Scrivi al Nord Milano " Il Corvo Parlante "

Il commercio Sestese e la grande distribuzione.

Il commercio Sestese è profondamente in crisi armai sono decine i negozi chiusi ma da qualche tempo iniziano a notarsi di più perché i negozi chiusi arrivano anche a toccare in centro della città, Piazza Petazzi, Piazza 4 Novembre e le vie limitrofe e le cose non andranno meglio in futuro, perché oltre alle già salatissime tasse che i commercianti versano quest'anno per colpa del dissesto della nostra amministrazione quasi sicuramente aumenteranno anche le aliquote IMU ICI TARSU ecc.
Dalla parte della grande distribuzione le cose non vanno certo meglio il fallimento dell'Auchan ne è l'esempio, chiuso da due anni e con molti progetti per riaprirlo senza però investitori disposti ad investire i 50 milioni di € che sembra occorrano per la riqualifica del super e di tutta la zona.
Passiamo poi al prossimo Super vicino al fallimento "Il Vulcano" quello che doveva essere il fiore all'occhiello del gruppo Caltagirone si è trasformato negli anni in un colossale flop a me spiace solo per chi ci aveva creduto ed attratto dalle sirene del Centro Commerciale aveva aperto un'attività commerciale sperando di fare dei buoni affari, dei primi arrivati non ne è rimasto uno solo sono quasi tutti spariti adesso anche al Volcano si iniziano a vedere parecchie saracinesche abbassate e se non ci sarà a breve una ripresa generale dei consumi anch'esso è destinato alla chiusura, chiusura ora evitata dall'indiretto aiuto che ottiene dal Supermercato IL GIGANTE. " ma ! per quanto ancora ? "
Sesto, Cinisello, Paderno, e le città del Nord Milano si stanno svuotando di negozi, ma la ripresa sarà possibile solo dopo importanti decisioni a sostegno del commercio di vicinato vera linfa delle nostre città.

Guido Camozzi
Commerciante di Sesto

Informazioni aggiuntive