Notizie da Paderno Dugnano

Definita la composizione della nuova Giunta Comunale Casati: “Una squadra che esprime competenze e passione per la città”

Paderno Dugnano (25 giugno 2019). Il Sindaco Ezio Casati ha definito la composizione della nuova Giunta Comunale per questo nuovo mandato amministrativo. Sei gli assessori cui sono state assegnate le deleghe con un’uniforme presenza di genere:
- Giovanni Di Maio, nominato anche Vicesindaco, è Assessore a: Personale, Protezione Civile, Polizia Locale, Sicurezza, Servizi al Cittadino;
- Antonella Caniato è Assessore a: Bilancio, Tributi, Aziende Partecipate, Patrimonio, Servizi Informatici, Legalità e Trasparenza, Sportello Europa;
- Giovanni Giuranna è Assessore a: Lavori Pubblici, Reti Idriche e Tecnologiche, Infrastrutture, Ambiente, Ecologia, Igiene Pubblica e Decoro Urbano;
- Michela Scorta è Assessore a: Servizi e Politiche Sociali, Famiglia, Diritti Civili, Integrazione Sociale, Sport, Associazionismo e Casa;
- Anna Varisco è Assessore a: Scuola, Cultura, Giovani, Partecipazione, Comunicazione ai Cittadini, Educazione Ambientale, Qualità della Vita;
- Paolo Mapelli è Assessore a: Commercio, Attività Produttive, Lavoro, Innovazione e Agricoltura.
Il Sindaco Casati seguirà in prima persona l’Urbanistica, l’Edilizia Privata, i Trasporti, la Viabilità, la Comunicazione e i Rapporti Istituzionali e i Progetti Speciali dedicati alle Periferie.
“Ho molta fiducia in questo esecutivo e sono convinto che tutti gli Assessori potranno mettere in campo competenze, passione e impegno civico – sottolinea il Sindaco Ezio Casati – Una Giunta che dà rappresentatività a tutte le componenti della maggioranza consiliare e che soprattutto dovrà lavorare a un programma di mandato che consenta alla nostra città di fare un importante scatto in avanti. Ci sono delle deleghe nuove rispetto al passato perché vogliamo essere al fianco delle nostre aziende e dei nostri giovani, aiutandoli a cogliere le nuove opportunità di una Paderno Dugnano capace di integrarsi alla Città Metropolitana di Milano in un’ottica sempre più europea, attenta all’innovazione e ad un costante miglioramento della qualità della vita di tutti noi. Progetti, idee e investimenti che condivideremo in ogni fase con i consiglieri comunali e con la città. Ho deciso di seguire in questo passaggio iniziale l’Urbanistica in una chiave di analisi e valutazione delle scelte strategiche dello sviluppo del territorio. Non escludo, in un prossimo futuro, di individuare un Assessore che seguirà questa e altre deleghe legate proprio alla gestione e al marketing territoriale per un rilancio delle aree dismesse funzionale ad un progetto di città più produttiva, più verde, più bella da abitare e da vivere”.

Informazioni aggiuntive