono di animali domestici in autostrada sono comunque molto alte e vengono descritte nell'articolo 727 del Codice Penale. Tale decreto stabilisce che tutti coloro che abbandonano il proprio cane o animale domestico, debbano essere puniti con una sanzione che va dai 1.000 ai 10.000€, sanzione che può tramutarsi in arresto, nei casi più gravi. Quindi siete avvisati: quest’estate “non vi dimenticate di lui”.

 Notizie dal Nord Milano

E…state leggendo sotto l’ombrellone.

MLOL, la biblioteca digitale di CSBNO e il nuovo percorso Emigrazione di Socialbook
Luglio 2019 – Non occorre molto spazio per portare in vacanza la lettura. Con MLOL, la biblioteca digitale di CSBNO, bastano le app gratuite per un’estate di letture digitali. A disposizione c’è una vasta selezione di ebook, audiolibri, quotidiani e riviste da tutto il mondo.
CSBNO offre il servizio gratuito di prestito digitale agli utenti di decine di biblioteche in 32 comuni del nord-ovest milanese, tramite il portale MediaLibraryOnLine (MLOL), che è una biblioteca virtuale accessibile ovunque su qualunque dispositivo. E’ possibile leggere ebook, quotidiani e riviste, ascoltare musica o audiolibri, consultare archivi e banche dati. Per accedere è sufficiente essere iscritto alla Biblioteca e accedere con le stesse credenziali utilizzate per il portale CSBNO. Per chi non fosse ancora iscritto è possibile effettuare la registrazione online.
Per chi poi ama, anche in estate, letture ben strutturate sul sito di Socialbook è stata pubblicata parte della biografia del nuovo percorso “Emigrazione: quando eravamo noi”, che si aggiunge al già noto percorso "STOP Bullismo". Inoltre alla sezione News sono disponibili curiosità, aggiornamenti ed eventi in calendario.
Socialbook è un progetto di divulgazione della lettura che indaga la contemporaneità attraverso libri, new media e percorsi di approfondimento, con l’obiettivo di stimolare il dialogo e l’incontro intorno a tematiche socialmente rilevanti. Il progetto è a cura di Bea Marin e promosso da CSBNO.

 Notizie dal Nord Milano

Cs_Godot si è fermatoa San Vittore.

L'8 Luglio è stato pubblicato dalla Casa Editrice The Tree Factory, in sinergia con l'Associazione no profit Elefante Bianco, il libro "Godot si è fermato a San Vittore" di Alessandra MR D'Agostino, regista teatrale, drammaturga e mental coach, dove D'Agostino racconta le proprie memorie di docenza volontaria presso la Casa Circondariale di San Vittore, a Milano, nella sezione maschile, all'interno del Raggio Sesto Secondo, abitato dai sex offenders.

"Ho deciso di raccontare il Carcere in un altro modo, ricordando il forte impegno, la franchezza e il coraggio di tutti quei detenuti che hanno partecipato con grande entusiasmo al mio Laboratorio di Teatro Coaching, che ho tenuto in quei due anni al Raggio Sesto Secondo", commenta così D'Agostino.

Il testo è accompagnato da illustrazioni del fumettista Paolo Marengo e da una prefazione dell'attore e doppiatore Giorgio Ginex.

Il libro è prenotabile scrivendo direttamente alla Cooperativa Sociale Pollicino di Ivrea, fautrice della Casa Editrice The Tree Factory: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
https://www.alessandramrdagostino.com/
https://www.elefantebianco.org/
http://cooperativapollicino.it/the-tree-factory-godot-si-e-fermato-a-san-vittore/

 Notizie dal Nord Milano

Attilio Fontana riceve Klaus Davi CC di San Luca.

ATTILIO FONTANA HA RICEVUTO KLAUS DAVI, MASSMEDIOLOGO E CONSIGLIERE COMUNALE DI SAN LUCA
‘Governatore adora Calabria e Sud , verrà a trovarci’

Klaus Davi, nato in Svizzera ma trapiantato a Milano da oltre trent’anni, città dove ha aperto un’impresa di comunicazione, è stato ricevuto ieri dal governatore della Lombardia Attilio Fontana nella sede della Regione in Piazza Città di Lombardia. L’occasione è stata la recente elezione del massmediologo milanese nel consiglio comunale di San Luca, in provincia di Reggio Calabria, amministrazione dove non si eleggeva un sindaco da 11 anni. Presentando la sua lista, il comunicatore milanese ha fatto sì che si tornasse a votare. E, pur essendo stato battuto dall’infermiere Bruno Bartolo, è riuscito a entrare con ben quattro consiglieri nel comune aspromontano diventando il capo di una minoranza combattiva e che si fa sentire.
Ora Klaus è impegnato a incontrare istituzioni e aziende che possano aiutare a migliorare il percepito e investire sul territorio. Fontana ha giudicato “lodevole” l’impegno di Klaus Davi. «Il governatore conosce molto bene il sud e la Calabria e va pazzo per la ‘nduja, presto ci verrà a trovare – ha affermato Klaus Davi – non mi stupisce l’attenzione di Fontana per il territorio che rappresento. La stessa attenzione che ho trovato in Matteo Salvini. La Calabria è terra dell’accoglienza ma anche di emigrazione e i calabresi hanno dato un contributo determinante allo sviluppo del nord».

 Notizie dal Nord Milano

Rosanna Oberbizer debutta con il suo primo romanzo
“IL GIORNO IN CUI SEGUIMMO LE API”

La scrittrice milanese Rosanna Oberbizer debutta con il suo primo romanzo “Il giorno in cui seguimmo le api”.

Il libro racconta la storia di Tommaso, che ha 13 anni e vive in una grande città. Intelligente e un po’ timido, coltiva un sogno: per una volta, vorrebbe sentire su di sé gli sguardi ammirati dei compagni di classe, mentre racconta una storia avvincente alla festa di Halloween.

È un ragazzino razionale, quindi procede con metodo. Comincia a navigare su Internet alla ricerca di ispirazione, fino a quando non si imbatte in una leggenda sorprendente, ambientata nella cittadina di mare dove trascorre l’estate da quando è nato. In un attimo i piani cambiano: l’occasione è diventare protagonista di una vera avventura e, a confronto, limitarsi a raccontarla non è così emozionante.

 Notizie dal Nord Milano

Biglietto Unico Integrato: non più sogno ma realtà. Dal 15 luglio rivoluzione nel sistema dei trasporti milanesi.

Il biglietto unico integrato non sarà più un sogno ma realtà: finalmente un unico biglietto per viaggiare su tutti i mezzi pubblici, indipendentemente dal tipo di mezzo (bus, treno, tram e metro) e dall’azienda che gestisce il servizio.
Dal 15 luglio, grazie all’entrata in vigore del Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità (STIBM), ogni volta che si acquisterà un biglietto o un abbonamento di fatto verrà “comprata” un’area – formata da 2 o più corone contigue – all’interno della quale sarà possibile circolare liberamente per il periodo di validità del titolo di viaggio (90 minuti).
Il nuovo sistema tariffario avrà infatti come riferimento la città di Milano, dalla quale partiranno le 9 corone concentriche, rappresentanti ciascuna una zona tariffaria: un sistema interconnesso, efficiente e in linea con gli standard di una città moderna come la Grande Milano che ha sempre avuto una forte vocazione metropolitana e cosmopolìta.
Tra i nuovi vantaggi del biglietto unico integrato quello di viaggiare gratis fino a 14 anni (anche non accompagnati), sconti del 25% per giovani e anziani anche fuori Milano e un ulteriore sconto dell’85% per i redditi bassi (ISEE <6.000€).
Per i cittadini del Nord Milano i vantaggi saranno i seguenti: per i Comuni afferenti la Terza Corona (Bresso, Cinisello Balsamo, Cormano, Cusano Milanino, Cologno Monzese, Sesto San Giovanni) con il nuovo biglietto unico, l’abbonamento annuale scenderà da 498€ a 460€, il mensile da 55€ a 50€; si potrà viaggiare in tutta Milano e nei Comuni di prima fascia. Per quanto riguarda invece i cittadini di Paderno Dugnano, facenti parte la Quarta Corona, l’abbonamento annuale diminuirà da 685€ a 552€ e il mensile da 79€ a 60€; si potrà viaggiare in tutta Milano e nei Comuni di seconda fascia fuori Milano.
Gli abbonamenti Trenord rimarranno invece invariati.
Ringraziamo l’impegno di tanti amministratori locali PD che si sono battuti per questa importante riforma e, soprattutto, per il lavoro fatto dall’assessore alla Mobilità del Comune di Milano Marco Granelli e dal consigliere delegato ai Trasporti di Città metropolitana Siria Trezzi.
Il biglietto unico integrato di fatto invoglierà sempre di più i cittadini nord milanesi ad utilizzare i mezzi pubblici a vantaggio della qualità dell’aria e dell’ambiente e a sentirsi più cittadini di quella Città Metropolitana che, anche grazie a questo provvedimento, comincia a prendere davvero forma.

 Notizie dal Nord Milano

A35 Brebemi, l’autostrada sempre più apprezzata dagli autotrasportatori, sarà all’European Truck Festival il 29 e 30 giugno.

Brescia, 28 giugno 2017. Dal 29 al 30 giugno A35 Brebemi sarà presente con un proprio stand alla Manifestazione European Truck Festival “Eroi su strada”, che da quest’anno si svolge per la prima volta al Centro Fiera del Garda a Montichiari (BS). L’unico raduno italiano dedicato agli appassionati del tuning e della customizzazione del camion, nelle edizioni precedenti, ha visto un numero sempre più alto di partecipanti e la A35 Brebemi non poteva mancare a questa importante manifestazione che prevede spettacoli, street food e un’area interna coperta per l’esposizione, per gli incontri e per tutte le altre attività.

A35 Brebemi è sempre più amata dagli autotrasportatori e dalle imprese ma anche da pendolari e businessman, su entrambi i sensi della tratta Brescia-Milano, per i suoi tempi certi di percorrenza e per la sua sicurezza. L’ulteriore conferma di questa preferenza e costante crescita nelle percorrenze è indicata dai dati diffusi da AISCAT, che nel suo recente rapporto evidenzia per la A35 un aumento record del traffico del +20,9% e del + 20,6% dei veicoli pesanti che rappresentano circa il 30% del traffico totale su questa autostrada. Questo anche grazie alla promozione “Best Price” (sempre attiva) che dà diritto ad uno sconto del 20% ad autotrasportatori, automobilisti e motociclisti (info su brebemi.it).

Sicurezza, tempi certi di percorrenza, nuove e moderne aree di servizio, controllo video e asfalto drenante su tutta la tratta, corsie di percorrenza più ampie rispetto alla media, sono solo alcuni dei vantaggi che fanno della A35 Brebemi l’autostrada ideale per gli autotrasportatori e per il settore logistico, quest’ultima affermazione confermata anche dalla recente apertura del moderno polo di Italtrans a Calcio (Bg).

A35 Brebemi è il collegamento autostradale direttissimo tra Brescia e Milano, la via più veloce e sicura tra le due città. L’infrastruttura, attiva dal 23 luglio 2014, ha un’estensione di 62,1 km a cui sono state aggiunte la stazione di esazione di Castegnato e le rampe di interconnessione con l’autostrada A4. L’autostrada è raggiungibile dalla città di Brescia attraverso l’autostrada A4 (prendendo la rampa di uscita dopo Brescia Ovest in direzione “A35 Milano – Linate”, dal 13 novembre 2017), la Tangenziale Sud di Brescia e la SP19 oppure utilizzando la nuova A21 (Corda Molle). I caselli dell’autostrada sono sei: Chiari Ovest, Calcio, Romano di Lombardia, Bariano, Caravaggio e Treviglio. Superato l’ultimo casello di Treviglio, ci si immette nell’A58 Tangenziale Est Esterna Milano (TEEM) che consente all’A35 Brebemi di raggiungere la A1 all’altezza di Melegnano, la A4 all’altezza di Agrate, Linate e l’Area Metropolitana di Milano tramite due svincoli, a destra, Pozzuolo Martesana e a sinistra Liscate, che sboccano rispettivamente sulla SP103 Cassanese e sulla SP14 Rivoltana. A35 Brebemi ha ricevuto tre importanti riconoscimenti internazionali, in Usa e UK, quale miglior project financing infrastrutturale.

 Notizie dal Nord Milano

MIRABELLI (PD), Il Sindaco di Sesto si fermi ANED non può perdere la sede.

Roma, 25 giugno 2019 - "Il sindaco di Sesto San Giovanni Roberto Di Stefano, lo stesso che ha cancellato dalla carta intestata del Comune la dicitura 'città medaglia d'oro della Resistenza', ha annunciato che tra un mese lo stabile dove ha sede l'Associazione nazionale ex deportati (Aned) di Monza e Sesto San Giovanni sarà sgomberato e l'archivio alienato. Quest'associazione è un'importante istituzione di valore nazionale che in 20 anni di attività ha raccolto i nomi e le storie di oltre 11 mila deportati politici nei campi di concentramento. Non può chiudere, il sindaco ci ripensi e il governo intervenga". Lo dice il senatore Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd e eletto nel collegio di Sesto, che è intervenuto nell'aula del Senato per denunciare il fatto.
"L'Aned - ha proseguito Mirabelli - è importante proprio a Sesto San Giovanni e a Monza perché lì si trovavano le fabbriche da cui vennero deportati a centinaia gli oppositori al regime nazifastista. Ogni anno organizza i viaggi degli studenti nei lager, l'archivio è un punto di riferimento importante per gli storici a livello internazionale. Non si può cancellare la storia di Sesto San Giovanni, che ha avuto una parte fondamentale nella Resistenza e per questo presenteremo anche un'interrogazione parlamentare".

Informazioni aggiuntive